Sport

Slalom speciale uomini, dominio Austria, Gross 4°

Doppietta austriaca nello slalom speciale ai Giochi Olimpici di Sochi: oro a Mario Matt, argento a Marcel Hirscher. Terzo, medaglia di bronzo, il norvegese Henryk Kristoffersen. Ennesima medaglia di legno per l’italia: l’azzurro Stefano Gross, che era terzo dopo la prima manche, si è piazzato al quarto posto, a pari merito con il tedesco Fritz Dopfer.

Rimpianti Italia, le medaglie legno sono otto – Nel penultimo giorno di gare alle Olimpiadi invernali di Sochi, l’Italia centra un curioso e sfortunato traguardo: collezionare tante “medaglie di legno” quanto quelle vere. I quarti posti odierni di Corinna Boccacini e Aaron March nello slalom parallelo femminile e maschile di snowboard e quello di Stefano Gross nello slalom speciale di sci alpino hanno infatti portato ad otto il totale di podi sfiorati dalla compagine azzurra, altrettante medaglie mancate rispetto ai due argenti e ai sei bronzi in carniere. Le altre sfortunate vittime della “maledizione del quarto posto” sono stati Nadia Fanchini nello slalom gigante, Daniela Merighetti nella discesa libera, Alessandro Pittin nella combinata nordica, Karin Oberhofer nella 7.5 km sprint del biathlon e l’intera squadra del pattinaggio di figura. Dalla prima giornata, proprio con le ragazze capitanate da Carolina Kostner, alla penultima, è stato un susseguirsi di speranze e delusioni. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, commentando giorni fa l’accumularsi di podi mancati aveva commentato: “Prendiamo tutto il bello di questi quarti posti, segno che si è lavorato bene in queste discipline. I ragazzi ne traggano forze, energie e stimoli”.

Oro pattinaggio figura, Corea Sud chiede riesame voto – La federazione sudcoreana di pattinaggio ha chiesto alla Federazione internazionale, presieduta dall’italiano Ottavio Cinquanta, un riesame delle note della prova di pattinaggio artistico donne ai Giochi di Sochi, vinta tra polemiche e sospetti dalla russa Adelina Sotnikova davanti alla campionessa olimpica uscente, la sudcoreana Kim Yuma, e all’azzurra Carolina Kostner. Il successo della Sotnikova, che in un solo mese ha migliorato a Sochi di 18 punti il suo record stagionale nel programma libero, ha suscitato perplessità tra i media stranieri e indignazione in Corea del sud, dove quasi 2 milioni di internauti hanno firmato una petizione on line per un’indagine sul voto della giuria. Il Cio non è apparso però preoccupato: ”la lettera della federazione di pattinaggio sudcoreana non dovrebbe portare all’apertura di una indagine”, ha detto il portavoce del comitato olimpico internazionale Mark Adams.

Azzurri in gara domani ai Giochi di Sochi.
SCI NORDICO – 50 Km uomini Ore 8.00: Roland Clara David Hofer Francesco De Fabiani 
BOB A QUATTRO – Terza manche Ore 10.30: Simone Bertazzo Francesco Costa Simone Fontana Samuele Romanini Quarta manche Ore 12.00: Simone Bertazzo Francesco Costa Simone Fontana Samuele Romanini.

Back to top button