Sport

Olimpiadi di Tokyo 2020 obbiettivi Italia. Italia in oro nella Staffetta 4×100, karate maschile e 20 km di marcia femminile

Il medagliere italiano, oggi conta Medagliere 10 Oro, 10 Argento e 18 Bronzo

Roma, 06 agosto 2021 – Ai Giochi Olimpici di Tokio piovono medaglie sulla spedizione italiana nella notte giapponese.

In poche ore, la pioggia si trasforma in grandinata perchè dall’alto piombano medaglie pesanti e preziose.

L’Italia fa un balzo in avanti eccezionale nel medagliere. Si inserisce in settima pozione superando ogni precedente, compreso le Olimpiadi casalinghe di Roma sessanta anni fa.

STAFFETTA UOMINI 4 X 100
Sono le 23 nello stadio di Tokio. Il silenzio è totale. Lo schieramento delle 8 staffette vede ai blocchi: Ghana, Germania, Canada, Giamaica, Gran Bretagna, Cina, Italia, Giappone.
Favorite nelle corsie centraIi, Giamaica e Gran Bretagna. L’itala si trova fra Cina e Giappone, non i migliori punti di riferimento. Confermato lo schieramento azzurro.
Primo frazionista Lorenzo Patta, in seconda Marcell Jacobs, sul rettilineo opposto perchè possa correre la frazione più lunga e con maggiore accelerazione. Nella seconda curva è Fuasto Desalu. In ultima Filippo Tortu.
Al primo cambio esce l’Olanda. Ottimo il passaggio Desalu-Jacobs che porta al cambio in ottima posizione.
Al momento di raccogliere il testimone, Filippo Tortu si trova dietro alla Gran Bretagna di un buon margine.
La sua rimonta su Mitchell-Blake ad occhio nudo fa impressione, ricordando quella di Pietro Mennea a Mosca ai Giochi del 1980. Almeno 3-4 metri sul traguardo ulteriore guizzo con “pettata” sulla linea di arrivo.
Il tempo degli azzurri è 37″ 50. Gran Bretagna 37″51. Oro per l’Italia, Bronzo per il Canada, staccato, 37. 70.

20 CHILOMETRI DI MARCIA FEMMINILE
Nella gara femminile dei 20 chilometri, Antonella Palmisano bissa Massimo Stana, andando a vincere la 9 medaglia d’Oro per l’talia.

KARATE KUMITE 75 CHILI
A conquistare la 10 medaglia d’oro, è il karateka siciliano Luigi Busà, che ha sconfitto
in finale l’azero Rafael Agayev.

Giacomo Mazzocchi

Giacomo Mazzocchi, giornalista professionista, è stato capo redattore di TuttoSport, capo della redazione sportiva di Telemontecarlo, direttore della comunicazione della Federazione Mondiale di Atletica Leggera e direttore della comunicazione della Federazione Italiana Rugby. Vanta una vasta esperienza suddivisa fra giornalismo scritto e video con direzione e gestione di giornali, pubblicazioni, redazioni televisive, telecronache, conduzioni e partecipazione televisive. Cura l'organizzazione e produzione tv di eventi e uffici stampa
Back to top button