Sport

Olimpiadi di Tokyo 2020 obbiettivi Italia. Il bronzo nella lotta libera che vale oro

L’Italia ha raggiunto il suo obiettivo, 39 medaglie.

Roma, 07 agosto 2021 – Ai Giochi Olimpici di Tokio, con le sue 39 medaglie,10 Oro, 10 Argento e 19 Bronzo, ha raggiunto il suo obiettivo, stabilendo in assoluto la miglior prestazione italiana d’ogni tempo: una in più di Los Angeles 1936 e Roma 1960.

LOTTA LIBERA
La 39^ medaglia, seppure di bronzo, arriva dal tappeto della lotta libera disciplina, ostica ed antica.
Il rappresentante italiano, Abraham de Jesus Conyedo Ruano, cubano nazionalizzato italiano nel 2019 per meriti speciali, è stato sconfitto nei quarti dal Campione in carica Sneyder.
Ma viene ripescato ed opposto al canadese Steen per guadagnarsi l’accesso alla finale per il bronzo, vincendo.
L’avversario è il turco Suleyman Karadenis campione europeo. L’azzurro non batte ciglio. Le prova tutte, ma a meno di 30″ dalla fine si trova in svantaggio per 1-2.
L’ultimo suo ardito assalto ha finalmente fortuna: presa alle gambe. Una mossa da 4 punti in extremis.
La squadra turca chiede il Challenge, ovvero la moviola che però conferma la validità dell’azione dell’Italiano.
I 4 punti diventano 5. Il sorpasso impossibile è invece realtà: Il bronzo è azzurro per 6-2.

STAFFETTA 4X400 MASCHILE
Gli azzurri, pur stabilendo il nuovo record italiano (2:58.81), arrivano settimi. L’Oro è degli americani

GINNASTICA RITMICA
L’azzurra Milena Baldassarri chiude al sesto posto la prova individuale di ginnastica ritmica. L’oro è di Israele

CICLISMO SU PISTA SPECIALITÀ MADISON
La coppia azzurra formata da Elia Viviani e Simone Consonni, chiude al 7° posto. Oro per la Danimarca

GOLF FEMMINILE
L’azzurra Giulia Molinaro, la migliore tra le italiane, chiude 46/a. Oro per Nelly Korda

MARATONA FEMMINILE
Nella maratona femminile, il cui oro è andato al Kenya, l’azzurra Giovanna Epis conclude al 32° posto

Giacomo Mazzocchi

Giacomo Mazzocchi, giornalista professionista, è stato capo redattore di TuttoSport, capo della redazione sportiva di Telemontecarlo, direttore della comunicazione della Federazione Mondiale di Atletica Leggera e direttore della comunicazione della Federazione Italiana Rugby. Vanta una vasta esperienza suddivisa fra giornalismo scritto e video con direzione e gestione di giornali, pubblicazioni, redazioni televisive, telecronache, conduzioni e partecipazione televisive. Cura l'organizzazione e produzione tv di eventi e uffici stampa
Back to top button