Sport

IL “VILLA TIBERIA” A.S.D. IN VETTA AL SUO GIRONE IN C2

Dopo l’incredibile rimonta compiuta in Coppa Lazio, il “Villa Tiberia” si preparava ad affrontare un’altra sfida di fondamentale importanza contro un temibile “Futsal Guidonia “ che, proprio tra le mura amiche, ha ottenuto risultati e vittorie di spicco.

Il “Villa Tiberia” si presentava a questa sfida con la squadra priva di Ivano Roma che, proprio nella gara di Coppa contro l’Artena, aveva riportato la frattura di una costola; di Roberto Buccitti alle prese con uno stato febbrile che lo tiene lontano dal rettangolo di gioco da più di una settimana; con Furlan alla prima gara ufficiale dopo un mese di stop per problemi muscolari e con Ciocci non al meglio delle condizioni fisiche.

 Per di più, dopo poco dall’inizio della difficile sfida con il “Guidonia”, la formazione di Giovanni Roma era costretta a rinunciare anche a Baldelli che, a causa di uno scontro di gioco, accusava forti giramenti di testa e vertigini.

La gara con il  “Futsal Guidonia “   appariva sin da subito  battagliera.

Al vantaggio, su rigore siglato da De Dominicis, il Guidonia rispondeva senza scomporsi cercando di trovare la via del pareggio che arrivava su autogol dello stesso De Dominicis.

Il primo tempo si chiudeva in parità, ma nella ripresa, la squadra di casa spingeva sull’acceleratore e trovava ben due volte la via del gol, portandosi sul 3 – 1.

A questo punto il “Villa Tiberia” giocava la carta del portiere di movimento con il solito Giovanni Roma che ricopriva il doppio ruolo di allenatore-giocatore.

Il “Villa Tiberia”  riusciva ad accorciare le distanze con un gran tiro dalla distanza di De Dominicis che tentava il riscatto dall’autorete ma  il  “Futsal Guidonia “non ci stava e, con un forte tiro mandava la palla in rete nella porta vuota del ““Villa Tiberia””, portando il risultato sul 4 – 2.

Ma Giovanni Roma,  continuava nella sua scelta di portiere di movimento ed il “Villa Tiberia” costruiva le azioni più importanti e pericolose trovando in pochi minuti,  con Santangelo e De Dominicis,  il pareggio.

Dagli spalti giungeva la notizia della sconfitta della Romanina per mano del Casal Torraccia.

Alla notizia, il “Villa Tiberia” chiamava il time-out e decideva di continuare a giocare con l’uomo in più.

La coraggiosa scelta veniva  premiata e, proprio nei minuti finali del match, Furlan batteva il portiere avversario portando il risultato a 5 – 4 che chiudeva l’incontro e regalava alla squadra il primato in classifica in coabitazione con la “Romanina”.

Il triplice fischio finale dell’arbitro con palla in aria, annullava il 6° gol del “Villa Tiberia” ma la gioia era  tanta per questi ragazzi che, a suon di sacrifici, gol e vittorie, hanno raggiunto la vetta della classifica.

Presente come in ogni gara della sua squadra, il tifoso numero uno del “Villa Tiberia” nonché guida spirituale di questo gruppo, Monsignor Emilio Messina che sugli spalti ha festeggiato ed esultato ad ogni gol della sua squadra unitamente all’emozionatissimo Vicepresidente, Giuseppe Torrini.

Il Presidente Comm. Antonio FOLIGNO ha seguito telefonicamente minuto per minuto tutta la partita sostenendo ed incoraggiando costantemente i suoi giocatori.

Chiudiamo con un saluto all’ormai ex portiere del “Villa Tiberia”,  Alessandro Turno, che ha deciso di percorrere un altro cammino.

{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Close