Sport

Foro Italico: per Fognini troppo forte Nadal, il torneo si avvia verso gli ottavi!

Foro ItalicoRoma – Non c’è stata mai partita tra Nadal e Fognini (ultimo baluardo azzurro in gara). E’ finita 61 63 per lo spagnolo la sfida del secondo turno degli Internazionali BNL d’Italia al Foro Italico.

Anche lo spagnolo, come gli altri favoriti, ha esordito convincendo tutti. Forza fisica, tecnica e voglia di riscatto (è stato fermo per quasi 8 mesi ndr), sono stati gli elementi più visibili in questa sua performance d’ingresso al torneo. Sarà un bel vedere, quando, a partire dagli ottavi, tutti i best players cominceranno a trovarsi di fronte! La partita di ieri, non è stata mai in discussione, probabilmente è da considerare come rampa di lancio per scalare il ranking mondiale fino ad essere di nuovo il n. 1 del mondo (attualmente è n. 5 ndr) che lo porta ufficialmente alla caccia del settimo trofeo dopo i successi del 2005, 2006, 2007, 2009, 2010 e 2012. NadalPer Fognini, da segnalare un’unica chance relativa a due palle break non sfruttate nel quarto gioco del primo set. Attualmente posizionato al n. 25 del ranking mondiale, mostra progressi in termini di continuità e, tra gli azzurri, resta comunque il più accreditato per scalare ancora di più la classifica fino ai vertici, anche se proprio Nadal, considerato come ha giocato, sembra irraggiungibile. Tra i match più interessanti della giornata, sul Pietrangeli, David Ferrer e Fernando Verdasco nel derby tutto spagnolo, hanno dato vita ad un appassionante incontro per buone due ore e mezza! E’ finita 57 75 63 per Ferrer che ora troverà il tedesco Kohlschreiber. Ferrer, con i suoi ottimi piazzamenti e, soprattutto attraverso il bel gioco, attualmente è posizionato al n. 4 del ranking e figura tra quelli che hanno giocato di più nel 2013, centrando anche i titoli di Auckland e Buenos Aires. Il torneo si avvia verso gli ottavi, nella fase più interessante secondo gli intenditori di questo meraviglioso sport, in quanto si affronteranno, da ora in poi, tutti i più forti giocatori del mondo! Non faranno parte di questo gruppo però alcuni campioni come Wawrinka e Murray (entrambi hanno dato forfait per infortunio), agli ottavi si presenteranno, al loro posto, rispettivamente, Dolgopolov e Granollers. Discorso diverso invece per Tsonga che è stato invece battuto per 64 76(5) da Jerzy Janowicz nel match che ha aperto il programma sul Centrale. Il francese, testa di serie n. 8, in tutta la partita ha perso una sola volta il servizio, nel quarto gioco del primo set, ma è stato fatale. Il polacco (primo servizio a 232 KMh!), che non ha ancora dato seguito ai bei risultati che nella passata stagione lo hanno proiettato nelle zone alte del ranking, troverà ora sulla sua strada un altro francese, tra l’altro molto in forma ed agguerrito, Richard Gasquet n. 9 del mondo!

Back to top button