Sport

CAMPIONATI EUROPEI DI NUOTO: Italia Bel Paese del Nuoto

Medagliere: 19 Oro, 19 Argento, 14 Bronzo!!

Roma, 18 agosto 2022 – Con la conquista di altri 7 podi, si è conclusa ieri la sezione di nuoto in piscina dei Campionati Europei al Foro Italico di Roma.

In totale, a questo punto della rassegna europea, l’Italia è salita sugli scalini dei podi romani la bellezza di 52 volte, con 19 Oro, 19 Argento, 14 Bronzo!!

Ben 35 sono le medaglie del nuoto in vasca, il territorio più prestigioso ed universale.

Il Bel Paese ha dimostrato che vivere in un paese baciato dalle acque più affascinanti del globo non è privo di significati in senso sportivo.

Confrontando il medagliere attuale con quelli europei, mondiali ed olimpici, l’ultima edizione delle attività acquatiche continua a vedere gli azzurri sempre al vertice.

Negli ultimi Mondiali di Budapest l’Italia si classificò terza, dietro USA e Cina, ma con un oro in più.

Mentre agli Europei di Budapet 2020 – spostati causa guerra – gli azzurri furono ugualmente terzi (per numero di oro) dietro Russia e Gran Bretagna; ma primi per medaglie totali (27).

A chiusura del programma in vasca l’Italia , oggi il medagliere vede l’Italia decisamente in testa mentre la Russia è stata sostituita dall’Ungheria, con 5 oro, 7 Argento e 3 Bronzo.

Tutti lontanissimi dal bottino azzurro.

Come commentato dal Presidente della Federazione italiana nuoto, Paolo Barelli: “II nostri atleti sono considerati un modello internazionale”.

Lo confermano non solo i risultati individuali, ma soprattutto il predominio nelle varie staffetta.

CECCON POKER D’ORO
In campo maschile, il riferimento è Thomas Ceccon, nuotatore. Un tritone autentico, non uno specialista.
Dotato di un fisico non da marziano (1,96m. per 89 kg,) il poliziotto delle Fiamme Oro Roma, è stato in grado di vincere le gare tanto nella farfalla che neli 50 dorso dove con un guizzo (eccezionale e consapevole) ha soffiato l’oro al greco Apostolos Christou.
Di 4 ori ed un Argento il bottino finale di Ceccon.

QUADARELLA REGINA DEL MEZZOFONDO AL CUBO
In campo femminile sul piano individuale, i risultati migliori sono venuti dal Benedetta Pilato nella Rana, Margherita Panziera nel dorso ed in particolare da Simona Quadarella.
La mezzofondista romana ha dominato tanto negli 800m che nei 1500 m. dove ha conquistato l’Oro, vincendo poi l’Argento nei 400 metri stile libero, distanza non sua, e portando così il suo contributo con due Ori ed un Argento.
In attesa di rivedere la Quadarella in acqua libera, assieme a Gregorio Paltrinieri, per rimpinguare ancora il medagliere azzurro.

Destinato a crescere oltre le 52 medaglie attuali, con il contributo delle specialità acquatiche ancora in fieri come i Tuffi ed il gran fondo.

Giacomo Mazzocchi

Giacomo Mazzocchi, giornalista professionista, è stato capo redattore di TuttoSport, capo della redazione sportiva di Telemontecarlo, direttore della comunicazione della Federazione Mondiale di Atletica Leggera e direttore della comunicazione della Federazione Italiana Rugby. Vanta una vasta esperienza suddivisa fra giornalismo scritto e video con direzione e gestione di giornali, pubblicazioni, redazioni televisive, telecronache, conduzioni e partecipazione televisive. Cura l'organizzazione e produzione tv di eventi e uffici stampa
Guarda anche
Close
Back to top button