Arti marziali

Il Ju Jitsu e la Difesa Personale Kansen Ryu. “ L’importanza di imparare a cadere”

Senza imparare a cadere non si può avere una buona difesa

cuspinera_navarro_j-f

Roma 25 novembre – La prima cosa che un allievo deve imparare, se frequenta un corso di Judo, Ju Jitsu, Aikido o discipline simili è imparare a cadere che è anche molto importante nella Difesa Personale.

Il maestro J.F. Cuspinera Navarro, esperto in Difesa Personale e caposcuola fondatore del metodo di Difesa Personale Kansen Jitsu Ryu, dice “un esperto in Difesa Personale che non domina le cadute è come un albero senza radici”.

Quindi si può imparare e affinare le tecniche di atemi (tutti gli attacchi di calci e pugni), ma senza una padronanza delle tecniche di Ukemi (tecniche di caduta) non si è completi proprio come “un albero senza radici”.

Agli inizi,  questo principio viene poco compreso. Quando viene un allievo che vuole imparare la Difesa Personale, la prima cosa che dice è  “voglio imparare a difendermi” oppure “voglio far male al mio avversario”. Non è facile fargli capire che innanzitutto la Difesa Personale non serve per far male all’avversario ma, come dice la parola stessa “difesa”, serve per difendersi da una aggressione e non per attaccare briga o creare risse per strada.

Ai bambini che praticano Ju Jitsu si insegna a cadere non solo perché gli serve per fare le tecniche, ma anche per imparare ad avere una buona mobilità e elasticità del corpo, un maggior controllo del proprio equilibrio affinché non si facciano male sia nella pratica nel Dojo (area in cui si pratica l’arte marziale) sia quando giocano con i loro amici.

Nel metodo di Difesa Personale Kansen Ryu, il Maestro Cuspinera definisce così l’importanza delle cadute: “Le cadute, più che un arte, sono una scienza. Le cadute sono un mezzo, non un fine”.

Il praticante di Difesa Personale deve affinare e perfezionare le tecniche delle cadute per poterle usare non solo per evitare danni fisici al proprio corpo, ma con lo scopo di poterle utilizzare come arma di difesa nelle tecniche studiate.

(fonte: Onore a chi merita onore – Omaggio Al Grande Maestro Cubano Pablo Silvente Laffita  –  ed. Ulixes Quaderni Tecnici)

(foto e loghi sono protetti da Copyright: ENTIDAD DE CARACTER SOCIO CULTURAL RECONOCIDA POR EL MINISTERIO DEL INTERIOR N°. 166684. Ante Notario 10/11/99.Ante Colegio Ilustre de Madrid 16/11/99. Ministerio de Relaciones Exteriores de España 17/11/99. Consulado General de Cuba en España 29/11/99. Sistema pedagógico, con fe pública de acto de creación, registrado en el CENDA, Centro Nacional de derecho de Autor de Cuba. N°. 05283 Cons. 214 Tomo I y en el Registro Nacional de la Propriedad Intelectual del Ministerio de Educación y Cultura de España N°. 28/12183 Insc. 11507/00.)

Tags
Close