Arti marziali

Hagakure – Il codice segreto dei Samurai – 2 Sull’approvazione degli altri

Il raggiungimento della gloria attraverso gli altri.

“Se raggiungete troppo rapidamente la gloria, la gente si convertirà in vostri nemici e non sarete di nessuna utilità. Se vi elevate progressivamente nel mondo, le persone si convertiranno in alleati vostri e sarete felici. A lungo termine, che siate stati rapidi o lenti, in quanto avete acquisito la comprensione degli altri, niente sarà per voi una minaccia. Così si dice che la fortuna che ci è data dagli altri è la più sicura”.

In questo racconto si vuole far riflettere il giovane Samurai, facendogli capire che è necessario ottenere la gloria attraverso la comprensione e l’altruismo verso gli altri e non attraverso l’egoismo e lo sfruttamento di essi.

Quindi la “gloria”rappresenta la realizzazione di se stessi, il raggiungimento dei propri obiettivi e la crescita interiore attraverso la conoscenza di altre persone, la condivisione delle proprie e delle loro esperienze che ci aiutano a comprenderli meglio e a far fronte, quando è necessario, alle “minacce” ovvero i pericoli e le problematiche che ci presenta la vita quotidiana.

Mentre attraverso l’egoismo si raggiunge solo la “gloria materiale” che risulta povera e spoglia come un albero di foglie secche, perché è stata raggiunta calpestando il prossimo perdendo così la possibilità di conoscere e di acquisire conoscenza attraverso l’esperienza e il vissuto degli altri.

Quindi c’è stata solo una crescita esteriore e non interiore, ma questa è insufficiente per raggiungere l’appagamento di se stessi, del proprio io e il bene comune.

(fonte: Hagakure Il codice segreto dei Samurai di Yosho Yamamoto – edizione Budo International)

Back to top button