Sport

AL FORO IL GELO PERVADE ANCHE I COLORI AZZURRI, MA OGGI C’È STARACE

Roma. Una giornata da dimenticare quella di ieri al Foro. Le speranze di vedere i colori azzurri che

(Starace)

 

avanzano nel torneo si spengono già nella prima giornata.

Cadute eccellenti come quella della Schiavone e di Volandri rendono sicuramente meno interessante il torneo. Se pensiamo che Bolelli è già stato estromesso dal torneo già nelle qualificazioni non ci rimane che sperare con chi resta. Non ci sono però solo news negative, vanno avanti Seppi, Lorenzi e, soprattutto Fognini.

Una bella prova l’ha esperita proprio l’eclettico Fognini battendo facilmente (62 62), ma con una prestazione impeccabile, un Baghdatis ormai in evidente declino. Oggi il grande tennis prosegue con incontri che vedranno protagonisti ancora i colori azzurri anche in versione “rosa”. Il programma è molto nutrito e vedrà, in particolare, i riflettori puntati sull’unico match maschile con protagonista un italiano.

Dopo le vittorie di Fognini, Lorenzi e Seppi e l’uscita di scena di Volandri, l’unico azzurro a dover ancora “calcare” la terra rossa del Centrale (a seguire dopo la partita delle ore 12,00) è Potito Starace. Se la vedrà con Lucasz Kubot. Sarà questa la quinta volta in cui il tennista di Cervinara, a cui è stata assegnata una wild card, affronta il polacco di “belle speranze”. Nei quattro precedenti a spuntarla è stato sempre l’azzurro (nel 2004 in Italia-Polonia di Europe Africa Gruppo 2, nel 2010 a Nizza e a Casablanca, e l’anno scorso a Sydney).

Molto interessanti saranno gli incontri del pomeriggio che vedranno l’esordio nel torneo della Pennetta prima e della Errani, fresca vincitrice del prestigioso torneo di Barcellona, nel tardo pomeriggio.

{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Back to top button