Medicina

Mirtilli per la protezione del cuore e riduzione della pressione alta

Aumentano l’ elasticità delle arterie, cruciale per salute cardiovascolare

Roma, 12 gennaio – Bastano appena 22 grammi di mirtillo al giorno per mantenere il cuore sano ed  abbassare la pressione del sangue difendendo l’elasticità dei vasi sanguigni.

È questo il risultato di uno studio condotto da Sarah Johnson della Florida State University e pubblicato sul Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics.
I mirtilli sono sempre stati apprezzati per il loro elevato contenuto in antiossidanti ma finora si parlava di importanti quantitativi, circa 250 gr. al giorno, praticamente una cura quasi impossibile da seguire per lungo periodo.

Questo nuovo studio, condotto per otto settimane su donne da poco entrate in menopausa, momento in cui il rischio cardiovascolare aumenta inevitabilmente, e già con un problema di pressione alta, ha voluto e potuto verificare l’efficacia del mirtillo in quantità marcatamente più basse (appena 22 grammi).

Al termine della sperimentazione, si è constatata la riduzione della pressione mentre le pareti delle loro arterie erano divenute più elastiche, segno di buona salute. Inoltre, nel loro sangue è stata riscontrata la crescita del 68% di ossido di azoto, un vasodilatatore importantissimo per la salute cardiovascolare.
Quindi, pochi mirtilli al giorno… tolgono il cardiologo di torno.

Back to top button