Medicina

Con l’anemia aumento del rischio di demenza

Anziani soliGli anziani anemici vedono aumentati i rischi di sviluppare la demenza. Secondo uno studio condotto dalla University of California a San Francisco e pubblicato sulla rivista Neurology, la causa potrebbe essere il carente apporto di ossigeno al cervello che viene appunto trasportato dal ferro.

La ricerca ha coinvolto per 11 anni più di 2.500 anziani. L’anemia, carenza di ferro nel sangue, è un problema comune in età anziana, riguarda oltre un over-65enne su cinque. All’inizio dello studio 393 anziani erano risultati anemici. Gli esperti hanno confrontato i livelli di ferro con le diagnosi di demenza senile eseguite sul campione di riferimento nel corso degli anni. Dai dati raccolti è emerso che avere l’anemia aumenta il rischio di ammalarsi di demenza del 41%.

fonte tgcom24

Tags
Close