Eventi

ROTARY DI GUIDONIA: PREMIATI I CARABINIERI E LE VITTIME

Una serata al Rotary diventa l’opportunità di aiutare i due fidanzati , gara tra le Istituzioni a proporre aiuti concreti.

da_sin_Veltri,_De_Pasquale,_Armeni,_Nucera,_Leonetti,_Ammaturo,_Lippello,_Ferreri_e_Venturino.jpgda_sin_Veltri,_Volpe,_Nucera,_De_Toma,_Ammaturo_e_De_Pasquale.jpgalcuni_soci_del_Rotary_con_il_comandante_Nucera.jpgil_comandante_Nucera_ringrazia_il_Rotary_Club.jpg
Il Rotary Club di Guidonia Montecelio ha offerto una conviviale allo scopo di premiare l’attività di intelligence e la professionalità degli Uomini dell’Arma dei Carabinieri, guidati dal Comandante, Giuseppe Nucera, che ha permesso di scoprire gli autori di un crimine particolarmente efferato e tremendo la cui notizia ha fatto il giro del mondo.
Una operazione che ovviamente è stata supportata da decine di uomini dalle mansioni e reparti anche diversi dalla Stazione di Guidonia che hanno saputo lavorare in silenzio e con grande perizia ed umanità che ha rassicurato non solo gli abitanti di Guidonia Montecelio ma che ha offerto al mondo intero l’esempio di capacità e di spirito di abnegazione delle Forze dell’Ordine e che hanno ricevuto la conferma della stima, della fiducia e la gratitudine dell’intera popolazione che dimostra così la sensibilità reale   di una Città dove i cittadini desiderano vivere e progredire in pace nel rispetto sociale e delle leggi.  
Alla serata erano presenti in rappresentanza dell’Arma il comandante Giuseppe Nucera e due maresciallo Capo della Stazione che tra qualche giorno diventerà tenenza: Sergio Ferreri e Antonino Villari nonché Giusepe Angelici e Giovanni Luciano in rappresentanza della Sezione Carabinieri in congedo di Tivoli.
Per far sentire il calore e la stima verso i Carabinieri di Guidonia Montecelia e d’Italia tutta, erano presenti molti illustri ospiti insieme ai soci del Club tra cui il dottor Vito De Pasquale, assistente e delegato del Governatore del Rotary, ingegnere Alberto Cecchini, assente per motivi istituzionali; l’Onorevole Fabio Armeni, presidente della Commissione speciale della Regione Lazio sull’ Indagine conoscitiva della sicurezza e prevenzione degli infortuni nei luoghi di lavoro; il vice presidente del Consiglio della Provincia di Roma Onorevole Sabatino Leonetti; il Sindaco di Guidonia Montecelio dottor Filippo Lippiello, socio onorario del Club Rotary; il comandante della stazione dei Carabinieri Talenti, Luogotenente Dr. Salvatore Veltri, nonché socio del Club con il presidente della Associazione Commercianti Quarto Municipio, Massimiliano De Toma e Massimo Volpe, presidente della associazione culturale “Ieri, Oggi e Domani”.
Era presente Don Giovanni d’Ercole, capo della segreteria di Stato del Vaticano con Davide Antifora presidente della Associazione Myriam; Massimo Serpietri;   i consiglieri comunali di Tivoli Antonio D’Amico e Pino Panei, unitamente al dottor Giovanni De Francesco e il dottor Gianfranco Martinelli con la compagna dottoressa Marianna De Maio e Franco Cerritto. 

Al termine della conviviale erano in molti con gli occhi lucidi e tutti emozionati per le parole del presidente del Rotary Club, Emilio Ammaturo, che dopo aver ribadito l’importanza e l’eco anche internazionale della operazione svolta dai Carabinieri ha rimarcato che la tenenza, a cui   tra qualche giorno sarà elevata l’attuale stazione dei Carabinieri, ha l’assoluta necessità di essere dotata di mezzi e di collaboratori che supportino gli uomini che fino ad oggi hanno dimostrato sul campo la capacità e la perizia oltre allo spirito di abnegazione.
Parole e frasi che sono state scritte  sulle due targhette commemorative degli  oggetti, in argento ed in peltro, donati dal Club al Comandande e a tutti i Carabinieri di Guidonia. 
Il presidente Ammaturo ha poi detto :   “ Siamo affettuosamente vicini ai due fidanzati a cui, a nome del Club e di tutti i soci, invio l’augurio di ritrovare prestissimo il necessario equilibrio attraverso il loro stesso amore   con l’aiuto e la tenerezza delle rispettive famiglie. A loro va il nostro incondizionato affetto e calore e vorremmo poterli stringere di abbracci per fargli sentire tutta la nostra partecipazione di genitori e concittadini. Insieme al Direttivo del Club abbiamo ritenuto opportuno fare dono di un viaggio all’estero che tramite il comandate Nucera sarà recapitato ai due concittadini.”
La forte emozione e le parole d’affetto verso i due ragazzi ha inumidito non poco gli occhi di tutti.
Ha preso la parola il presidente della Associazione “Kommercianti” di Roma Quarto Municipio, Massimiliano De Toma,  che con Massimo Volpi, hanno voluto esprimere il desiderio che fosse la loro Associazione a gratificare i fidanzati.
L’Onorevole Leonetti, che già aveva speso della belle ed incoraggianti parole verso i Carabinieri per le capacità investigative da anni dimostrate, ha confermato di voler conferire con il presidente Zingaretti e offrire un aiuto da parte della Provincia.
L’onorevole Armeni ha voluto esprimere tutta la sua partecipazione ed ha riferito che insieme al Presidente Marrazzo avrebbe interpretato un aiuto adeguato ai due ragazzi.
Si è alzata la voce dei due consiglieri comunali di Tivoli, Panei e D’Amico, che hanno riferito ai presenti che l’indomani avrebbero chiesto colloquio al Sindaco Baisi, per poter intervenire in maniera pratica a favore dei due fidanzati.
Garante della privacy, su richiesta di Ammaturo,  si è reso il Comandante Nucera a cui presto saranno riferiti queste offerte e doni per poter far sentire il calore dei concittadini a questi due bravi ragazzi, figli di tutte le famiglie d’Italia e non solo di Guidonia, con il solo torto di essersi trovati in un posto isolato nel momento sbagliato. “ A loro va fatto sentire fortissimo il calore e la vicinanza di tutti- ha ribadito Ammaturo- perché solo con l’amore si risponde a tanto odio sociale.”
Gli uomini della Benemerita sono usciti con la certezza che i cittadini di Guidonia e non solo saranno sempre grati per la loro difficile mansione e certi che un manipolo di uomini ha saputo porre in atto la guerra delle offerte e delle opportunità per contribuire a riunire amorevolmente i due fidanzati.  
Attraverso i Carabinieri della Stazione di Guidonia, il Rotary e le Istituzioni potranno offrire un  riconoscimento a chi tanto ha sofferto perchè a Guidonia Montecelio vivono, lavorano e studiano migliaia di persone che desiderano soltanto vivere in pace e con la speranza di un futuro più roseo per se stessi e per i propri figli.  
Grazie a tutte le Forze dell’Ordine per il servizio che espletano in maniera molte volte  silenziosa che ci incoraggia ad avere fiducia e rispetto anche per l’alto compito a cui siete deputati: la sicurezza dei cittadini”

{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Back to top button