Febbraio

Almanacco del 11 febbraio 2015

OGGI
alman fiori campo
Mercoledì,11 Febbraio 2015
alman fiori campo
Nasce
1764: Marie-Joseph de Chénier, poeta
1832: Ecuador annette le Isole Galapagos
1847: Thomas Alva Edison, inventore, scienziato
1912: l’ultimo imperatore cinese della dinastia
 Manchu Henry P’u-i, è costretto ad abdicare
1934: Mary Quant, stilista (inventò la minigonna)
Muore
867 d.C.: muore Theodora la Santa, regina/imperatrice di Bisanzio
1650: Cartesio  Universalmente riconosciuto come il padre della filosofia moderna,
 il suo metodo d’indagine ha rivoluzionato le diverse forme
 del sapere, dalla matematica alla letteratura.
1868: all’età di 49 anni muore Léon Foucault, fisico
(tra le altre cose inventore del Pendolo di Foucault,
un dispositivo per la dimostrazione della rotazione terrestre)
1986: all’età di 65 anni muore  Frank Patrick Herbert, scrittore (Dune)
alman fiori campo
ACCADDE
660 a.C.: data tradizionalmente riconosciuta di fondazione
 del Giappone da parte dell’imperatore  Jimmu Tenno
1531: Enrico VIII si proclama capo della Chiesa Anglicana
1573: sir Francis Drake è il primo europeo ad attraversare l’Oceano Pacifico
1752: in  Pennsylvania viene inaugurato il primo ospedale degli Stati Uniti
1809: Robert Fulton brevetta il piroscafo a vapore
1810: Napoleone sposa Maria Luisa d’Austria
1826: fondata la  London University
1858: prima apparizione della Madonna 
alla quattordicenne Bernadette
1896: a Parigi viene rappresentata la prima
 dell’opera di  Oscar Wildes “Salomé”
1916:  Emma Goldman viene arrestata durante una conferenza 
sul controllo delle nascite 
(argomento fuorilegge)
1945: a Yalta vengono firmati gli accordi 
tra Churchill, Roosvelt e Stalin
1953: il presidente Eisenhower rifiuta di concedere la grazia 
per la coppia Rosenberg, entranbi accusati di spionaggio
1953: la  Russia rompe i rapporti diplomatici con Israele
1990: Nelson Mandela, leader della lotta contro
 la segregazione razziale in Sudafrica,
viene rilasciato dopo 27 anni passati in prigione
1999: Plutone è nuovamente il pianeta più lontano dal Sole
alman fiori campo
 LA CHIESA RICORDA 
Santi
Beata V.M. Di Lourdes
S. Adolfo vesc., S. Benedetto di Anieane, S. Severino, S. Teodora
Onomastica
Rossella
Il nome Rossella risale al Medioevo 
ed era il diminutivo del nome Rossa,
nato dall’aggettivo “rosso – rossa” (di capelli).
Non molto diffuso in Italia fino al 
dopoguerra con l’arrivo dagli Stati Uniti
del famosissimo film “Via col Vento”, la cui protagonista si chiamava
nella versione italiana “Rossella” appunto, le cose cambiarono,
infatti da allora molte ragazze lo portano.
Rossella può festeggiare il suo onomastico il giorno 11 Febbraio
in cui si ricorda san Rosio, cioè san ” Rosso “.
Onomastico
11 Febbraio
alman fiori campo
PROVERBIO
Il genio è una follia divina
alman fiori campo
AFORISMA
L’insoddisfazione è la prima necessità per il progresso.
Thomas A. Edison
alman fiori campo
 LINGUAGGIO DEI FIORI
Il significato di – Erica – è…
Sei troppo sola.
alman fiori campo
DIZIOGIORNO
Rutilàre
Verbo intransitivo
Rifulgere, risplendere di luce rossa
<Rutilànte>: partic. Pres. Di rutilàre.
Risplendente di luce rossa
Anche aggettivo.
Per estensione si dà alla parola <rutilàntei>
il significato di “manifestazione chiassosa”, “sgargiante”.
Deriva dal latino <i><rutilus>, rosso acceso
alman fiori campo
CURIOSITÀ
Invenzioni:
Il Millebolle
Nel 1957 due ingegneri, lo svizzero Marc Chavannes 
e l’americano Alfred W. Fielding
fecero la propria fortuna grazie ad un fallimentare esperimento.
Mentre in un garage di Hawthorne,
 New Jersey (USA) i due conducevano esperimenti
per la realizzazione di una carta da parati plastificata,
ottennero una superficie plastica coperta di bolle piene d’aria.
I due pensarono che “quello” poteva essere utile
 per avvolgere oggetti durante il trasporto
e tre anni dopo, nel 1960 fondarono la Sealed Air Corporation
oggi leader mondiale nel campo dei materiali per imballaggio
alman fiori campo
LATINO IN USO
In càuda venenum
Latino: nella coda sta il veleno.
Detto latino ispirato allo scorpione,
 che ha il pungiglione all’estremità della coda.
Si usa in vari sensi: per ricordare che la parte
 finale di un’impresa è spesso la più difficile,
che il peggio viene per ultimo e più frequentemente
 a proposito della conclusione offensiva,
malevola, di un discorso iniziato con finta benevolenza, conclusione
che svela l’astio fin lì ipocritamente nascosto.
alman fiori campo
MODI DI DIRE
Testa d’uovo
Definizione spregiativa degli intellettuali, dei teorici che,
 persi nell’astrazione, non vedono la concreta realtà.
Uno degli elementi dell’immagine stereotipata 
dell’intellettuale è la fronte molto alta
(ritenuta segno di intelligenza superiore)
 che fa assomigliare la testa a un uovo.
L’espressione nacque in America nel 1952 per ironizzare 
sul candidato presidenziale Adlai Stevenson,
accusato di astrattezza e calvo come un uovo, e sui suoi collaboratori.
alman fiori campo
 
Guarda anche
Close
Back to top button