Dicembre

Almanacco del 26 dicembre 2015

almanacco new 3
 
alman tulipani glitter
OGGI
Sabato, 26 Dicembre 2015
È il 360º giorno del Calendario gregoriano 
Mancano 5 giorni alla fine dell’anno
alman tulipani glitter
NASCE
1791: Charles Babbage, matematico e filosofo britannico,
 padre del calcolatore programmabile. († 1871)
1893: Mao Tse-Dong, capo di stato e
filosofo cinese († 1976)
1911: Renato Guttuso, pittore italiano († 1987)
1914: Maria Francesca di Savoia, figlia di
Re Vittorio Emanuele III  († 2001)
1956: Beppe Severgnini, giornalista, saggista e
opinionista italiano
MUORE
1890: Heinrich Schliemann, archeologo archeologo tedesco.
 Scopritore della città di Troia e del tesoro di Priamo (n. 1822)
1963: Titina  De Filippo, attrice teatrale e sceneggiatrice italiana,
sorella di Peppino ed Eduardo (n. 1898)
1985: Dian Fossey, zoologa statunitense. Morì assassinata.
Si era battuta per la difesa dei gorilla di montagna e da
un suo libro era stato tratto il film “Gorilla nella Nebbia” (n. 1932)
1992: John G. Kemeny, scienziato e informatico ungherese,
uno degli autori del linguaggio BASIC (n. 1926)
1999: Curtis Mayfield, cantante, chitarrista e
compositore statunitense (n. 1942)
alman tulipani glitter
ACCADDE
1865:  James H Mason, del Massachusetts, brevetta una macchina
per fare il caffè all’americana
1898 – Marie e Pierre Curie isolano il radio.
1933: Viene brevettata la radio FM.
1933: La Nissan Motor Company viene fondata a Tokyo (Giappone).
1982 – Il premio “Uomo dell’anno” di TIME magazine, viene
assegnato per la prima volta ad un non-umano: il computer.
alman tulipani glitter
TEMPO AL TEMPO
TERRA
1932 – un violento terremoto di magnitudo massima 8.0
colpisce la regione cinese di Gansu, 80.000 sono le vittime
1939 – una violenta scossa di terremoto di magnitudo
massima 8.0 colpisce la zona di Erzincan, Turchia.
Si stima che le vittime siano tra 30.000 e 40.000
2002 – Il ciclone Zoe si abbatte sulla Polinesia causando ingenti danni e morti
2003 – Un terremoto di magnitudo 6,5 devasta l’antica città 
persiana di Bam, in Iran, causando almeno 30 000 morti e
distruggendo l’antica fortezza-cittadella, gioiello di architettura.
2004 – Maremoto dell’Oceano Indiano: un terremoto – con
conseguente tsunami – di magnitudo 9,0, con epicentro al largo di 
Sumatra (Oceano Indiano), sconvolge una vastissima area dell’Asia 
con gravissime ripercussioni dalle coste dell’Africa orientale
fino all’Australia. Almeno 300.000 le vittime.
2006 – Un terremoto di magnitudo 7,1 colpisce Hengchun,
nell’isola di Taiwan, uccidendo 2 persone e causando seri danni agli
impianti di comunicazione nel Sudest asiatico.
METEREOLOGIA
1947 – una tempesta di neve colpisce lo stato di New York e
la parte nord’ atlantica degli Stati Uniti – 55 sono le vittime accertate
alman tulipani glitter
SI CELEBRA
Santo Stefano – Festa Nazionale per: Italia, Austria, Svizzera, Germania, 
Spagna, Gran Bretagna, Norvegia, Olanda, Svezia, Canada
alman tulipani glitter
LA CHIESA RICORDA
Santi
S. Stefano, primo Martire
S. Archelao, S. Zosimo, S. Dionigi papa ( Dionisio ), Sant’Evaristo di
Costantinopoli, Santa Vincenza Maria López y Vicuña,
Onomastica
Stefano
Deriva dalla parola greca stéphanos, “corona”, che indicava
sia un simbolo di regalità che un simbolo di perfezione
religiosa (il cerchio è la figura geometrica che simboleggiava
la perfezione del mondo degli dei).
L’onomastica cristiana adottò Stéphanos con il significato 
di “spirito regale”, “spirito che partecipa agli onori celesti”.
Onomastico: 26 Dicembre
alman tulipani glitter
PROVERBIO
Astrologia che è fuori dallo scibile,
la scienza dir si può dell’impossibile
alman tulipani glitter
AFORISMA
La storia del mondo 
è la storia di pochi privilegiati.
[Henry Miller]
alman tulipani glitter
IL LINGUAGGIO DEI FIORI
Il significato di Girasole Nano è…
– Adorazione
– Ti adoro
alman tulipani glitter
CURIOSITÀ
Tsunami è il nome giapponese usato per indicare un’onda
anomala di massa enorme.
L’approssimarsi di uno tsunami è spesso preceduto dal
fenomeno della contrazione del bacino d’acqua. 
La sensazione è quella di vedere il mare ritirarsi
lasciando scoperta la spiaggia.
In ogni caso se in prossimità di un bacino d’acqua di tipo
marino o oceanico si osservano fenomeni quali l’improvviso
ritirarsi dell’acqua, una repentina variazione del colore
dell’acqua o altri fenomeni strani (alcune persone percepiscono
un diverso odore dell’aria), è bene sapere che tra le prime
avvisaglie e l’arrivo dell’ondata possono passare secondi o minuti,
la cosa migliore da fare è allontanarsi immediatamente dalla
zona perché anche un solo secondo potrebbe fare la differenza.
alman tulipani glitter
LATINO IN USO
Editio princeps
Edizione principale o prima di un’opera letteraria
alman tulipani glitter
DIZIOGIORNO
Tsunami
Termine giapponese  entrato nei dizionari
di quasi tutte le lingue.
Lo Tsunami indica un’onda anomala o serie di onde,
che può raggiungere i 30 metri di altezza e cancellare interi
villaggi costieri con la sua energia,
provocata da fenomeni sismici legati a terremoti,
attività vulcaniche e/o altro.
L’approssimarsi di uno tsunami è spesso preceduto dal
fenomeno della contrazione del bacino d’acqua. 
La sensazione è quella di vedere il mare ritirarsi
lasciando scoperta la spiaggia con repentina
variazione del colore dell’acqua o altri fenomeni strani 
(alcune persone percepiscono un diverso odore dell’aria).  
È bene sapere che tra le prime avvisaglie e l’arrivo dell’ondata
possono passare secondi o minuti. La cosa migliore da fare è 
allontanarsi immediatamente dalla zona perché anche un
solo secondo potrebbe essere fatale.
alman tulipani glitter
UNA FRASE AL GIORNO
Vedendomi la gente deve dire
“Poiché quest’uomo è buono…
la sua religione deve essere buona”.
(B. Charles de Foucauld)
alman tulipani glitter
PENSIERO DEL GIORNO
Buongiorno!
Gli oggetti sono fatti per essere usati.
Le persone sono fatte per essere amate.
Il mondo va storto perché si usano le persone e si amano gli oggetti.
alman tulipani glitter
MASSIMA DEL GIORNO DIVERTENTE
Per essere giù dal letto, sono giù.
Ora devo solo alzarmi dal pavimento
alman tulipani glitter
Tags
Guarda anche
Close
Back to top button
Close