Maggio

Almanacco del 1° maggio 2014

OGGI

Giovedì, 01 Maggio 2014

NASCE

1852: Martha Jane “Calamity Jane”,

1900: Ignazio Tranquilli, (Ignazio Silone), scrittore

1908: Giovanni Guareschi, scrittore

MUORE

408 d.C.: muore Arcadio, imperatore d’Oriente

1904: all’età di 62 anni muore Antonín Dvorak, compositore

ACCADDE

305 d.C.: l’imperatore Caius Valerius Diocletianus (Diocleziano) abdica

305 d.C.: Caius Galerius Valerius Maximinus (Massimino II) viene nominato Imperatore d’Oriente

305 d.C.: Flavius Valerius Constantius  (Costanzo Cloro) viene nominato Imperatore d’Occidente

1682: Luigi XIV inaugura l’Osservatorio di Parigi

1840: stampato il primo francobollo adesivo, l’inglese “Penny Blacks”

1863: l’esercito confederato emana la risoluzione che stabilisce l’uccisione 
di tutti i soldati neri (i bianchi possono essere tenuti in prigione)

1884: nella città americana di Chicago inizia la costruzione del primo grattacielo

1889: la Bayer commercializza l’aspirina in forma di  polvere

1931: inaugurato l’Empire State Building di New York

1947: La stage di Portella della Ginestra – Pian della Ginestra
è un luogo in aperta campagna nella provincia di Palermo.

L’1 Maggio 1947 la gente si riunisce per la terza volta dopo 
la guerra per festeggiare la festa del lavoro, la manifestazione è organizzata
da socialisti e comunisti della zona, vittoriosi dopo le ultime elezioni.

Dato il clima festoso molti sono i bambini presenti.

Verso le 10 del mattino si sentono dei colpi che la gente interpreta come mortaretti di festeggiamento, 
sono invece scariche di fucile rivolte alla folla inerme.

11 saranno i morti, e 27 i feriti.

Due dei morti sono bambini, molte le donne.

La banda di assassini era capeggiata dal noto malvivente Salvatore Giuliano, 
ancora oggi considerato da molti un eroe in Sicilia,
colluso con mafia e poteri forti dello stato

1961: primo aereo americano dirottato su Cuba

1961: Fidel Castro annuncia che non si terranno più elezioni a Cuba

SI CELEBRA

Festa dei Lavoratori – Festa Nazionale per: Italia, Austria, Belgio, Germania, Spagna,
Francia, Norvegia, Svezia, Russia e molte altre nazioni in tutte le parti del mondo

TEMPI ANTICHI

ROMA: Calendae – Il primo giorno di ogni mese era consacrato alla dea Giunone.
Corrispondente alla dea greca Era, considerata la dea che presiedeva alla fedeltà coniugale. 
La celebrazione della Calendae derivava dall’antica celebrazione del giorno della luna nuova

ROMA: Floralia – celebrazioni in onore della dea Flora, dea dei fiori, dei campi,
della primavera e del risveglio della natura. 
I festeggiamenti si protraevano fino al primo Maggio

ROMA: Festiva della Bona Dea – la Bona Dea era la figlia di Fauno,
dea della prosperità femminile, della verginità, della fertilità e della femminilità in genere.

In Maggio si svolgevano i riti segreti nel tempio a lei dedicato sul colle Aventino. 
A questi riti partecipavano solo le donne, ogni presenza maschile, anche solo grafica,
era bandita (I riti della Bona Dea che si tenevano in Dicembre avevano un tenore diverso)

LA CHIERSA RICORDA

Santi

S. Giuseppe Artigiano

S. Aldebrando, S. Amatore, S. Andeolo, Ss. Aredio e Arigio

Onomastica

Sigismondo

Deriva dalle parole germaniche sieg, “vittoria” e mund, “proteggere, 
con il significato di “vittoria protettrice”, “vittoria nella difesa”.

Onomastico

1 Maggio

PROVERBIO

Chi vuol far l’altrui mestiere,

fa la zuppa nel paniere

AFORISMA

Chi lotta duramente per racimolare l’indispensabile, ha bisogno
di evadere dalla sua miseria conquistando qualcosa di superfluo.

[Giovanni Guareschi]

DITELO CON I FIORI

Il significato di – Cardo silvestre e Caprifoglio (insieme) – è…

– So che ami stare sola, ma ti amo troppo

DIZIOGIORNO

Calendimàggio

Festa del primo giorno di Maggio era la festa che un tempo 
si celebrava per salutare il risveglio primaverile della natura.

Anticamente cara soprattutto agli abitanti di Firenze.

Così era definito anche il canto popolare destinato a celebrare questa festa.

TEMPO AL TEMPO

Metereologia

1928 : in Romania la grandine uccide 6 bambini e ne ferisce 10

Terrorismo

1947: la strage di Portella della Ginestra

Verso le 10.00 del mattino un gruppo armato apre il
fuoco sulla folla che festeggia la festa dei lavoratori.

11 le vittime e 27 i feriti. La strage viene compiuta dal cosiddetto 
Bandito Giuliano, non si conosceranno mai i mandanti

LE ULTIME PAROLE FAMOSE

“La famiglia media americana non ha tempo per la televisione.”

– The New York Times, 1939

“Ritengo che il cinema sia destinato a rivoluzionare il nostro sistema
scolastico e che in pochi anni soppianterà in gran parte, se non del tutto, l’uso del libro di testo.”

– Thomas Edison, 1922

Guarda anche
Close
Back to top button