Dicembre

Almanacco del 8 dicembre 2014

OGGI

Lunedì, 08 Dicembre 2014

NASCE

65 a.C.: Orazio, poeta

1542: Maria, regina  di Scozia

1826: Friedrich Siemens, industriale

1865: Jean Sibelius, compositore

1879: Paul Klee, pittore

MUORE

1587: all’età di 45 anni muore decapitata Mary Stuart,
regina di Scozia, per ordine di Elisabetta I d’Inghilterra

1793: all’età di 46 anni viene giustiziata Jeanne Bécu (du Barry),

amante di re Luigi XV – Durante la sua vita si operò per

sfamare i poveri e curare i derelitti,  ma durante la

Rivoluzione Francese fu accusata dai rivoluzionari

di aver favorito la fuga di alcuni nobili.

Fu per questo processata e ghigliottinata

1978: all’età di 80 anni Golda Meir, primo ministro Israeliano

1980: all’età di 40 anni muore, assassinato da un fan, John Lennon, musicista

ACCADDE

1813: prima rappresentazione della Settima Sinfonia di Ludwig van Beethoven

1846: prima rappresentazione di “La Damnation de Faust” di Hector Berlioz

1849: prima rappresentazione dell’opera “Luisa Miller” di Giuseppe Verdi

1854: papa Pio IX proclama l’Immacolata Concezione: la chiesa cattolica 
afferma per la prima volta nel 1160 che Maria è nata senza peccato; 
1477 papa Sisto IV ufficializza questo concetto che nel 1854 
viene sancito con una giornata dedicata alla sua celebrazione

1863: La tragedia della Chiesa di Santiago –

Per un mese la chiesa della congregazione dei Gesuiti

a Santiago del Cile, è stata preparata all’evento:

drappi di mussola e carta crespata rivestono l’intera chiesa,
20.000 lampade colorate appese ovunque,

in ogni angolo e in ogni lampada c’è dell’olio.

La sera dell’8 Dicembre una folla di migliaia di persone

gremisce chiesa per la celebrazione.

Per permettere una migliore diffusione della voce degli officianti, 
e per far sì che nessun ritardatario disturbi la funzione, 
le pesanti porte di legno vengono chiuse.

Del materiale infiammabile viene forse accidentalmente sparso

e le fiamme divampano.
Qualcuno cerca di spegnere l’incendio ma tutti gli sforzi non 
fanno che peggiorare la situazione.

La folla e il fumo impediscono alla gente di uscire, 
mentre i pesanti lampadari appesi al soffitto precipitano sulla folla.
Le candele scagliate a distanza, accendono

i pesanti abiti delle donne, tendaggi legno.

Solo 8 giorni dopo la notizia viene pubblicata dal Times di Londra: 
2.500 sarebbero le vittime, per la maggior parte donne, anziani e bambini.

1930: a Broadway (New York) apre il “Broadway Theater”

1931: brevettato il cavo coassiale

SI CELEBRA

Immacolata Concezione – Festa Nazionale per: Italia, Austria, Spagna

TEMPI ANTICHI

ROMA: Brumalia – preparazione dei festeggiamenti per il Solstizio d’Inverno

LA CHIESA RICORDA

Santi

Immacolata Concezione di M.V.

S. Eucario, S. Gultilde, S. Patario, S. Romarico

Onomastica

Concetta – Concetto – Concettina

Deriva dal latino concipio, “concepire”.

Nome tipicamente meridionale, entrò in uso dopo l’8 Dicembre 1854 data
in cui fu istituita la festa dell’Immacolata Concezione, 
dogma a cui il nome è strettamente legato.

Pur se raro, esiste anche il maschile Concetto.

Onomastico: 8 Dicembre

PROVERBIO

Non c’è miglior specchio,

dell’amico vecchio


AFORISMA

La benedizione massima,

è un amico amabile.

[Orazio]

IL LINGUAGGIO DEI FIORI

Il significato di Abete è…

– Ti auguro una lunga vita

CURIOSITÀ

TRADIZIONI:

In Finlandia è tradizione che oltre all’albero di natale,

si “prepari” all’esterno delle case un secondo alberello

per gli uccellini formato da covoni di grano 
e addobbato con semi e leccornie…per uccellini….

In alcuni paesi della Germania nel periodo di Natale

si spargono granaglie sul tetto affinché anche gli

uccelli possano festeggiare.

In Svezia, per gli uccelli, si pone un

mazzetto di spighe sul davanzale .

Sempre nel periodo natalizio, nella città di Vienna

la tradizione vuole che bambini e adulti a spasso

nel parco gettino agli uccelli briciole di pane.

TEMPO AL TEMPO

ARIA/ACQUA

2002- il tifone Pongsana si abbatte sulle isole di Guam

e gran parte delle isole Marianne

40 le vittime ritrovate, molti i dispersi

LA FRASE DEL GIORNO

Non si soffre mai inutilmente.

(Paul Vialar)

DETTO FAMOSO

Quanto manca alla vetta?

Tu sali e non pensarci!

( F. W. Nietzsche)

Guarda anche
Close
Back to top button