Dicembre

Almanacco del 15 dicembre 2014

OGGI

Lunedì, 15 Dicembre 2014

NASCE

130 d.C.: Lucius Aelius Aurelius Commodus (Lucio Vero), imperatore di Roma

1735: Cesare Beccaria-Bonesana, avvocato

1830: Francesco D’Arcais, compositore

1832: Gustave Alexandre Eiffel, ingegnere

1863: Arthur D Little, scienziato (inventore del rayon)

MUORE

1675: all’età di 43 anni John Vermeer, pittore

1890: muore all’età di circa 60 anni Toro Seduto, capo Sioux

1944: all’età di 40 anni Glenn Miller, compositore

1966: all’età di 65 anni muore Walt Disney,
viene posto in animazione sospesa
(il caso più famoso di animazione sospesa, in attesa 
che in un futuro si possa ridargli la vita)

ACCADDE

1792:  a Philadelphia viene emessa la prima polizza
assicurativa sulla vita su territorio americano

1794: in Francia viene abolito il Tribunale Rivoluzionario

1877: Thomas Edison brevetta il fonografo

1891: James Naismith inventa il basketball (la pallacanestro)

1917: la Repubblica della Moldavia si dichiara indipendente dalla Russia

1939: prima mondiale per “Via Col Vento”

1973: l’Associazione Americana di Psichiatria dichiara 
ufficialmente che l’omosessualità non è una malattia mentale


TEMPI ANTICHI

ROMA: Brumalia – preparazione dei festeggiamenti per il Solstizio d’Inverno

ROMA: Consualia – festeggiamenti in onore del dio Consus,

protettore dei raccolti. Si pregava il dio di avere la possibilità di

terminare e porre al riparo i raccolti.

L’altare dedicato al dio si trovava sotto terra nei pressi

del Circo Massimo, sotto terra come erano i silos per la

conservazione del grano.

Il tempio veniva scoperto esclusivamente in occasione dei
“Consualia”, cioè il 21 Agosto e il 15 Dicembre

LA CHIESA RICORDA

Santi

S. Nouné Cristana

S. Urbicio, S. Valeriano, S. Fiorenzo,

Onomastica

Noemi

Noemi è un nome biblico, lo si trova citato nel Libro di Ruth. 
Deriva dall’ebraico no’am, gioia, conforto, con il significato

di “colei che dà gioia”, “colei che dà conforto”.

È un nome esclusivamente femminile

Nella Bibbia è il personaggio che inventò l’arte della tessitura

e che, dopo la morte del marito, cambiò il suo nome da

Noemi,  “gioia, delizia”, in “Mara”, “amarezza”

Onomastico

Adespòto: 1 Novembre

Alcuni calendari riportano una “beata Noemi” il 15 Dicembre

PROVERBIO

Quando il tronco ha fatto il nodo,

non s’addrizza in alcun modo

AFORISMA

L’opinione è forse il solo cemento della società.

[Cesare Beccaria]

IL LINGUAGGIO DEI FIORI

Il significato di Dianto è…

– Audacia

TEMPO AL TEMPO

ARIA/ACQUA

1965 – un ciclone colpisce Karachi, Pakistan.

10.000 sono le vittime accertate

UNA FRASE AL GIORNO

Se si incontrassero per strada, la fama e l’onestà
di certi personaggi, stenterebbero a riconoscersi.

(Lord Byron)

PERCHÈ SI DICE

“pietra dello scandalo”?

Perché, nell’antica Roma, i debitori e i commercianti falliti

venivano esposti a una pubblica umiliazione,

la bonorum cessio culo nudo super lapidem

(cessione dei beni, a natiche denudate, sopra una pietra):

in quelle condizioni, il malcapitato doveva gridare “cedo bona”,

ossia “cedo i miei averi”.

Da qui l’espressione “essere la pietra dello scandalo”,

che significa essere oggetto di clamore per azioni riprovevoli.
A Roma, la “pietra dello scandalo” era un macigno vicino al Campidoglio.

Ma ve ne sono in tutta Italia, anche di periodi posteriori.

A Firenze ce n’è una nella loggia del Mercato Nuovo: è un tondo

che rappresenta la ruota del Carroccio,

simbolo della Repubblica Fiorentina.

Vi si compiva l’“acculata”:

il fondoschiena di debitori e disonesti vi veniva sbattuto

violentemente, a braghe calate, fra gli sberleffi dei presenti.

A Modena, la pietra “ringadora” (“dell’arringa”, perché anche

usata come palco dagli oratori) in Piazza Grande,

veniva anche unta di trementina.

Guarda anche
Close
Back to top button