Menu
Si rafforza l’ipotesi di un nuovo patto del Nazareno

Si rafforza l’ipotesi di un nuovo p…

Nell’immaginario colletti...

Ciclismo: È olandese il Re del Giro 100!

Ciclismo: È olandese il Re del Giro…

Roma, 29  maggio  2017 ...

Serie A, 38a giornata - Delirio Crotone, sprofondo Empoi! CLASSIFICA FINALE

Serie A, 38a giornata - Delirio Cro…

Roma, 28 maggio 2017- Fin...

Accademia Filarmonica Romana – Il cartellone 2017.18

Accademia Filarmonica Romana – Il c…

Da Don Giovanni  ai Momix...

Serie A. Totti-Day

Serie A. Totti-Day

Il commovente addio di To...

Piena luce su sacerdote aggredito. Finora 5 gli arresti

Piena luce su sacerdote aggredito. …

Ridotto in fin di vita ...

Musica. L’Italia ricorda Elvis a 40 anni dalla scomparsa

Musica. L’Italia ricorda Elvis a 40…

Al “FIM 2017” tribute ban...

Rugby - Eccellenza, finale 2017 - Il Pataro' Cavisano campione d'Italia per la terza volta negli ultimi quattro anni

Rugby - Eccellenza, finale 2017 - I…

Roma, 27.05.2017 - Al San...

Flash - Taormina e il G7 - Scontri. Il gruppo violento, picchia i manifestanti che li contestano

Flash - Taormina e il G7 - Scontri.…

Taormina, 27 maggio 201...

“Blue Whale”. Ancora allarmi, fortunatamente a vuoto. Denunciato un maggiorenne

“Blue Whale”. Ancora allarmi, fortu…

Roma, 27 maggio 2017 -   ...

Prev Next

Teatro Golden - "Terapia Terapia" con Gianni Ferreri, Daniela Morozzi e Giancarlo Ratti

teatro TerapiaTerapiaIl segreto di Ninì

Un mistero investe la platea e il palco del Teatro Golden, impegnati in “Terapia, Terapia”, e apre il campo ad una serie di interrogativi.

E se bastasse un biglietto ferroviario Napoli Milano a svelare tutto un coacervo di problemi che investe la coppia super rodata formata da Ninì e Lucia? E se l’amore per la propria città diventasse per lui causa di tutte le frustrazioni esistenziali e si mettesse a tradimento fra i due, fino a scavare un solco incolmabile? È possibile che il lavoro si trasformi in un alibi per non dover prendere atto non solo delle nostre debolezze ma di quanto il nostro comportamento può diventare pericoloso per l’equilibrio familiare? E ancora, perché con tanta leggerezza permettiamo gabbie, confini, chiusure, che ci isolano impedendoci di comunicare? E la crociera, la famosa crociera che la moglie desidera a tutti i costi?

Con un linguaggio leggero e divertente, con un affiatamento collaudato sul palcoscenico, che diventa  intesa perfetta e tempi serrati, a rispondere a tutti questi interrogativi provvedono Gianni Ferreri e Daniela Morozzi, con l’indispensabile Giancarlo Ratti al Teatro Golden, in “Terapia Terapia”, spassosa commedia, nata da un soggetto di Roberto Nobile, scritta con sagacia da Augusto e Toni Fornari, Andrea Maia, Roberto Nobile, Vincenzo Sinopoli e messa in scena da  Augusto Fornari.

Una commedia collaudata da un successo che si rinnova che, come sovente accade in queste intelligenti produzioni, mette su un piano dialettico il divertimento e la comicità  con lo studio e l’attenzione su tematiche dell’oggi, senza scadere mai nello scontato e spesso ricorrendo a quei finali con coup de théâtre che caratterizzano le commedie di qualità. Tutto questo con una eleganza raffinata con la risata che germoglia da situazioni realisticamente umoristiche, suscitata più dai meccanismi delle fobie di ognuno dei tre personaggi, raccontate con dialoghi che non scadono mai nell’ovvietà, ma hanno la freschezza dell’improvvisazione e della veridicità.

Alla fine, come da tradizione, il dénouement arriva ma dopo avere scandagliato percorsi psicologici di cui si fanno protagonisti i tre attori in scena, I coniugi Serviello, Lucia e Ninì (Morozzi e Ferreri), negoziante di scarpe lui, casalinga lei che, per appianare divergenze e insoddisfazioni ricorrono all’aiuto di uno psicologo, dott. Angeli (Giancarlo Ratti), a sua volta bersaglio dei malumori della consorte, ormai prossima a lasciare il talamo, stanca  com’è delle assenze del marito, più interessato al proprio lavoro che alla famiglia, moglie e figli compresi. Le due vicende si possono sovrapporre per diventare l’una lo specchio dell’altra e tutto il coacervo di incomprensioni, espressioni somme della difficoltà di comunicare, tutte le domande trovano la risposta più semplice, inattesa come si conviene ad un testo brillante, recitato splendidamente.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...