Menu
Calcio. Troppo Milan per lo Shkendija

Calcio. Troppo Milan per lo Shkendi…

Roma, 17 agosto 2017 - Il...

Flash - Barcellona:  furgone contro folla sulla Rambla. Ci sono morti e feriti

Flash - Barcellona: furgone contro…

(foto Ansa) Roma, 17 ago...

Calcio. Napoli: buona la prima

Calcio. Napoli: buona la prima

(foto: Ansa) Roma, 16 ago...

Brillantemente risolto il giallo delle gambe di donna  rinvenute nel cassonetto. Recuperato il corpo. Un fermo - VIDEO

Brillantemente risolto il giallo de…

Roma, 16 agosto 2017 - Ap...

Il giallo dell'estate - Due gambe di donna rinvenute in un cassonetto. Sul posto la Scientifica

Il giallo dell'estate - Due gambe d…

(foto repertorio) Roma...

Corea del Nord: alla pronta reazione di Trump, dichiara "prima di sparare osservo azioni Usa"

Corea del Nord: alla pronta reazion…

Roma, 15 agosto 2017 - or...

Burkina Faso - Strage in un locale. 17 morti e 8 feriti

Burkina Faso - Strage in un locale.…

A sparare, sospetti estre...

Calcio. Supercoppa alla Lazio

Calcio. Supercoppa alla Lazio

(foto: Ansa) Roma, 12 ...

Incendi. Arrestato un romeno diciottenne

Incendi. Arrestato un romeno diciot…

(foto repertorio) Monter...

San Lorenzo -Sonetto romano

San Lorenzo -Sonetto romano

(foto rielaborata Gio-G...

Prev Next

Una gita a ... Festa della birra in Valle d'Aosta

gressoney festa birra 17Iniziata la XXV^ edizione della Bierfest di Gressoney St. Jean.

Aosta, 23 giugno 2017 - La tanto attesa festa della birra,  iniziata nei primi anni '80 come festa di paese, è oggi diventata  una meta irrinunciabile per i  tanti estimatori che hanno avuto il piacere di assaporare questo nettare prodotto nella birreria del Barone Beck Peccoz, gressonaro emigrato molti anni or sono nella cittadina di Kühbach, in Germania.
Spillata in boccali esclusivi da 1 lt. come nella migliore tradizione dell'oktoberfest di Monaco, ha finalmente aperto i battenti nel ridente paesino situato a 1.385 mt.s.l.m.. Località prediletta dalla Regina Margherita di Savoia che vi trascorreva periodi di riposo all'aria pura e nel silenzio dell'omonima valle, Gressoney St. Jean si anima per 4 giorni, fino a domenica  all'insegna dell'eccellente birra e della gastronomia tipica montana con piatti di carne alla brace e polenta in cui  la fa da padrona il cervo in salmí.

Il capannone in cui si svolge la festa, è allestito  come quelli più noti di Monaco di Baviera con tanto di palco per ospitare band e gruppi folckloristici che si alterneranno nelle serate per allietare gli ospiti intervallando le musiche con il tradizionale "Prosit!!" grido/invito al quale tutti brindano insieme alzando il pesante boccale. Boccale che anche quest'anno è personalizzato con una vetrofania e che, per l'occasione, celebra il venticinquennale.

Sono attesi migliaia di estimatori tra singoli amanti della bevanda spumeggiante e famiglie con bambini che sanno di poter trascorrere alcune ore in allegria e spensieratezza. Arrivano da ognidove e dopo aver trascorso una serata in questo ambiente tipicamente allestito diventerà difficile non tornarci l'anno seguente.

Saranno circa 15.000 i litri che saranno distribuiti e credetemi... prima della fine della kermesse, terminano per cui chi può, si affretti e venga a liberarsi delle tossine dello stress.  

Oltretutto in questi giorni di particolare calura, la località offre un clima ideale a ritemprarsi.

Gressoney St. Jean vi porge il  "benvenuti!" 

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...