Menu
Serie a - La VAR aiuta ancora l’Inter

Serie a - La VAR aiuta ancora l’Int…

Nell’anticipo del turno i...

Rischioso fare i conti senza l’oste

Rischioso fare i conti senza l’oste

Roma, 19 settembre 2017 -...

Cosa succede nella Capitale? Tedesca legata e violentata  nel parco di Villa Borghese. Terzo caso in tre giorni

Cosa succede nella Capitale? Tedesc…

Roma, 18 settembre 2017...

Serie A,  4a giornata 2017 - Prime fughe in serie A

Serie A, 4a giornata 2017 - Prime …

Roma, 17 settembre 2017...

Tenta di incendiare il portone del Comune. Indagini sulle motivazioni. Fermato

Tenta di incendiare il portone del …

Cesinali (AV) 17 settembr...

Racconti di sport. Voltati Eugenio

Racconti di sport. Voltati Eugenio

Roma, 17 settembre 2017  ...

Serie A - Anticipo 4a giornata

Serie A - Anticipo 4a giornata

(foto Lapresse) Roma, 16...

La stagione della IUC

La stagione della IUC

Una tavolozza di tinte ac...

Gli ungheresi di Roma e Lazio

Gli ungheresi di Roma e Lazio

Una bella mostra dell’Acc...

SOS sport italiano - Anche Calcio e Basket in crisi. Tutto da rifare

SOS sport italiano - Anche Calcio e…

Roma, 15 settembre 2017 -...

Prev Next

Una gita a ... Albiolo. Le novità da scoprire... sapevate che...- INTERVISTA

orchestrina bocca lupoAd Albiolo, in provincia di Como, gestito da Andrea Polmonari  “ La Trattoria Bocca di Lupo” non è il solito ristorante dove si cena e si sceglie da un menù prefissato, ma tutto quel che arriva nel piatto è a sorpresa, come il suo proprietario. Infatti ce lo spiega Polmonari regista  “di questo particolare ristorante.”

”Sono il titolare di questo covo di matti.... si fa per dire ... A mia moglie, prima di sposarla, avevo promesso che l’avrei portata sempre al ristorante... infatti... da quando l’ho aperto... è sempre in cucina... ossia al ristorante. Da noi si serve solo il meglio di stagione verdure dell’orto il meglio dei vini ed intrattenimento. I nostri clienti si divertono particolarmente nelle serate speciali quando si fa musica jazz di classe o abbiamo musicisti conosciuti che suonano, oppure sempre a richiesta, canto e suono io la chitarra  e le mie canzoni . Non abbiamo molti tavoli per cui è come essere tra amici, anzi si diventa amici, cenando chiaccherando, cantando. È un posto inusuale  ma è esattamente la proiezione della mia personalità artistica originale, altrimenti sarebbe un ristorante comune.”

Polmonari ha ragione, pochi tavoli, ma tanta allegria ... non sai chi incontri e cosa mangi. Certamente telefonando possono anticiparti l’idea del piatto della serata e ne vale la pena per assaggiare le novità, poi, il titolare di vini se ne intende.

Alla Trattoria Bocca di Lupo  non ci si arriva per caso, qualcuno ti porta  o è il passaparola di buongustai che te fa trovare .... a me ci ha portato un Parroco.

Stella S.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...