Menu
Aeroporto “Leonardo Da Vinci”. Arrestati tre funzionari. Autorizzavano ingiustamente rimborso Iva a cittadini extracomunitari. Indagini su altri 24

Aeroporto “Leonardo Da Vinci”. Arre…

Bloccate circa 40.000 fat...

Teatro Eliseo – ‘Il Penitente’ di David Mamet con Luca Barbareschi

Teatro Eliseo – ‘Il Penitente’ di D…

Il perfetto capro espiato...

Rugby - Parisse: “Battere i Pumas vale l’impresa con gli Springboks”

Rugby - Parisse: “Battere i Pumas v…

Domani alle 15 gli Azzurr...

È morto il boss dei boss. Riina aveva 87 anni

È morto il boss dei boss. Riina ave…

Roma, 17 novembre 2017 - ...

Italia: finalmente l'Inno Nazionale - TESTO COMPLETO

Italia: finalmente l'Inno Nazionale…

A costo ZERO, impiegati 7...

Calcio. Addio Ventura, ma Tavecchio? Resta!

Calcio. Addio Ventura, ma Tavecchio…

Il CT esonerato da Tavecc...

Ricominciamo da Buffon

Ricominciamo da Buffon

Roma, 14 novembre 2017 ...

Una gita a … Morimondo e la sua Abbazia

Una gita a … Morimondo e la sua Abb…

L’atmosfera del “Nome del...

Mondiali... Eliminati!

Mondiali... Eliminati!

(foto Ansa) La Svezia in...

Terremoti: di magnitudo 7.2 con almeno 61 morti e 300 feriti al confine tra Iran e Iraq. Di magnitudo 6.7 in Costa Rica

Terremoti: di magnitudo 7.2 con alm…

Roma, 13 novembre 2017 - ...

Prev Next

Attualita.it - Articoli filtrati per data: Giovedì, 05 Ottobre 2017

Puglia, frodi commerciali nelle gelaterie. 17 denunce e sequestrati 2000 kg di materie prime, scaduti. Chiusa una gelateria

  • Pubblicato in Cronaca

CC Forestali controllo gelaterieRoma, 5 ottobre 2017 - Nella pubblicità e nelle etichette dei prodotti, numerose gelaterie "artigianali" vantavano l'utilizzo di latte fresco di alta qualità, latte biologico, frutta fresca di stagione, frutta biologica, prodotti DOP e IGP, prodotti di origine “Puglia” e di origine “Italia”.

Ma non sono bastati i cartelloni a convincere i Carabinieri del Comando Regione Forestale "Puglia" di Bari e del Reparto Parco Nazionale "Alta Murgia" di Altamura della genuinità dei prodotti.  Infatti, da giugno, è scattata l'operazione “ICE (S)CREAM”, mirata  alla tutela dei consumatori ed  ha riguardato essenzialmente il settore della produzione e commercializzazione del gelato e delle granite artigianali.

I Carabinieri Forestale hanno proceduto al controllo di circa 50 gelaterie del territorio pugliese. I controlli merceologici hanno consentito di accertare l'utilizzo in alcuni laboratori per la produzione dei gelati e granite, di semilavorati scaduti, alcuni anche da 10 anni, che ha comportato il sequestro di oltre 2000 kg di alimenti.

Infine i Carabinieri Forestali hanno constatato diverse infrazioni inerenti le regole igienico-sanitarie dei locali all'interno delle ditte oggetto di controllo, elevando sanzioni pecuniarie per un importo complessivo di circa 30.000 Euro. Diversi depositi di alimenti sono risultati non a norma mentre per un esercizio commerciale è scattato un provvedimento di chiusura temporanea.

Sono 17 gli “artigiani” denunciati nelle città di Bari, Lecce, Taranto, Andria, Giovinazzo, Corato, Ruvo di Puglia, Bisceglie, Molfetta, Monopoli, Polignano a Mare e Torre a Mare. Interessata dal provvedimento anche una gelateria di Roma con un punto vendita in Puglia.

 “L’attività della passata stagione estiva è stata fondamentale per la tutela del consumatore che, difficilmente, può rendersi conto della frode di cui il più delle volte è vittima inconsapevole - sottolinea il Generale Giuseppe Silletti, Comandante del Comando Regione Forestale "Puglia" di Bari. L'impegno profuso dalle donne e dagli uomini della neonata Arma Forestale non si esaurisce e continuerà sempre per la salvaguardia delle eccellenze italiane.”

Il Capitano Giuliano Palomba, Comandante del Reparto Carabinieri Parco Nazionale "Alta Murgia", che ha condotto le indagini, continua: “Nonostante le infrazioni abbiano interessato circa la metà delle ditte controllate, occorre evidenziare che tanti sono gli imprenditori onesti che continuano a somministrare al pubblico un prodotto di alta qualità, sano e genuino.”

Leggi tutto...

L'ex terrorista Cesare Battisti arrestato mentre tentava fuga in Bolivia

  • Pubblicato in Estero
battisti con parlamentari brasilianiRoma, 05 ottobre 2017 - ore 06:41NEWS ansa - Cesare Battisti, terrorista dei Proletari armati per il comunismo (Pac), condannato all'ergastolo in via definitiva in Italia per ben quattro omicidi commessi durante gli anni di piombo, è stato arrestato nella città di Corumbà, alla frontiera tra Brasile e Bolivia.
Battisti, secondo la versione online del quotidiano O Globo,   sarebbe stato fermato dalla polizia stradale federale durante un normale blitz e le autorità brasiliane sarebbero convinte che stesse cercando di fuggire in Bolivia.
 
Battisti, ricercato, espatriò in Francia, dove beneficiò a lungo della dottrina Mitterrand  ottennendo persino la naturalizzazione, poi revocata così,  nel 2004, scappo in Brasile.
Li godette  della protezione dall'ex presidente della Repubblica, Luiz Inacio Lula da Silva che nel 2010, pochi mesi prima della scadenza del suo mandato,  gli concesse lo status di "rifugiato politico", rifiutando la richiesta di estradizione avanzata dall'Italia.
Il 1° gennaio 2011, venne eletta Presidente del Brasile,  Dilma Rousseff, ministro della Casa Civil nel governo di Luiz Inacio Lula da Silva il quale l'aveva indicata quale candidata alla successione nella carica di  presidente della repubblica.
Alla nuova richiesta di estradizione, Dilma Rousseff investì la Corte costituzionale brasiliana   che l'8 giugno 2011 negò definitivamente l'estradizione, pur revocandogli lo status di rifugiato, con la motivazione che avrebbe potuto subire "persecuzioni a cause delle sue idee". Battisti fu quindi scarcerato e rimase in libertà fino al 12 marzo 2015, giorno in cui venne nuovamente arrestato dalle autorità brasiliane in seguito all'annullamento del permesso di soggiorno, ma rilasciato quasi subito.
Agli inizi del 2016, Luiz Inacio Lula da Silva viene incriminato nella Operação Lava Jato (Operazione Autolavaggio), con l'accusa di aver ricevuto denaro dalla Petrobras, oltre a favori da parte di imprese, come la costruzione di un ranch e di un appartamento fronte mare. La presidente Dilma Rousseff, tentò di nominare suo ministro l'ex presidente ma la nomina è stata bloccata dalla giustizia. Secondo alcuni, fu un tentativo di sottrarlo all'inchiesta.
Intanto, il 3 dicembre 2015, con l'accusa di aver truccato i dati sul deficit di bilancio annuale, la Camera dei Deputati aveva intrapreso la procedura di messa in stato d'accusa della presidente Rousseff, formalizzata con la votazione del 17 aprile 2016. Con  367 sì e 137 no, si autorizzava il successivo passaggio al Senato. Il 12 maggio 2016, con 55 voti contro 22, il Senato sanciva la sospensione dalla carica di Presidente della Rousseff e le  funzioni di presidente sono state quindi assunte dal vice, Michel Temer. Il 31 agosto 2016, il Senato decreta la destituzione di Dilma, alla quale succede come presidente titolare, lo stesso Temer.
A Luglio 2017, Luiz Inacio Lula da Silva, imputato nell'inchiesta 'Lava Jato' la Mani Pulite del paese sudamericano, viene condannato in primo grado per "corruzione" a 9 anni e sei mesi e interdetto 19 anni dai pubblici uffici. Su di lui, pendono altri quattro procedimenti giudiziari nei quali è accusato di vari reati dal traffico di influenze al riciclaggio.
Ma nell'inchiesta "Operação Lava Jato", figura una lunga lista di politici indagati, tra i quali anche  Michel Temer, l'attuale presidente del Brasile.
 
A questo punto, le solide basi di protezione di cui gode Cesare Battisti,  compreso il matrimonio con una brasiliana, scricchiolano. Forse, l'unica soluzione rimastagli  era la fuga, proprio quella che stava tentando di fare prima di venire arrestato.
 
Alla notizia dell'arresto del ricercato italiano,  il twitter di Matteo Renzi: " #Battisti stava fuggendo in Bolivia. L'hanno preso. Adesso le autorità brasiliane lo restituiscano all'Italia, subito. Chiediamo #giustizia".
Su facebook, fa eco  il presidente di fratelli d'Italia Giorgia Meloni "Il terrorista comunista Cesare Battisti condannato per quattro omicidi commessi in Italia, è stato arrestato in Brasile mentre tentava di fuggire. Aspettiamo le dichiarazioni di solidarietà da parte dei soliti radical chic che lo hanno sempre difeso e spalleggiato. Ora l'Italia pretenda la sua immediata estradizione e gli faccia scontare la sua pena fino all'ultimo giorno". 
Leggi tutto...

Almanacco del 05 ottobre 2017

  • Pubblicato in Ottobre
almanacco new 3
alman fiore viola verde
OGGI
Giovedì, 05 Ottobre 2017
 È il 278º giorno del Calendario Gregoriano
Mancano 87 giorni alla fine dell'anno
alman fiore viola verde
NASCE
1944 - Gianni Mazza, direttore d'orchestra,
compositore e tastierista (Mezzogiorno in famiglia)
1965: Sergio Albelli, attore 
(Come diventare grandi nonostante i genitori)
1966: Lorenza Indovina, attrice
(serie tv: Tutti insieme all'improvviso)
1969: Giorgio Lupano, attore
(serie tv: Sacrificio d'amore)
1996: Irene Casagrande, attrice (serie TV: 1993)
MUORE
1994 - Nini Rosso, trombettista. Famosa  la sua
interpretazione de "Il Silenzio" versione del 
"Silenzio fuori  ordinanza" che si eseguiva in
caserma e che vendette 10 milioni di copie  (n. 1926)
2008 - Leopoldo Elia, Presidente emerito della Corte
Costituzionale dal 1981 al 1985, giurista italiano (n. 1925)
2013 - Carlo Lizzani, regista, sceneggiatore e
attore (Hotel Meina) (n. 1922)
2014: Anna Maria Gherardi, attrice
(Niente è come sembra)  (n. 1939)
2014: Lorenzo Bartoli, fumettista
e romanziere (Zagor) (n. 1966)
STRANIERI
1975: nasce Kate Winslet, attrice britannica, Oscar,
(The Dressmaker - Il diavolo è tornato)
1992: nasce Mercedes Lambre, attrice, cantante e
ballerina argentina (Tini - La nuova vita di Violetta)
2008: muore Hans Richter, attore e regista tedesco
(Deutschland-Tournee film tv)  (n. 1919)
2011: muore Charles Napier, attore e produttore
cinematografico statunitense
(La concessionaria più pazza d'America)  (n. 1936)
alman fiore viola verde
ACCADDE
1116 – Comune di Codrongianos (SS): consacrazione
della basilica di Saccargia, una delle realizzazioni più
importanti in stile romanico in Sardegna
1690 – Roma: nasce la famosa Accademia dell'Arcadia,
fondata da Gian Vincenzo Gravina e Mario Crescimbeni,
in contrapposizione al crescente cattivo  gusto barocco
1944: in Francia viene concesso il voto alle donne
1954 – I governi di Italia, Regno Unito, Stati Uniti e 
Jugoslavia firmano il Memorandum di Londra, Trieste 
verrà restituita all'Italia il 26 ottobre dello stesso anno
1962 - Esce nel Regno Unito il primo film della serie
dell'Agente 007, James Bond,  - Licenza di uccidere 
1966 – Nei pressi di Detroit un sistema di
raffreddamento malfunzionante causa una parziale
fusione del nucleo alla Centrale elettronucleare Enrico
Fermi. La radiazione venne tuttavia contenuta
1973 – Firma della Convenzione europea sui brevetti
1999: a ovest di Londra un treno della First Great 
Western si scontra con un treno merci carico di carburante 
31 sono le vittime, 523 persone restano ferite
2003 - In Somalia, a Borama (Somaliland), presso
l'ospedale da lei fondato, viene uccisa Annalena Tonelli,
missionaria italiana, forlivese,
2011 - A Palo Alto, California, muore Steve Jobs. Era
ammalato di tumore. Pioniere del computer personal e di
innovazioni tecnologiche, fu  il  fondatore
della Apple computer.
alman fiore viola verde 
TEMPO AL TEMPO
1864: gran parte della città di Calcutta 
viene distrutta da un tifone, circa 60.000 le vittime
1948:  un violento terremoto di magnitudo 7.3 della
 Scala Richter colpisce la regione del Turkmenistan.
 circa 110.0000 le vittime stimate
2008: una scossa di terremoto di magnitudo 
7.3 della Scala Richter colpisce la regione 
del Kyrgyzstan. 75 le vittime accertate 
alman fiore viola verde
LA CHIESA RICORDA
Santi e Beati
Ss. Placido monaco, discepolo di san Benedetto,
Sant'Anna Schäffer,
Sant'Eliano di Cagliari, Santa Tullia,
Beato Bartolo Longo, Beato Raimondo da Capua,
san Mirco, Beato Matteo Carreri, Beato Pietro da Imola 
Beato Sante da Cori
alman fiore viola verde
SIGNIFICATO DEI NOMI
PLACIDO, PLACIDA - Dal latino placidus=dolce,mansueto
La dolcezza di carattere é il migliore mezzo per
conquistare la volontà altrui - Servitevene
ed otterrete quanto desiderate.
alman fiore viola verde
 PROVERBIO
In vaso mal lavato,
 il buon vin presto è guastato
alman fiore viola verde
FRASE ZEN
24. "Quando si commette un errore,
è meglio riderci subito sopra."
Se hai commesso un errore, significa che ciò che
hai fatto, è stato eseguito male. 
Fermarti, significa perdere inutilmente altro tempo.
Sbagliare e sorridere subito sopra,
vuol dire aver capito l'errore
ed essere subito pronto alla nuova battaglia.
(Salvatore Veltri)
alman fiore viola verde 
IL LINGUAGGIO DEI FIORI
Il significato di Narciso Bianco è...
- Non hai cuore
alman fiore viola verde
LA FRASE DEL GIORNO
Gli uomini sono sempre contro la ragione,
quando la ragione è contro di loro.
(Claude-Adrien Helvetius)
alman fiore viola verde
PENSIERO DEL MATTINO
Un raggio di sole
è sufficiente per spazzare via molte ombre.
(San Francesco)
alman fiore viola verde
 MASSIMA DEL GIORNO DIVERTENTE
 Tornati dalle ferie
 "Sai, ho fatto una vacanza sul Monviso".
"Ti è piaciuta ?"
"Un... Po!". 
alman fiore viola verde
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...