Menu
Claretta Petacci. In Italia, sono donne solo quelle di sinistra. Le altre, possono essere considerate "maialA"

Claretta Petacci. In Italia, sono d…

Al grave insulto alla sua...

Lezioni private trasformate in abusi sulla minorenne. Insegnante arrestato

Lezioni private trasformate in abus…

Roma, 16 gennaio 2018 - È...

Teatro Quirino – “Dieci Piccoli indiani” di Agatha Christie con la regia di spagnolo Ricard Reguant

Teatro Quirino – “Dieci Piccoli ind…

L’isola della morte  Rom...

Racconti di sport - Il palo del Menti

Racconti di sport - Il palo del Men…

Memorie sportive attorno ...

E Nainggolan, ne vogliamo parlare….

E Nainggolan, ne vogliamo parlare….

Roma, 13 gennaio 2018 -...

Camorrista latitante, oppone resistenza all'arresto e punta pistola al Carabiniere. Altro militare gli salva la vita colpendolo e immobilizzandolo. VIDEO

Camorrista latitante, oppone resist…

Arrestati due fiancheggia...

Una sentenza predestinata ad arrivare “fuori tempo massimo”

Una sentenza predestinata ad arriva…

Roma, 12 gennaio 2018 - D...

L'ex sindaco Marino condannato in appello per gli scontrini

L'ex sindaco Marino condannato in a…

Roma, 12 gennaio 2018 - E...

Dal Nord, l'approvvigionamento di droga per Roma. Sequestrati 3,7 kg cocaina. Arrestata una coppia- VIDEO

Dal Nord, l'approvvigionamento di d…

Fiano Romano (Rm), 11 gen...

Accademia di Santa Cecilia – “Fantasia” di Walt Disney con la grande orchestra ceciliana condotta  da Carlo Rizzari

Accademia di Santa Cecilia – “Fanta…

Topolino ineffabile streg...

Prev Next

…e siamo all’assistenzialismo…

portafogli vuotoRoma, 14 aprile  -  I dati parlano chiaro; la povertà c’è ed è povertà vera perché sta al di sotto della sopravvivenza. 80 euro a componente del nucleo familiare fino ad un massimo di 480. …e siamo a quello che il PC ha sempre contestato e condannato, ASSISTENZIALISMO. No; questo problema non si combatte e non si risolve in questo modo ed è evidente che anche Gentiloni, che ha illustrato il provvedimento, alla pari della crescita del PIL dello 0,3%, su base annua, lo sa e non ci crede nemmeno lui.
Lo si intuisce dalla sua espressione molto tesa, quando lo dichiara ai microfoni, e dal suo tono di voce, mentre conferma la validità delle riforme; esplicitamente  tono da “circostanza”…appare evidente!...non ci crede nemmeno lui…Via! Siamo seri!
A questo punto, la situazione è chiara; le parole di Sgarbi a “Virus” risultano profetiche. “Uno stato che genera la povertà è uno stato fallito!”. Su questo provvedimento di Gentiloni, adesso ci spieghiamo anche il non far onore alle previsioni di Renzi. Il taglio dell’Irpef programmato da Renzi (chi sa su quali basi, ma, comunque, programmato), non è possibile. I soldi servono per pagare il “reddito d’inclusione”.
Berlusconi era tacciato dell’acquisto dei voti; per Renzi era una diminuzione delle tasse e per Gentiloni si chiama “reddito d’inclusione”.
Siamo quindi a quella che il PCI ha sempre contestato e condannato: l’assistenzialismo! Gentiloni  cerca di  risolvere  tutto “tappando i buchi”.
Oggi è di scena la povertà, senza abbassare le tasse, semmai le aumenta … accise sui carburanti e tabacchi. Sui tabacchi possiamo anche essere d’accordo, ma sui carburanti?!...
Possibile che non si capisca che  aumentando il costo dei carburanti, si va contro corrente perché si aumenta tutto il costo della vita e quindi non solo non si risolve ma si peggiora la situazione economica del paese?
Robin Hood faceva un lavoro diverso e molto più utile; toglieva ai ricchi per distribuire ai poveri.
Gentiloni toglie al popolo meno abbiente per distribuire ai poveri ... Non è la stessa cosa..!.
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...