Menu
News - Messico, oltre 150 le vittime del terremoto. Crollo di un collegio. Morti 20 bambini.  38 dispersi

News - Messico, oltre 150 le vittim…

(foto Ansa/Epa) Roma, 20...

Serie a - La VAR aiuta ancora l’Inter

Serie a - La VAR aiuta ancora l’Int…

Nell’anticipo del turno i...

Rischioso fare i conti senza l’oste

Rischioso fare i conti senza l’oste

Roma, 19 settembre 2017 -...

Cosa succede nella Capitale? Tedesca legata e violentata  nel parco di Villa Borghese. Terzo caso in tre giorni

Cosa succede nella Capitale? Tedesc…

Roma, 18 settembre 2017...

Serie A,  4a giornata 2017 - Prime fughe in serie A

Serie A, 4a giornata 2017 - Prime …

Roma, 17 settembre 2017...

Tenta di incendiare il portone del Comune. Indagini sulle motivazioni. Fermato

Tenta di incendiare il portone del …

Cesinali (AV) 17 settembr...

Racconti di sport. Voltati Eugenio

Racconti di sport. Voltati Eugenio

Roma, 17 settembre 2017  ...

Serie A - Anticipo 4a giornata

Serie A - Anticipo 4a giornata

(foto Lapresse) Roma, 16...

La stagione della IUC

La stagione della IUC

Una tavolozza di tinte ac...

Gli ungheresi di Roma e Lazio

Gli ungheresi di Roma e Lazio

Una bella mostra dell’Acc...

Prev Next

Attualita.it - Articoli filtrati per data: Martedì, 08 Agosto 2017

Offesi dalle cariche dello Stato, le vittime di Marcinelle e gli emigranti italiani. Paragonati ai "migranti" in Italia

emigranti italiani clandestiniRoma, 8 agosto 2017 - Stamattina, nella rubrica "Almanacco", abbiamo reso omaggio ai 262 minatori morti nell'incendio nella miniera di carbone di Marcinelle, in Belgio. Delle vittime, di 12 diverse nazionalità, ben 136 erano italiani.
Oggi, quelle vittime sono state "ricordate" dal presidente della repubblica, Mattarella, dalla presidente della camera Boldrini e dal ministro degli esteri Alfano.
Mattarella ha detto "Generazioni di italiani hanno vissuto la gravosa esperienza dell'emigrazione, hanno sofferto per la separazione dalle famiglie d'origine e affrontato condizioni di lavoro non facili, alla ricerca di una piena integrazione nella società di accoglienza - ha detto in un passaggio - È un motivo di riflessione verso coloro che oggi cercano anche in Italia opportunità che noi trovammo in altri Paesi e che sollecita attenzione e strategie coerenti da parte dell'Unione Europea".
La Boldrini su un twitter:  "Anniversario tragedia Marcinelle ci ricorda quando i migranti eravamo noi. Oggi più che mai è nostro dovere non dimenticare"
Ed Alfano: "La tragedia di Marcinelle ci dà ancora oggi la forza di lavorare per un'Europa più coesa e solidale, come l'avevano immaginata i padri fondatori""Un'Europa che trae origine e sostanza dal genuino spirito di fratellanza fra i suoi popoli. Un'Europa che sappia fornire una risposta condivisa, unitaria e partecipe alle grandi emergenze dei nostri giorni. Mi riferisco in particolare al flusso continuo di migranti disperati che oggi, come allora, cadono troppo spesso vittime".
Scegliere la tragedia nazionale di Marcinelle per tentare di  paragonare i nostri  emigranti a quello che sta invece subendo l'Italia, è qualcosa di profondamente offensivo  per le vittime, i loro parenti e per l'intelligenza degli italiani.
emigranti alloggio pasta buttataA insorgere, è Aldo Carcaci, figlio di un emigrato e oggi deputato belga, che ha contattato "IlGiornale.it" dicendosi esterrefatto da quanto sentito in questa giornata di dolore.
"Mi sento offeso dalle parole che ho sentito. Così come è offesa la memoria delle persone che hanno perso la vita nella miniera di Marcinelle - ha detto - Paragonare quegli immigrati con quelli di oggi è sbagliato. Quando mio padre nel 1947 è andato in Belgio c'erano degli accordi tra i due Paesi. C'era, da parte del Belgio, una richiesta di lavoratori. In Italia invece i giovani non hanno un impiego ed è quindi impensabile riuscire ad aiutare tutti i ragazzi africani che arrivano ogni giorno sulle nostre coste. Inoltre - continua Carcaci - noi ci siamo integrati, abbiamo studiato, imparato la lingua e lavorato anche se subivamo episodi di razzismo".
E non ci risulta che gli italiani hanno mai posto in essere  azioni di forza per l' "accoglienza", come avvenuto per ultimo  oggi a Caivano (Napoli)  dove 8 pseudo-minori "migranti" accolti in casa famiglia, ne hanno sequestrato chiedendo soldi e documenti minacciando di incendiare l'immobile, certi di non subire alcuna pena,.
Ma  ad arrabbiarsi è anche Jerry Calà, veronese ma di origini calabresi che sul suo profilo twitta: "A loro non li ha aiutati nessuno a casa loro. Lavoravano, mandavano a casa i soldi e poi, ma poi..., si facevano raggiungere e si integravano".."Non paragoniamo nostri emigrati per piacere! Loro chiusi in baracche da cui uscivano solo per lavorare e rientravano per farsi da mangiare", scrive e, risponde: "Mio zio è morto in Belgio nelle miniere per mantenere la famiglia italiana. Mi permetto di parlare perché ne sono parente e in quegli anni ci sono stato. In Svizzera, in Belgio, in Germania. Ma che c... dite?!!!!" e poi "Non facciamo paragoni assurdi per piacere! Gli emigranti italiani venivano trattati come animali da soma...pulitevi la bocca".
Ovviamente, di questo, c'è traccia solo su "ilgiornale.it"...
Ancor più gravi, le espressioni di Alfano, siciliano, la cui terra, con la Calabria, ha contribuito alla crescita economica del Belgio... certo, una poltrona vale bene il dimenticare le origini ed i sacrifici fatti dagli italiani!
Importante è attaccare Salvini, definendolo populista in cerca di voti... perchè, chi nega la verità (grande vecchia prerogativa di un apparente disciolto partito!)!), con la complicità di false fedi religiose, e racconta storielle a chi fa lo struzzo, che cosa è?
Forse però, il giorno in cui gli "struzzi" caleranno i prosciutti che hanno davanti agli occhi e si vedrà la vera verità, sarà troppo tardi... per loro e per i nostri figli e nipoti...
Leggi tutto...

Supercoppa UEFA. È sempre Real

  • Pubblicato in Calcio
calcio supercoppa real madridAltro trofeo europeo per i “blancos” di Madrid, che strappano la Supercoppa UEFA al Manchester United.
Roma, 8 agosto 2017 – La stagione ufficiale del calcio europeo ricomincia come era finita quella passata, con il Real Madrid che alza al cielo un trofeo.
A inizio giugno fu la Champions League, oggi è la Supercoppa UEFA, che premia la vincitrice del match tra la squadra Campione d’Europa (il Real, appunto) e quella che si è aggiudicata l’Europa League (il Manchester United di Mourinho).
La partita è stata quasi tutta a senso unico a favore del Real, che al 24’ si è portato in vantaggio con Casemiro e al 52’ ha raddoppiato con Isco. Poi due traverse (una colpita da Bale, che Mourinho vorrebbe a tutti costi allo United) e tanto, tanto bel gioco, con quel Lucas Vazquez che la Roma vorrebbe a Trigoria che ha imperversato sulla fascia destra.
Il Manchester, però, non ha mai mollato, ha accorciato le distanze con Lukaku al 62’, ma poi non è riuscito a pareggiare.
Per il Real è il 71mo trofeo da mettere in bacheca, il 24mo europeo, il sesto vinto con Zidane in panchina del Real.
Buono l’arbitraggio dell’italiano Rocchi.
Leggi tutto...

Locarno Film Festival - Il film italiano di Francesca Comencini "Amori che non sanno stare al mondo" al concorso Piazza Grande

  • Pubblicato in Cinema

cinema amoriDalla nostra corrispondente Stella S.

Locarno, 7 agosto 2017 - Francesca Comencini, nel suo romanzo "Amori che non sanno stare al mondo",  racconta  la donna nella fragilità, dolore  e solitudine durante il  percorso di un amore finito. Ora questa storia è sullo schermo e quelle parole sono state trasformate in immagini nella sceneggiatura scritta della stessa regista con  Francesca Manieri e Laura Paolucci, interpretato da Lucia Mascino (Claudia) e Thomas Trabacchi (Flavio), nel film docenti universitari a Roma.
Come ha spiegato Francesca  Comencini, "L'autoironia di Claudia, evita al personaggio di cadere nel vittimismo aiutandosi  a ripercorrere gli anni vissuti in un amore  ormai spento e passando dalla tenerezza all'irritazione nella parabolica del dolore devastante, dentro al quale non vuole soccombere. Poichè è cambiato il codice di relazione tra uomo e donna e la sottomissione atavica era per la figura femminile accettata silenziosamente, oggi, essendo cambiati i ruoli, la donna valuta la propria indipendenza in amore per sentirsi più forte e in grado di vivere la propria libertà di scegliere e imporsi in un rapporto per evitare imposizioni e questo creando uno stato di ribellione da parte del maschio non più dominante. I fatti di cronaca lo confermano."
Per Lucia Mascino,  questo film le ha offerto un ruolo da protagonista, un'occasione importante che l'attrice ha saputo usare, interpretando il personaggio di Claudia come poche altre attrici avrebbero saputo fare .
"Amori che non sanno stare al mondo", dopo la prima mondiale  nella sezione Piazza Grande del Locarno Festival 2017, verrà distribuito dalla Warner Bross il prossimo novembre..

Sempre per il concorso Piazza Grande è stato presentato "What Happened to Monday" diretto da Tommy Wirkola e prodotto da Raffaella De Laurentis. La storia è di Max Botkin e  Kerry Williamson , il film è interpretato da Noomi Rapace, Glenn Close, Willem Dafoe.
Il regista presenta un dystopia (un genere che indaga sui problemi sociali) science fiction thriller, ispirandosi al famoso Blade Runner e Looper aggiungendo la sua visione ironica nelle scene d'azione considerando come per Noomi non sia stato un lavoro facile interpretare sette donne diverse benchè gemelle. Cambiare toni di voce, e creare una tipologia diversa per ogni personaggio. Una sfida che le è riuscita benissimo.
 Il film è ambientato nel futuro (2073) e per la sovrappopolazione sul pianeta, la Child Allocation Bureau impone alle famiglie di procreare solamente un figlio. Per questo le sette gemelle cercheranno con l'astuzia, giocando al gatto e topo, di far credere d'essere una sola persona. Il regista ha sottolineato il problema della sovrappopolazione negli anni a venire. Problema a cui pensare. Forse verrà imposta questa legge per sopravvivere, come esisteva in Cina dove nelle campagne le famiglia per l'esigenza di forza -lavoro erano autorizzate a mettere al mondo due figli mentre nelle città non era concesso d'avere più di un figlio per famiglia.

Leggi tutto...

Almanacco del 08 agosto 2017

  • Pubblicato in Agosto
almanacco new 3
alman fiori rosa blu.foglie
OGGI
Martedì, 08 Agosto 2017
È il 220º giorno del calendario gregoriano 
Mancano 145 giorni alla fine dell'anno.
alman fiori rosa blu.foglie
NASCE
1945: Massimo Dapporto, attore, doppiatore
(Segreto di stato)
1981: Carla Buttarazzi, attrice (I bambini della sua vita)
1983: Elena Ossola, attrice (tv: Ho sposato uno sbirro 2)
1986: Alessandro Germano, attore, doppiatore e
dialoghista (Daniel Radcliffe(Harry Potter) in Imperium )
1988: Lodovica Mairè Rogati, attrice, sceneggiatrice
 e regista (Pane e burlesque)
MUORE
2000: Mario Migliardi, compositore, pianista, direttore
orchestra, compositore di colonne sonore 
(Prega il morto e ammazza il vivo) (n.1919)
2000: Leo Wollemborg, giornalista e scrittore. Esperto
 commentatore di politica estera con particolare riguardo
 alle relazioni tra Italia e Stati Uniti  (n. 1912)
2002: Ercole Ugo D'Andrea, poeta  (n. 1937)
2007: Roberto Gavioli, regista cinematografico e di
animazione (n. 1926)
2011: Pino Ferrara, attore e doppiatore
(Il caso Moro) (n. 1929)
STRANIERI
1937: nasce Dustin Lee Hoffman, attore, regista,
produttore cinematografico statunitense, 2 Oscar
(Rain Man - L'uomo della pioggia)
1953: nasce Donny Must, attore  (Glee )
2013: muore Karen Black, attrice statunitense
 (Ooga Booga) (n. 1939)
2014: muore J.J. Murphy, attore nordirlandese
(Dracula Untold) (n.1928)
alman fiori rosa blu.foglie
ACCADDE
1521 - Con la battaglia di Tenochtitlan gli Spagnoli e i
loro alleati locali sconfiggono definitivamente Cuauhtémoc,
ultimo imperatore azteco: finisce la civiltà precolombiana
1786 – Il Monte Bianco viene scalato per la prima volta da 
Michel Gabriel Paccard e Jacques Balmat
1806 – Nel Regno di Napoli è abolito il feudalesimo
come istituzione giuridica
1849 – I patrioti italiani Ugo Bassi e Giovanni Livraghi
 sono fucilati dagli austriaci a Bologna.
1876 – Thomas Edison ottiene un brevetto per il
 suo mimeografo (ciclostile)
1901: nasce  Ernest Orlando Lawrence, inventore
 ciclotrone, usato poi nella lotta contro il tumore.
Nobel fisica (†1958)
1929 – Il dirigibile tedesco LZ 127 Graf Zeppelin inizia un
 volo in cui compirà il giro del mondo (il 29 agosto)
1938 – Viene aperto il 
campo di concentramento di Mauthausen
1956 – In Belgio, nella piccola città mineraria di 
Marcinelle, scoppia un incendio nella miniera di carbone.
Moriranno 262 lavoratori di 12 nazionalità diverse.
136 sono italiani...
(anche se emigranti, non vivevano in albergo...)
1963 – Assalto al treno postale Glasgow-Londra: nel 
Regno Unito, una banda di 15 rapinatori ruba 2,6 milioni
 di sterline in banconote. Viene considerata
la rapina del secolo
2000 – Il sottomarino confederato H.L. Hunley viene
riportato in superficie dopo 136 anni passati sul fondale
 marino. Nel 1964, fu il primo sottomarino ad affondare
una nave, la sloop-of-war nordista USS Housatonic presso
il porto di Charleston, nel corso di un'azione di guerra,
affondando a sua volta perchè probabilmente  speronato
inavvertitamente da una nave accorsa sul luogo.
alman fiori rosa blu.foglie 
LA CHIESA RICORDA
Santi e Beati
S. Domenico di Guzman, fondatore dei Predicatori
Sant' Emiliano di Cizico,  
San Ciriaco di Roma, Beata Maria Margherita Caiani,
San Crescentino (Crescenziano) di Città di Castello,
Sant' Eusebio di Milano,
San Famiano, Venerato a Gallese
alman fiori rosa blu.foglie
PROVERBIO
Se un cieco guida l'altro,
 tutti e due cadono nella fossa
alman fiori rosa blu.foglie
AFORISMA
Un poeta può sopravvivere a tutto
 tranne che ad un errore di stampa.
(Andy Warhol)
  alman fiori rosa blu.foglie
LINGUAGGIO DEI FIORI
Il significato di Lonicera è...
Fraterno amore
alman fiori rosa blu.foglie
FRASE DEL GIORNO
Ciò che rende l'esistenza preziosa e piacevole,  
sono solo i nostri sentimenti e la nostra sensibilità
(Hermann Hesse)
alman fiori rosa blu.foglie
PENSIERO DEL MATTINO
Un giorno senza un sorriso,
è un giorno perso
(Charlie Chaplin)
alman fiori rosa blu.foglie 
MASSIMA DEL GIORNO DIVERTENTE
Passiamo i primi dodici mesi della vita dei nostri bambini
ad insegnargli a camminare e parlare ...
i successivi dodici anni ....
... dicendo loro di sedersi e stare zitti!
alman fiori rosa blu.foglie
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...