Menu
Aeroporto “Leonardo Da Vinci”. Arrestati tre funzionari. Autorizzavano ingiustamente rimborso Iva a cittadini extracomunitari. Indagini su altri 24

Aeroporto “Leonardo Da Vinci”. Arre…

Bloccate circa 40.000 fat...

Teatro Eliseo – ‘Il Penitente’ di David Mamet con Luca Barbareschi

Teatro Eliseo – ‘Il Penitente’ di D…

Il perfetto capro espiato...

Rugby - Parisse: “Battere i Pumas vale l’impresa con gli Springboks”

Rugby - Parisse: “Battere i Pumas v…

Domani alle 15 gli Azzurr...

È morto il boss dei boss. Riina aveva 87 anni

È morto il boss dei boss. Riina ave…

Roma, 17 novembre 2017 - ...

Italia: finalmente l'Inno Nazionale - TESTO COMPLETO

Italia: finalmente l'Inno Nazionale…

A costo ZERO, impiegati 7...

Calcio. Addio Ventura, ma Tavecchio? Resta!

Calcio. Addio Ventura, ma Tavecchio…

Il CT esonerato da Tavecc...

Ricominciamo da Buffon

Ricominciamo da Buffon

Roma, 14 novembre 2017 ...

Una gita a … Morimondo e la sua Abbazia

Una gita a … Morimondo e la sua Abb…

L’atmosfera del “Nome del...

Mondiali... Eliminati!

Mondiali... Eliminati!

(foto Ansa) La Svezia in...

Terremoti: di magnitudo 7.2 con almeno 61 morti e 300 feriti al confine tra Iran e Iraq. Di magnitudo 6.7 in Costa Rica

Terremoti: di magnitudo 7.2 con alm…

Roma, 13 novembre 2017 - ...

Prev Next

Attualita.it - Articoli filtrati per data: Mercoledì, 11 Ottobre 2017

Accademia Nazionale di Santa Cecilia – “Re Roger” di Szymanowski ha inaugurato la stagione sinfonica

teatro re rogerUn  intenso atto d’amore
L’inaugurazione della stagione sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia è prima di tutto un atto d’amore. Del suo direttore musicale, Antonio Pappano, del suo sovrintendente Michele dall’Ongaro che unisce ai talenti del musicista famoso una capacità imprenditoriale notevole.  Ma è anche l’amore di un compositore come Karol Szymanowski per le bellezze d’Italia e di Sicilia e la cultura che aveva avuto modo di apprezzare da vicino nei suoi viaggi: “Se non esistesse l’Italia, non potrei esistere nemmeno io”, così scriveva nel 1910 il musicista polacco che ad una delle figure fulgide che visse e operò in Sicilia dandole la dignità di regno dedicò la sua opera lirica “Król  Roger” (Re Ruggero). Un’opera di grande impatto che ha mobilitato, come di consueto l’Orchestra al completo e il Coro; una rarità che vive delle suggestioni di una scrittura musicale densa frutto di una cultura complessa, nella quale si isolano immediatamente colori, armonie e timbrica che attingono a diversi milieu, cosicché citazioni popolari come le mazurke si trovano a convivere in sintesi nuove con musica colta e antica e con modalità impressioniste e simboliste in una tavolozza che ricorda Debussy, Ravel, Skrjabin. Una musica che fa appello a conoscenze psicologiche, intellettuali e filosofiche. Perché Re Ruggero, nel libretto in tre atti che lo stesso Szymanowski  scrisse con il cugino Jarosław Iwaszkiewicz, è la trasposizione in musica di un uomo del ‘900 nel quale si intrecciano i turbamenti onirici innescati  dalle ricerche psicoanalitiche di Sigmund Freud, la inedita attenzione all’inconscio ancora misterioso; un uomo oscillante fra il paganesimo dionisiaco e l’impulso mistico-religioso, che avverte il disgregarsi della realtà che lo circonda, traballare i punti fermi sui quali si è improntata la sua consapevolezza. Il protagonista, Ruggero II di Altavilla, che nel XII° secolo mostrò vette inattinte fino ad allora di convivenza pacifica fra genti diverse - la sua corte fu un esempio di melting pot che radunava arabi, vichinghi, ebrei, residui umani della civiltà bizantina, greci ed altri -, vive nella Palermo “aziz” ricca d’oro e di mosaici con la moglie Rossana.
Nella fulgida Cappella Palatina, mentre si discute dell’allontanamento del popolo dalla fede, arriva a fare proseliti a nome del suo Dio d’amore venuto dall’Oriente il Pastore, che racconta di un’altra realtà, maliosa di libertà, potente di ebbrezze dionisiache. Lusinghe che tentano lo stesso re Ruggero e irretiscono la regina che in trance segue il Pastore profeta assieme alla Corte, ai sacerdoti, ai monaci, alle suore, alle guardie di palazzo. Rimasto solo, disperato, Ruggero getta via la corona e il mantello simbolo visibile del potere e parte per ritrovare la Regina. Nell’ultimo atto, con il fedele servo musulmano Edrissi Re Ruggero ritrova Rossana fra le rovine di un tempio greco, dove impera il Pastore profeta, incarnazione di Dioniso, mentre le genti di Ruggero divenute satiri, baccanti, druidi gli rendono omaggio con un baccanale che si protrae tutta la notte. Alla fine il corteo ebbro scompare e Ruggero rimasto solo si rivolge estasiato verso Oriente per contemplare il sorgere del Sole.
L’opera, ridotta da Pappano ad un atto lungo un’ora e mezza, ha avuto una raffinata mise en espace in forma di concerto, con una cura meticolosa nella spazializzazione dei suoni con le voci dei cantanti dislocate in vari punti e a varie altezze nella Sala Santa Cecilia del Parco della Musica. Video live dei Masbedo (Nicolò Massazza e Iacopo Bedogni), mettono in relazione in una performance continua immagini di varia provenienza (fiori, frammenti di statue, colonne, una materia liquida che sembra oro fuso ),  disposte su un tavolo ed elaborate assieme ai volti dei cantanti. Di ottimo livello la compagnia di canto, dalla meravigliosa resa dei due cori (assieme al coro degli adulti il momento compositivo più bello di tutta l’opera registra la copresenza del coro dei bambini) dovuto all’alta maestria di Ciro Visco, ai protagonisti, Lukasz Golinski, il dubbioso Re Ruggero, intenso nei duetti con Lauren Fagan,  soprano dalla voce morbida e suadente che dà vita a Rossana, dal consigliere  Edrisi, Kurt Azesberger, al pastore che ha la voce chiara e brillante di Edgaras Montvidas a tutti gli altri. 
Raccordo fondamentale di tutte le masse artistiche, Sir Antonio Pappano ha ottenuto il risultato eccelso di far apprezzare la musica del ‘900 svecchiando la platea di Santa Cecilia sempre piuttosto ancorata al repertorio e di far ammirare la squisita sensibilità musicale che lo contraddistingue. Lo spettacolo è stato arricchito da istallazioni degli olofoni di Michelangelo Lupone disposte sulla cavea e illuminate splendidamente da colori dell’arcobaleno. Un ulteriore incoraggiamento per il pubblico.
Leggi tutto...

Almanacco del 11 ottobre 2017

  • Pubblicato in Ottobre
almanacco new 3
alm papavero in movimento
OGGI
Mercoledì, 11 Ottobre 2017
È il 284º giorno del Calendario Gregoriano.
Mancano 81 giorni alla fine dell'anno.
alm papavero in movimento
NASCE
1948: Ninetto Davoli, attore, (regia di Pasolini "Porcile")
1949: Pino Scotto, cantautore,conduttore televisivo
 (Progetto sinergia)
1967: Gianmarco Tognazzi, figlio di Ugo, attore
(Romanzo criminale)
1967: Fabio De Luigi, attore, comico e imitatore
(Una donna per amica)
1979: Francesca Fialdini, conduttrice televisiva e
radiofonica,  giornalista, (Unomattina)
MUORE
2003: Omero Capanna, attore e stuntman, interpretando
ruoli violenti (Milano calibro 9) (n. 1942)
2005: Sergio Citti, regista e sceneggiatore, fratello attore
Franco, era cresciuto in sodalizio con Pasolini
(Storie scellerate)(n. 1933)
2008: Luciano Lucignani, regista e sceneggiatore.
Impegnato con il Pci, riceve il vitalizio straordinario della
legge Bacchelli (Una spirale di nebbia) (n. 1922)
2012: Aldo Pinchera, medico e scienziato e docente
universitario. Endocrinologo di fama internazionale,
coordinò per conto dell'Unione Europea gli studi sul
'carcinoma tiroideo infantile' in seguito ai
fatti di Černobyl' (n. 1934)
2014: Anita Cerquetti, soprano.  Dopo l'abbandono
clamoroso di Maria Callas nel gennaio 1958 al Teatro
dell'Opera, la sostituì   nella "Norma" (n. 1931)
STRANIERI
1962: nasce Joah Cusack, attrice, sceneggiatrice e 
comica statunitense. (Fottute!)
1966: nasce Luke Perry, attore statunitense
(serie tv:Beverly Hil 90210)
2007: muore Sri Chinmoy, religioso e poeta indiano. Gli
sforzi di Sri Chinmoy per promuovere l'armonia
interreligiosa, lo hanno portato a essere invitato ad aprire
i lavori del Parlamento delle religioni mondiali di Chicago
nel 1993, e poi a  Barcellona nel 2004. (n. 1931)
2016: muore Patricia Barry, attrice statunitense
(Delusional) (n. 1922)
alm papavero in movimento
ACCADDE
1492 – Viene avvistata per la prima volta dalla flotta di 
Cristoforo Colombo la costa americana
1511 – Per ordine del vescovo di Trieste, Pietro Bonomo,
viene raso al suolo il Castello di Moccò
1796 – Viene costituita a Milano la Legione Lombarda, 
primo reparto militare ad usare il tricolore
1896:  nasce Cesare Andrea Bixio, compositore italiano
(Parlami d'amore Mariù, Mamma) (1978)
1918: nasce Jerome Robbins, regista, coreografo,ballerino
statunitense (regista Oscar West Side Story)(†1998)
1939 – Progetto Manhattan: al presidente statunitense
Franklin D. Roosevelt viene consegnata una lettera
firmata da Albert Einstein, che incita gli Stati Uniti a
sviluppare rapidamente un programma per la
realizzazione della bomba atomica
1922: nominata la prima donna agente speciale dell'FBI
1962: San Papa Giovanni XXIII indice il Concilio Vaticano
Secondo. È il primo concilio ecumenico della chiesa
cattolica dopo 92 anni
1963: Muore all'età di 47 anni Edith Piaf, cantante
Francese ("La via en rose", un successo mondiale)
1968 – Programma Apollo: la NASA lancia l'Apollo 7, la
prima missione Apollo con a bordo con gli astronauti 
Wally Schirra, Donn F. Eisele e Walter Cunningham. Gli
scopi della missione comprendono la prima trasmissione
televisiva in diretta dall'orbita e i test delle manovre di
aggancio del modulo lunare
1984 – Sullo Space Shuttle Challenger, l'astronauta 
Kathryn D. Sullivan diventa la prima donna statunitense
a camminare nello spazio
1986 – Guerra fredda: il presidente statunitense Ronald
Reagan e il leader sovietico Michail Gorbačëv si
incontrano a Reykjavík, nel tentativo (fallito) di continuare
la discussione sul ridimensionamento dei loro arsenali di
missili a medio raggio in Europa 
2007: L'ottantantottenne  scrittrice inglese Dors Lessing,
riceve il premio Nobel per la letteratura
2013: Muore Erich Priebke, ufficiale nazista.Partecipò alla
pianificazione e alla realizzazione dell'eccidio delle Fosse
Ardeatine su ordine di Kappler. (n. 1913)
alm papavero in movimento
LA CHIESA RICORDA
Santi e Beati
S. papa Giovanni XXIII
al secolo Angelo Giuseppe  Roncalli, il "Papa Buono"
(«Figlioli... tornando a casa, troverete i bambini, date loro
una carezza e dite: questa è la carezza del papa.
Troverete, forse, qualche lacrima da asciugare. Abbiate
per chi soffre una parola di conforto.
Dite che il papa è con loro...»)
S. Alessandro Sauli, S. Placidia di Verona,
S. Emiliano, San Filippo Diacono, 
Santa Maria Desolata (Soledad)
alm papavero in movimento
SIGNIFICATO DEI NOMI
EMILIANO - variante di  EMILIO - protettore dei farmacisti.
Simbolo di grazia e di cortesia. La vostra gentilezza vi
propizierà le simpatie di quanti vi sfiorano nella vita.
alm papavero in movimento
PROVERBIO
Il tempo
è sempre galantuomo
alm papavero in movimento 
AFORISMA
Nessuno può farvi sentire inferiore
 senza il vostro consenso
(Eleanor Roosevelt)
alm papavero in movimento
LINGUAGGIO DEI FIORI
Il significato di Roselline, Fiori di Pesco, 
Tulipani dai colori chiari (in un mazzo) è...
Nascita
  alm papavero in movimento
LA FRASE DEL GIORNO
La peggiore moneta con cui si possono
pagare gli amici sono i consigli;
l'unica moneta buona sono i soccorsi.
(Ferdinando Galiani)
alm papavero in movimento
PENSIERO DEL MATTINO
Predicate il Vangelo,
e se è proprio necessario,
usate anche le parole.
(San Francesco)
alm papavero in movimento
MASSIMA DEL GIORNO DIVERTENTE
Confessioni riservate fra amici:
"A me piace parlare durante l'amplesso,
ma la mia ragazza non vuole:
dice che la sveglio"
alm papavero in movimento
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...