Menu
News - Messico, oltre 150 le vittime del terremoto. Crollo di un collegio. Morti 20 bambini.  38 dispersi

News - Messico, oltre 150 le vittim…

(foto Ansa/Epa) Roma, 20...

Serie a - La VAR aiuta ancora l’Inter

Serie a - La VAR aiuta ancora l’Int…

Nell’anticipo del turno i...

Rischioso fare i conti senza l’oste

Rischioso fare i conti senza l’oste

Roma, 19 settembre 2017 -...

Cosa succede nella Capitale? Tedesca legata e violentata  nel parco di Villa Borghese. Terzo caso in tre giorni

Cosa succede nella Capitale? Tedesc…

Roma, 18 settembre 2017...

Serie A,  4a giornata 2017 - Prime fughe in serie A

Serie A, 4a giornata 2017 - Prime …

Roma, 17 settembre 2017...

Tenta di incendiare il portone del Comune. Indagini sulle motivazioni. Fermato

Tenta di incendiare il portone del …

Cesinali (AV) 17 settembr...

Racconti di sport. Voltati Eugenio

Racconti di sport. Voltati Eugenio

Roma, 17 settembre 2017  ...

Serie A - Anticipo 4a giornata

Serie A - Anticipo 4a giornata

(foto Lapresse) Roma, 16...

La stagione della IUC

La stagione della IUC

Una tavolozza di tinte ac...

Gli ungheresi di Roma e Lazio

Gli ungheresi di Roma e Lazio

Una bella mostra dell’Acc...

Prev Next

Racconti di Sport - “Dal Tevere al Piave”

Lazio Dal tevere al piave locandinaRoma, 29 ottobre 2015 - Prendiamo spunto da una segnalazione bibliografica che negli ultimi giorni ha visto la luce su diversi quotidiani e siti.

È in pubblicazione un libro particolare dal titolo “Dal Tevere al Piave – 1915/1918 - gli atleti della Lazio nella Grande Guerra” prodotto da LazioWiki il primo sito enciclopedico sulla storia della S.S.Lazio.

Scritto da Fabrizio Munno e Fabio Bellisario il libro è una rievocazione a cento anni esatti dall’entrata in guerra, la prima guerra mondiale, dell’Italia e nello specifico narra le vicende degli atleti della Società Podistica Lazio.

Tali atleti, si scrive di trenta di essi, partecipando al conflitto si sacrificarono nel nome di quegli ideali ad oggi forse incomprensibili.

LazioWiki ricostruisce le vicende dei propri eroi con assoluta meticolosità descrivendo le azioni a cui parteciparono e le varie circostanze belliche con una documentazione fotografica in parte inedita ed è una testimonianza di un’epoca molto lontana che forse può far riflettere le nuove generazioni sul concetto di ideale, sul concetto di Patria.

La S.S.Lazio verrà nominata “Ente Morale” nel 1921 anche e soprattutto per aver prestato alla patria, durante il periodo bellico, il proprio campo di calcio come orto di guerra, oltre al contributo già citato dei propri atleti alla causa del conflitto mondiale.

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha concesso il logo ufficiale della Commemorazione del Centenario.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...