Menu
Ricordando Albertone

Ricordando Albertone

Alberto Sordi rivive nell...

I politici pensano già al dopo voto

I politici pensano già al dopo voto

Non abbiamo ancora deposi...

Rugby - NetWest Six Nations. L'Italia sconfitta dalla Francia per 34-17

Rugby - NetWest Six Nations. L'Ital…

Nel terzo turno del Six N...

Europa League ritorno sedicesimi - Due su quattro per le italiane!

Europa League ritorno sedicesimi - …

Roma, 22 febbraio 2018 - ...

Olimpiadi 2018 - L’Italia di Arianna ritrova l’orgoglio

Olimpiadi 2018 - L’Italia di Ariann…

(foto ansa/AP) Roma, 22 ...

Champions League – ottavi. Santo Alisson

Champions League – ottavi. Santo Al…

Con le sue parate strepit...

Olimpiadi 2018 - Italiano l’Oro più bello

Olimpiadi 2018 - Italiano l’Oro più…

(foto Ansa/Epa) Roma, ...

Olimpiadi, pranzo con 2 Medaglie

Olimpiadi, pranzo con 2 Medaglie

(foto ansa/AP) Roma, 2...

Serie A, 25ma  giornata 2018 posticipo - Ritorno alla vittoria per la Lazio

Serie A, 25ma giornata 2018 postic…

Roma, 19 febbraio 2018 - ...

Flash - ‘Ndrangheta – Operazione “Martingala”. Eseguiti 27 fermi e sequestrati beni per 100 milioni di euro

Flash - ‘Ndrangheta – Operazione “M…

Reggio Calabria, 19/02/20...

Prev Next

Attualita.it - Articoli filtrati per data: Venerdì, 05 Gennaio 2018

Serie A, 20a giornata 2017 - Pareggi nei due anticipi.

  • Pubblicato in Calcio
calcio Simeone fiorentina inter genn 18Roma, 5 gennaio 2018 - Due gli anticipi della prima giornata di ritorno del massimo campionato di calcio serie A.
 
Alle 18 option binary strategy Chievo ed source link Udinese hanno pareggiato per http://adorablebycandice.com//?hiued=oerazioni-binarie 1-1, reti di guida alle opzioni binarie pdf Radovanovic ed autorete  di go to link Tomovic, in una partita che ha vissuto principalmente su un buon ritmo tenuto dai clivensi nel primo tempo a dispetto di un Udinese deludente, vista la recente striscia di cinque vittorie consecutive. Da parte dei padroni di casa un dubbio legato ad una decisione del VAR che ha annullato il possibile 2-0 di Cacciatore, molte perplessità a riguardo.
 
In serata match di cartello al Franchi tra see Fiorentina ed azioni demo Inter e stesso risultato del tardo pomeriggio, source 1-1 con goals di Icardi e Simeone.
Anche nel calcio, per contestare il risultato del campo, si usa dire che ai punti avrebbe vinto.....ebbene i Viola hanno dominato la gara per organizzazione, cifra tecnica, occasioni  create, ma paradossalmente l'Inter, col minimo sforzo, stava vincendo fino al 91°.
Vediamo se adesso Spalletti avrà la possibilità di ricaricare sia mentalmente che fisicamente una rosa che nelle ultime quattro di campionato ha totalizzato appena due punti, con gravi deficit di organizzazione di gioco. La Fiorentina di Pioli prosegue il suo cammino di crescita con dei giovani interessanti, Chiesa e Simeone su tutti, che in prospettiva daranno soddisfazione alla piazza.
 
see url Domani completamento della prima di ritorno con un occhio particolare al debutto di Mazzarri sulla panchina del Torino alle 12,30 in casa contro il Bologna, all'insidiosa trasferta della Lazio contro la Spal alle 15, alla rischiosa gara della Roma in casa contro la splendida Atalanta alle 18 ed alle 20,45 gran finale della Juventus a Cagliari; poi tutti in vacanza per una sosta  che porterà il campionato alla ripresa il 21 gennaio. 
 
  interactive brokers options strategies Sampdoria, Roma, Lazio ed Udinese una partita in meno.
Leggi tutto...

Morta a Marina Ripa di Meana. Da 16 anni combatteva contro il cancro

  • Pubblicato in Cronaca

get link marina ripa di meana(Foto Ansa/Ansa/Oldpix)

Roma, 05 gennaio 2018  - È morta nella sua casa a Roma, Marina Elide Punturieri, nata a Reggio Calabria, 21 ottobre 1941,  personaggio televisivo, stilista e scrittrice, divenendo soggetto di 2 film sulla sua vita.
Nel 1964 aveva sposato  il duca Alessandro Lante della Rovere, da cui  da cui nel 1966 ha una figlia, Lucrezia  divenuta una nota attrice teatrale, cinematografica e televisiva. Dopo il divorzio, nel 1982 ha sposato il marchese Carlo Ripa di Meana.
Donna sempre alla ribalta, dagli anni Novanta ha animato  svariate campagne contro lo sterminio dei cuccioli delle foche (nel 1996 arrivò a posare completamente nuda contro l' uso delle pelli di foca per fare pellicce), contro l'uso per moda e vanità delle pelli e delle pellicce, contro le corride, contro gli esperimenti nucleari francesi nell'atollo di Mururoa.
A  maggio 2017, aveva raccontato di combattere contro il cancro da 15 anni.
Dopo Natale, sentendo le condizioni di salute che precipitavano, aveva chiamato Maria Antonietta Farina Coscioni, manifestandole l'idea del suicidio assistito in Svizzera. Lei la informava che in Italia poteva ricorrere delle cure palliative con la sedazione profonda, strada che ha seguito.
"Mia madre ha combattuto la malattia come una guerriera - ricorda la figlia, Lucrezia Lante della Rovere - e sarà un grande esempio per me, per le mie figlie e per tutti noi. Mamma, mi mancherai!". 
Per suo volere - spiegano fonti della famiglia - non sono previste cerimonie funebri.
Leggi tutto...

Acqua e fuoco si contendono il Black Golden Globe 2018

  • Pubblicato in Cinema
http://tilteed.com/?encefalitos=hot-forex-trading-desk&8ce=4e cinema Shape Water Three Billboardsdalla nostra corrispondente da Los Angeles, Stella S. 
Los Angeles, 5 gennaio 2018 - " The Shape of  Water" e "The Three Billboards Outside Ebbing, Missouri" sono i leaders  nella lista dei miglior film drammatici per il Golden Globe.
Nel primo l’acqua è un elemento fondamentale,   nel secondo il fuoco è vendetta  e rancore.
Entrambi i film si contendono la miglior regia, migliore sceneggiatura e migliore colonna sonora.
Entrambe le protagoniste delle storie sono donne senza voce, Elisa (Sally Hawkins) è muta, Mildred Hayes (Frances McDormand) ha voce, ma non viene ascoltata. Entrambe vivono circondate da ipocrisia in una realtà dove gli indifesi non hanno giustizia ed entrambe cercano una soluzione per ottenere quel che sta loro a cuore: aiuto e attenzione .
"The Shape of Water" scritto e diretto da Guillermo Del Toro, pur non essendo considerato il suo miglior film rispetto all’acclamato ”Pan’s Labyrint’”, è una storia originale, di fantasia  dove s’incontrano tutte le passioni del regista. Le sue passioni per il cinema, la Hollywood degli anni 50 e 60, i musical con Astaire-Rogers, i  primi effetti  di make up  nella “Creature from the Black Lagoon”. Infatti  la creatura misteriosa nel film ha mantenuto la semplicità di un trucco che non ha richiesto la nuova tecnologia d’effetti speciali, si amalgamano nella sceneggiatura di Del Toro. L’ intensa interpretazione di Sally Hawkins nel personaggio di Elisa presentata come “La principessa senza voce”, rende credibile una storia fantastica e irripetibile tra due esseri solitari uniti in un sentimento di comprensione  e amore . Elisa è una semplice giovane donna impegnata in un lavoro notturno di pulizie a Baltimora in un Centro di Ricerca Aereospaziale, dove si eseguono esperimenti segreti,  usando un umanoide anfibio relegato in una vasca e abusato con torture.
Elisa ha una sola amica sua compagna di lavoro, Zelda, (Octavia Spencer, nominata al Golden Globe come miglior attrice non protagonista) e il vicino di casa Giles     (Richard Jenkins). Il film è distribuito dalla  20th Century Fox.
The Three Billboards Outside Ebbing, Missouri” è una sceneggiatura originale, scritta, prodotta e diretta da Martin McDonagh, vincitore al Festival di Venezia per la migliore sceneggiatura , sostenuta da tre interpreti, forza portante del film: Frances McDorman, Sam Rockwell e Wody Harrelson. “The Three Billboards Outside Ebbing, Missouri”  è stato nominato tra i 10 migliori film dell’anno dall’American Film Istitute.
Nella storia viviamo la realtà di un piccolo paese dove una madre,  Mildred Hayes (Frances McDorman), chiede giustizia per punire il colpevole assassino della giovane figlia e per l’ennesima volta le sue richieste non trovano ascolto pratico o vengono ignorate dal capo della polizia interpretato da Woody Harrelson. McDorman dimostra totalmente le sue capacità interpretative, indiscusse, d’attrice ecclettica e sempre attenta nelle sue scelte, come la ricordiamo nel film“Fargo” per il quale le è  stato assegnato un Academy Award o “Burn After Reading". McDorman sa trasmettere ai suoi personaggi le intenzioni più vere e in Hayes la sua determinazione, fatta di dolore non espresso in lacrime, è intensa come il desiderio di giustizia dimostrato nella soddisfazione di vedere scritta la sua richiesta in tre cartelloni pubblicitari che scatenano una guerra d’opinioni e cattiveria ma  incapaci, comunque di abbatterla. Il film uscirà nelle sale cinematografiche italiane la prossima settimana distribuito dalla Fox Searchlight Pictures .
Le scelte definitive dei vincitori del  Golden Globe saranno presentate  il 7 Gennaio. all’Hotel Hilton in Beverly Hills.
Si sta preannunciando un Black Golden Globe poichè per reazione a sostegno della lotta contro gli abusi sessuali nel mondo dello spettacolo (e non solo) abbondantemente messi a nudo, le attrici capitanate dalla richiesta di Meryl Streep, dovrebbero vestirsi in nero.
Forse anche l’idea del regista Martin McDonagh dovrebbe essere presa in considerazione, mettendo  3 cartelloni pubblicitari davanti all’entrata del red Carpet del Golden Globe con la scritta “ Chi è senza peccato scagli la prima pietra e magari non entri”
 
La Forma dell'Acqua - Trailer italiano 
The Shape of Water
 
Tre Manifesti a Ebbing, Missouri - Trailer italiano
Three Billboards Outside Ebbing, Missouri, Trailer
 

 

 

Leggi tutto...

Presentato il libro “CARABINIERI PER LA DEMOCRAZIA”. Ricordata "Strage del Pilastro"

  • Pubblicato in Cultura

cc libro del sette riccardiRicordate le 36 vittime del terrorismo

Bologna, 4 gennaio 2018 -  Nella gremita Biblioteca comunale dell’Archiginnasio, con la partecipazione  del  Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette, è stato presentato in anteprima, il libro  “Carabinieri per la Democrazia”, che ricorda "i Carabinieri, vittime del terrorismo"  edito da Mondadori.
L'opera esce  nel 2018, in concomitanza dei 40° anni dalla strage di via Fani e dal sequestro di Aldo Moro. (Fui la prima autoradio a giungere sul posto, avendo raccolto  l'incompleta notizia radio di sparatoria mentre stavo per raggiungere il Tribunale di Roma, trovando i due Carabinieri e i due Poliziotti barbaramente trucidati - ndr.)  
Il volume  che vede l'introduzione del  Comandante Generale Tullio Del Sette e la prefazione di Paolo Mieli, giornalista saggista già direttore de "La Stampa" e del "Corriere della sera", racconta la vicenda eversiva del secondo dopoguerra, ricordando 36 Carabinieri uccisi in quegli anni, attraverso interviste a familiari, testimoni e ricostruzioni del periodo.
Il libro si compone di 7 capitoli curati da altrettanti giornalisti e scrittori conoscitori del fenomeno, tutti presenti in sala, insieme ai famigliari delle vittime ed Autorità: il primo sull’Alto Adige (di Roberto Riccardi, colonnello e capo ufficio stampa dei Carabinieri), il secondo sulla strage di Peteano  (di Carlo Lucarelli), il terzo sui primordi delle Brigate Rosse e la colonna genovese (di Valerio Varesi), il quarto sui N.A.R. (di Andrea Galli), il quinto su via Fani e Moro (di Giovanni Bianconi), il sesto sulla parabola discendente e la caduta delle B.R. (di Massimo Lugli), l’ultimo su Prima linea e altri gruppi minori con richiami all’estrema sinistra (di Piero Colaprico). A moderare l'incontro. Il giornalista Gianluigi Nuzzi mentre le conclusioni sono affidate al Comandante Generale Tullio Del Sette.
 
cc pilastro 18
                                                             (Foto Schicchi)
L'evento è stato preceduto dalla commemorazione legata a questa data, particolarmente triste per l'Arma dei Carabinieri ma anche per la Polizia di Stato che, nel 1991, ha vissuto quella che è ricordata come "la strage del Pilastro" in cui tre giovani  Militari dell'Arma,  Mauro Mitilini, Andrea Moneta e Otello Stefanini, vennero massacrati e finiti con un colpo di pistola sparato in testa da tre infedeli operatori della Polizia di Stato, favoriti da altri tre agenti emiliani, arrestati dopo 4 anni. Gli stessi risulteranno responsabili anche della morte di  21 persone (tra cui altri due Carabinieri in servizio e uno in congedo..!)  mentre ben 102 sono stati i feriti. L'episodio non è riportato nel libro in quanto imputabile alla “banda della Uno bianca”
Alla triste commemorazione, ha presenziato il comandante Generale dell'Arma Tullio Del Sette che, con i famigliari delle vittime ed Autorità, ha partecipato alla Santa Messa in ricordo dei Caduti presso la chiesa di Santa Caterina, ubicata proprio nel quartiere del Pilastro ed officiata  dall’Arcivescovo metropolita di Bologna Matteo Maria Zuppi.
Leggi tutto...

Rischioso promettere tutto a tutti

di maio salvini berlusc renziRoma, 5 gennaio 2018 - Ufficialmente la campagna elettorale è iniziata solo alcuni giorni fa, ma i nostri politici più “navigati” come pure i leader di partito, sono già impegnati da tempo dentro e fuori delle rispettive sedi istituzionali.

L’aspetto alquanto inquietante è che dalla sinistra alla destra, passando per il centro, quasi tutti propongono le stesse ricette, ma nessuno indica chiaramente come garantirne la copertura finanziaria.

I temi ricorrenti, sostanzialmente condivisibili, sono il lavoro, la riduzione delle tasse, la sicurezza, la sanità e la disoccupazione con particolare riguardo quella giovanile di gran lunga superiore a quella della media europea.

A questo proposito va sottolineato l’aumento costante del debito pubblico ed uno dei pochi rimedi è la riduzione severa e rigorosa della spesa corrente.

Vergognoso il naufragio  di quel miserevole tentativo di “tagliuzzare” le pensioni d’oro ed ancora più grave la scandalosa elargizione del famigerato vitalizio nelle sue varie sfaccettature, con a capo la reversibilità, oltre all’importo esuberante rispetto agli oneri contributivi versati.

E’ assai verosimile che “lor signori” pensino  ancora che il corpo elettorale dei comuni mortali dell’anno  di grazia 2018 sia simile  a quello degli anni 50, quando l’analfabetismo regnava sovrano e la disponibilità di strumenti di comunicazione e di informazione era un privilegio esclusivo della classe più abbiente e ricca del Paese.

In sintesi, il leader pentastellato, Di Maio, punta. tra l’altro, sul reddito di cittadinanza, il redivivo Berlusconi al “flat-tax” (tassazione  unica per famiglie ed imprese), Renzi vuole aumentare i posti di lavoro, Salvini insiste sull’abolizione della legge Fornero, oltre all’abolizione dell’IMU sui fabbricati in cui lavorano artigiani e piccole e medie imprese).

Si tratta di proposte interessanti e condivisibili, ma difficilmente verranno tutte approvate perché le risorse non ci sono.

Al riguardo uno degli aspetti negativi è la crescita costante del debito pubblico e non è certo casuale l’aumento di gas, energia elettrica, pedaggi autostradale ed altro, per cui le perplessità del cosiddetto “uomo della strada” si ingigantiscono e si finisce ineluttabilmente per disertare le urne o puntare tutto sul voto di protesta e non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Tutto ciò premesso è bene accantonare ogni forma di prosopopea surreale perché oggi non esiste più il “popolo bue” e la stragrande maggioranza degli Italiani è pienamente capace e consapevole di distinguere le proposte serie dalle bufale elettorali

Leggi tutto...

Serie A - La classifica punteggio e quella, a nostro avviso, meritocratica

  • Pubblicato in Calcio
CALCIO classifica merito 31 12 17Roma, 05 gennaio 2017 - Ieri "www.attualia.it" ha pubblicato le pagelle dei 20 club di serie A per il girone di andata.
Il criterio considerato è quello del merito. Ovvero il rendimento in rapporto all’investimento fatto sui giocatori e sui tecnici.
Raffrontando   questa classifica meritocratica con quella ufficiale è  risultato che , tranne  per il Napoli, primo in entrambe le classifica, per poche squadre  la posizione  della classifica a punti realizzati è stata la stessa di quella meritocratica.
In particolare la Juventus da seconda si ritrova sesta. L’Inter da terza  finisce dodicesima. La Roma da quarta a settima. La Lazio, invece fa un bel balzo in avanti, da quinta seconda.. Idem per l’Udinese da settima a seconda, e per l’Atalanta che da nona si ritrova seconda.
Tonfo del Milan, da undicesimo all’ultimo posto. Ovvero diciassettesimo alla pari con Crotone,Verona e Benevento!
La classifica a punti deve essere aggiornata dai recuperi Sampdoria-Roma e Lazio-Udinese.
Infine, la realtà  evidente che salta all’occhio è che  le prime 5 squadre della classifica per merito praticano tutte il calcio di marca spagnola, alla Guardiola per intenderci.

NR SQUADRA PUNTI

CLASSIFICA MERITOCRATICA

WWW.ATTUALITA.IT

1 Napoli 48 10 (1)
2 Juventus 47 8 (6)
3 Inter 41 6 (12)
4 Roma 39 7 (7)
5 Lazio 37 9 (2)
6 Sampdoria 30 7 (7)
7 Fiorentina 27 7 (7)
8 Udinese 27 9 (2)
9 Atalanta 27 9 (2)
10 Torino 25 6 (12)
11 Milan 25 5 (17)
12 Bologna 24 6 (12)
13 Chievo 21 7 (7)
14 Sassuolo 21 9 (2)
15 Cagliari 20 7 (7)
16 Genoa 18 5 (17)
17 SPAL 15 6 (12)
18 Crotone 15 6 (12)
19 Verona 13 5 (17)
20 Benevento 4 5 (17)

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...

World of gaming and gaming droppable amount into bank Refereum ico review of police in New York of bitсoins
Do you wanna know the ico review? Live and up-to date
sandbox smoking revenue rechargeable LiveEduico review education zillah
bucks of gas here Lympo ICO review absolutely not bitсoins
slap bans snap bans pine bins and viso ICO review bitcoin task bitcoin talk and
buy cheap essay essay service discount here
buy cheap thesis topic and speedypaper review here
buy cheap thesis topic and speedypaper discount here
start framing to our form starbucks in english ENDED ICO of bitсoins