Menu
Serie A,  16a giornata 2017 - Frenano Napoli e Roma, ripresina Milan

Serie A, 16a giornata 2017 - Frena…

Roma, 10 dicembre 2017 - ...

Racconti di sport. Forza Roma, Forza Lando

Racconti di sport. Forza Roma, Forz…

“Forza Roma, Forza Lupi. ...

Serie A. 16a giornata. Tanto rumore per nulla

Serie A. 16a giornata. Tanto rumore…

L’attesissima e strombazz...

Addio al cantante-attore romano Lando Fiorini

Addio al cantante-attore romano Lan…

Roma, 09 dicembre 2017 - ...

Home ......Home

Home ......Home

dalla nostra corrispond...

Europa League. È grande Atalanta

Europa League. È grande Atalanta

I bergamaschi battono il ...

Grasso potrebbe disarcionare Renzi

Grasso potrebbe disarcionare Renzi

Roma, 7 dicembre 2017 - L...

Siccità e vento in nemici della California del Sud

Siccità e vento in nemici della Cal…

dalla nostra corrispond...

Champions League. Storia di un’eliminazione annunciata

Champions League. Storia di un’elim…

L’avventura del Napoli in...

Teatro Quirino – ‘Mariti e Mogli’ dal film di Woody Allen con Monica Guerritore e Francesca Reggiani

Teatro Quirino – ‘Mariti e Mogli’ d…

Giochi di coppia Per app...

Prev Next

Attualita.it - Articoli filtrati per data: Venerdì, 03 Novembre 2017

Dilemma d’autunno

  • Pubblicato in Cultura

dagostino dilemma autunno sordi marchese letto

Dilemma d’autunno
 
Me so’ ridotto all’urtimo momento
E ancora nun me so deciso affatto:
M’arzo o me resto a letto e poi me pento,
e, intanto, a apri’ bottega manno er gatto?
 
Tutte le vorte, solita questione;
Li professori lo chioameno dilemma;
Dovemo corre’ de disperazione
O, come dimo noi, famo co’ flemma?
 
Apri’ bottega presto nun è bene
Je fai dispetto all’antri de mattina
Me deve di’ che cosa te ne viene
A ficcaje a la ggente ‘st’artra spina.
 
S’apri er negozzio tardi, solo un’ora,
ce guadagni in stima pubblica e rispetto.
Prima de fa’ la spesa e d’esci’ fora,
l’antri se fanno n’antra oretta a letto.
 
© Francesco.D'Agostino©diritti riservati© 
Leggi tutto...

La "droga del combattente" per finanziare il terrorismo islamico. Sequestrate compresse per 50 milioni di euro

  • Pubblicato in Cronaca

gdf reggio calabriaReggio Calabria 3 novembre 2017  - Era sbarcato nel porto di Gioia Tauro un anonimo  carico proveniente dall'India e diretto in Libia.

Ma l'arrivo, non è sfuggito agli attenti Finanzieri del Comando Provinciale reggino affiancati  dall’Ufficio Antifrode della Dogana di Gioia Tauro.

Dalle complesse indagini, è emerso trattarsi di oltre 24 milioni di compresse di tramadolo, una sostanza oppiacea sintetica, il cui uso è stato ripetutamente accertato negli scenari di guerra mediorientali, tanto da essere soprannominato “droga del combattente”, essendo questo utilizzato sia come eccitante, sia per aumentare le capacità di resistenza allo sforzo fisico. Ogni pastiglia, sul mercato nero del Nord Africa e Medio Orientale, viene venduta a circa 2 euro, per un valore complessivo di circa 50 milioni di euro.

Le Fiamme Gialle  hanno informato la Procura della Repubblica di Reggio Calabria diretta dal Procuratore  Federico Cafiero De Raho - Sezione Antiterrorismo della Direzione Distrettuale Antimafia - che sta coordinando le complesse indagini, ancora in corso e che si avvalgono della preziosa collaborazione della D.E.A. americana e della Direzione Centrale dei Servizi Antidroga presso il Ministero dell’Interno e del supporto del Comando Generale della Guardia di Finanza, disponendo il sequestro dell'ingente quantitativo di  droga rinvenuta.

L'indagine si collega con l'operazione  condotta lo scorso maggio dal  II Gruppo della Guardia di Finanza di Genova che aveva proceduto ad un analogo sequestro nel porto del capoluogo ligure.

Secondo le informazioni condivise con fonti investigative estere, il traffico di tramadolo sarebbe gestito direttamente dall’IS (DAESH), al fine di finanziare le attività terroristiche che l’organizzazione pianifica e realizza in ogni parte del mondo e che parte dei proventi illeciti derivanti dalla vendita di tale sostanza, sarebbero destinati a sovvenzionare gruppi di eversione e di estremisti operanti in Libia, in Siria ed in Iraq. 

Leggi tutto...

L'invecchiamento non si può evitare

  • Pubblicato in Scienza
scienze cellule tumorali(Cellule tumorali dei polmoni - fonte: Wellcome Images-)
Roma, 03 novembre 2017 - Nonostante l'impegno e l'esplorazione in tutte le direzioni percorse dagli scienziati di tutto il mondo per sconfiggere l'invecchiamento, i risultati sono implacabili: rallentare sì, cancellarlo no.
L'università dell'Arizona guidato da Joanna Masel,  lo ha dimostrato con un'equazione matematica, pubblicata sulla rivista dell'Accademia delle Scienze degli Stati Uniti, Pnas.
Masel commenta: L'inesorabilità dell'invecchiamento, nonostante l'impiego delle molecole 'elisir' capaci di stimolare il rinnovamento dei tessuti e le cui sperimentazioni hanno dato risultati promettenti nei topi, è il fatto che le cellule rallentano e iniziano a perdere le loro funzioni, mentre alcune aumentano la loro attività, finendo per causare tumori. Anche se si riuscisse a fare una 'selezione perfetta', eliminando le cellule malfunzionanti e tenendo quelle buone, l'invecchiamento comunque vincerebbe, perchè le cellule tumorali barano quando competono con le altre. "Quando si invecchia, molte cellule perdono le loro funzioni e smettono di crescere, mentre alcune crescono in modo squilibrato". È come se si fosse in un vicolo cieco: se ci si sbarazza delle cellule malfunzionanti, si apre la strada alla crescita di quelle cancerose, mentre se si eliminano o si frenano queste ultime, si accumulano quelle malfunzionanti. "Si può risolvere un problema, non entrambi" conclude  Joanna Masel.

Giuseppe Novelli, genetista e  rettore dell'università Roma Tor Vergata è d'accordo con questa tesi: "L'invecchiamento è irreversibile, perchè intrinseco al processo di crescita. Progressi sono stati fatti per individuare i geni coinvolti e strategie per interventi terapeutici negli uomini. Ma il processo sostitutivo cellulare e l'equilibrio tra morte cellulare e cancro è inevitabile".
Leggi tutto...

Roma, al Centrale Preneste Teatro un fine settimana intenso e vivace

teatro centr prenesteUn fine settimana molto vivace e stimolante al Teatro Centrale Preneste:

Venerdì 3 novembre alle ore 20 dibattito con Michele Galardini e alle ore 21 Fipre, di Claudio Giovannesi.  Carcere minorile. Daphne, detenuta per rapina, si innamora di Josh, anche lui giovane rapinatore. In carcere i maschi e le femmine non si possono incontrare e l'amore è vietato: la relazione di Daphne e Josh vive solo di sguardi da una cella all’altra, brevi conversazioni attraverso le sbarre e lettere clandestine. Il carcere non è più solo privazione della libertà ma diventa anche mancanza d'amore. Fiore è il racconto del desiderio d'amore di una ragazza adolescente e della forza di un sentimento che infrange ogni legge.

Sabato 4 novembre alle ore 20 dibattito con Michele Galardini e il regista Marco Santarelli, alle ore 21 Dustur,  di Marco Santarelli Dustur, tradotto dall'arabo vuol dire "Costituzione". Nella biblioteca del carcere Dozza di Bologna, insegnanti e volontari hanno organizzato un corso scolastico sulla Costituzione Italiana che dialoga con le primavere arabe e le tradizioni islamiche. I partecipanti sono prevalentemente detenuti musulmani: alcuni di loro sono giovanissimi e al primo reato, altri hanno alle spalle molti anni di carcere. A tenere il corso è Ignazio, che ha vissuto a lungo in Medio Oriente e Yassine, mediatore culturale.  A lui spetta il compito di tradurre in italiano (e in un arabo comprensibile da tutti) i diversi dialetti parlati dai detenuti e mediare le posizione più estreme.

Per la sezione Teatro, domenica 5 novembre alle ore 16.30 Ruotalibera Teatro Compagnia UraganVera presentano Nella pancia di papà, un Progetto Produzioni Giovani Compagnie Ruotalibera Teatro/Compagnia UraganVera,  di e con  Fiona Sansone e Manuela De Angelis regia di Fiona Sansone Una bimba lupo si aggira nel bosco, attraversando con il corpo tutte le fasi della crescita motoria: andare a quattro zampe, imparare a camminare, imparare a riconoscere le tracce del mondo e di se stessa. Ascolterà le fronde degli alberi parlare, lì riconoscerà nel fischio ululato del vento la voce del papà.  Una ricerca sulla memoria, sui doni della morte, un inno alla vita che rimane e resiste.

Leggi tutto...

Almanacco del 03 novembre 2017

almanacco new 3
alm crisantemi colorati
OGGI
Venerdì, 03 Novembre 2017
È il 307º giorno del Calendario Gregoriano 
Mancano 58 giorni alla fine dell'anno
alm crisantemi colorati
NASCE
1931: Monica Vitti, attrice,doppiatrice
(L'anatra all'arancio)
1938: Pupi Avati, regista, sceneggiatore e produttore
cinematografico (Regalo di Natale)
1948: Lia Tanzi, attrice (Mia moglie è una strega)
1952: Teresa De Sio, cantautrice e
scrittrice (Voglia 'e turnà)
1964: Cristina Parodi, giornalista, conduttrice
televisiva e scrittrice (Domenica In)
MUORE
2001: Artemio Antonini, attore e stuntman
(Lo chiamavano Bulldozer) (n.1924)
2008: Max Parodi, cantautore e musicista
(Bandiera genovese) (n.1970)
2011 - Bruno Rubeo, scenografo
(Il mercante di Venezia) (n.1946)
2014: Augusto Martelli, compositore, arrangiatore
e direttore d'orchestra (E se domani) (n. 1940)
2015: Elide Suligoj, cantautrice e compositrice
(Torno a casa) (n. 1936)
STRANIERI
1953: nasce Kate Capshaw, attrice statunitense, moglie del
regista Steven Spielberg (L'eredità di Michael - film tv)
1987: nasce Gemma Ward, supermodella e
attrice australiana (Il grande Gatsby)
2014: muore Tom Magliozzi, attore e doppiatore
statunitense (Sabrina, vita da strega) (n.1937)
2016: muore  Marc Michel, attore svizzero
(Una domenica da poliziotto) (n.1932)
alm crisantemi colorati
ACCADDE
644 – Omar, secondo califfo dell'islam, viene
assassinato nella moschea di Medina da uno schiavo
1500: nasce Benvenuto Cellini, scultore, orafo e scrittore
 (Firenze, Perseo con la testa di Medusa)  († 1571)
1584 - muore San Carlo Borromeo, arcivescovo cattolico
e cardinale. Tra le riforme di maggior peso da lui proposte
ed accettate dal Concilio di Trento, vi fu la fondazione dei
 seminari per la corretta formazione dei presbiteri e
la loro educazione (n. 1538)
1801: nasce Vincenzo Bellini, musicista
compositore italiano (Norma) († 1835)
1867 – Battaglia di Mentana: le truppe franco-pontificie
sconfiggono i volontari di Garibaldi
1917 –L'artigliere Alessandro Ruffini viene fucilato per non
essersi tolto il sigaro dalla bocca al passaggio del generale 
Andrea Graziani
1918: Prima guerra mondiale: L'Austria-Ungheria accetta
 l'armistizio con gli Alleati. Le truppe del Regio Esercito
 italiano entrano a Trento
1921: nasce Charles Bronson,  attore statunitense
 (Il giustiziere della notte) († 2003)
1952: Clarence Birdseye commercializza i piselli surgelati
1954: muore Henri Matisse, pittore, incisore e
illustratore francese (La danza)(n.1869)
1957: l'Unione Sovietica lancia lo Sputnik 2
con a bordo la cagnetta Laika
1964 - Esplosione della prima bomba atomica cinese
1995 – Al Cimitero nazionale di Arlington, il presidente
statunitense Bill Clinton dedica un memoriale alle
vittime dell'attentato ordito dal governo libico  al Volo
Pan Am 103, esploso sopra la cittadina di Lockerbie,
in Scozia, in cui morirono 270 persone
2013 – Eclissi anulare di sole visibile dall'Oceano
Atlantico settentrionale, Africa centrale. L'ultima eclissi
è avvenuta 1° settembre 2016
alm crisantemi colorati
TEMPO AL TEMPO
1706 –Terremoto della Maiella del 1706.Circa 1600 i morti
1968 – Un'alluvione devasta il Piemonte, in particolare la 
Provincia di Biella provocando 72 morti.
alm crisantemi colorati
LA CHIESA RICORDA
Santi e Beati
Santa Silvia,
S. Martino di Porres, San Berardo dei Marsi, 
Santi Germano, Teofilo e Cirillo, 
S. Ilario da Viterbo, Sant' Ida (Idda) di Fischingen,  
San Libertino di Agrigento,  Beato Simone Ballacchi 
alm crisantemi colorati
SIGNIFICATO DEI NOMI
SILVIO, SILVIA - Dal latino Silvia=selva. La storia romana
ci ricorda Rea Silvia, sacerdotessa, madre di Remo e
Romolo, quest' ultimo fondatore di Roma.
alm crisantemi colorati
 
PROVERBIO
Solco in superficie,
grano senza radice
alm crisantemi colorati
AFORISMA
Gli dei nascondono agli uomini la dolcezza della morte, 
affinché essi possano sopportare la vita.
[Lucano]
alm crisantemi colorati
IL LINGUAGGIO DEI FIORI
Il significato di - Cipresso e Tagete (insieme) - è...
- Il mio animo è malinconico
alm crisantemi colorati
UNA FRASE AL GIORNO
Finchè sarai felice, conterai molti amici;
 ma se il tempo si rannuvolerà, sarai solo.
(Ovidio)
alm crisantemi colorati
PENSIERO DEL MATTINO
Tutto è possibile
se non ti arrendi!
alm crisantemi colorati
MASSIMA DEL  GIORNO DIVERTENTE
Incontro fra ladri:
"Prendiamo un caffè?"
L'altro ladro, guardandosi attorno,  risponde: "a chi?"
alm crisantemi colorati
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...