Menu

Champions League. Storia di un’eliminazione annunciata

beställa pengar på forex calcio hamsik napoli fuori championsL’avventura del Napoli in Champions finisce qui. Perde 2-1 sul campo del Feyenoord e retrocede in Europa League. Va avanti lo Shakthar, che batte 2-0 il Manchester City.
Roma, 6 dicembre 2017 – Il Napoli non ce l’ha fatta ad andare avanti in Champions. Ma la prevedibile eliminazione di stasera è figlia degli errori commessi nei mesi passati, non della contingenza del momento.
Come tutti pensavano, infatti, lo Shakthar Donetsk ha battuto 2-1 in casa il Manchester City (che era già qualificato e sicuro del primo posto) rendendo inutile la gara degli azzurri sul campo del Feyenoord. Per passare, infatti, il Napoli avrebbe dovuto vincere la sua partita e sperare che gli ucraini non avrebbero vinto la loro. Così non è stato e quelli sono andati avanti come secondi del girone (diventando così uno dei possibili avversari della Roma negli ottavi), mentre il Napoli, in quanto terzo del raggruppamento, si ritroverà a giocare un torneo duro e lungo come l’Europa League.
A questo punto bisognerà vedere se Sarri punterà tutto sul campionato oppure se darà importanza anche alla seconda coppa continentale, dopo che, in alcuni casi, è sembrato snobbare perfino la prima.
Per quello che riguarda la cronaca del match di stasera va detto che il Napoli è passato subito in vantaggio con Zielinski (2’), ma che al 33’ ha subito il pareggio di Jorgensen, in contemporanea del quale è anche arrivata la notizia del doppio vantaggio dello Shakhtar Donetsk sul Manchester City, che ha praticamente chiuso lì la partita del Napoli. Con le notizie che arrivavano dall’Ucraina, infatti, hanno reso il secondo tempo buono solo per le statistiche, con le due squadre ormai quasi sicure del proprio destino. Così, col passare dei minuti, Sarri ha messo dentro Rog, Mario Rui ed Ounas per Allan, Maggio e Callejon, il Feyenoord è rimasto in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione di Vilhena (83’) e alla fine ha addirittura trovato il gol della vittoria, segnato da St.Juste al 91’.
A questo punto, dopo la sconfitta con la Juve, l’eliminazione dalla Champions e un Mertens che non segna da cinque gare, gli azzurri dovranno subito rialzare la testa in campionato, già da domenica a Firenze.
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...