Menu
Aeroporto “Leonardo Da Vinci”. Arrestati tre funzionari. Autorizzavano ingiustamente rimborso Iva a cittadini extracomunitari. Indagini su altri 24

Aeroporto “Leonardo Da Vinci”. Arre…

Bloccate circa 40.000 fat...

Teatro Eliseo – ‘Il Penitente’ di David Mamet con Luca Barbareschi

Teatro Eliseo – ‘Il Penitente’ di D…

Il perfetto capro espiato...

Rugby - Parisse: “Battere i Pumas vale l’impresa con gli Springboks”

Rugby - Parisse: “Battere i Pumas v…

Domani alle 15 gli Azzurr...

È morto il boss dei boss. Riina aveva 87 anni

È morto il boss dei boss. Riina ave…

Roma, 17 novembre 2017 - ...

Italia: finalmente l'Inno Nazionale - TESTO COMPLETO

Italia: finalmente l'Inno Nazionale…

A costo ZERO, impiegati 7...

Calcio. Addio Ventura, ma Tavecchio? Resta!

Calcio. Addio Ventura, ma Tavecchio…

Il CT esonerato da Tavecc...

Ricominciamo da Buffon

Ricominciamo da Buffon

Roma, 14 novembre 2017 ...

Una gita a … Morimondo e la sua Abbazia

Una gita a … Morimondo e la sua Abb…

L’atmosfera del “Nome del...

Mondiali... Eliminati!

Mondiali... Eliminati!

(foto Ansa) La Svezia in...

Terremoti: di magnitudo 7.2 con almeno 61 morti e 300 feriti al confine tra Iran e Iraq. Di magnitudo 6.7 in Costa Rica

Terremoti: di magnitudo 7.2 con alm…

Roma, 13 novembre 2017 - ...

Prev Next

"Daddy’s home 2": il film di Natale

cinema Daddys Home2Le festività natalizie si celebrano anche andando al cinema e quest’anno il film di punta prodotto dalla Paramount Pictures e Gary Sanchez è "Daddy’s Home2”, diretto da Sean Anders, la sequel dell’omonimo film del 2015 con  Mark Wahlberg e Will Ferrell.
In diverse sequel del genere comico, si è assistito ad una parabola discendente rispetto alle aspettative.
Al contrario per ”Daddy ‘s Home 2” la sceneggiatura, interpretazione e regia, garantiscono al pubblico una visione decisamente soddisfacente.
Wahlberg Ferrell  costituiscono una coppia sia per l’equilibrio bilanciato dall'esperienza nel genere comico di Ferrell, perfetto nel suo personaggio quasi infantile (Brad) come il suo opposto nel personaggio interpretato da Wahalberg (Dusty).
Il regista e sceneggiatore, Sean Anders, ha spiegato la scelta della storia in questa sequel dicendo ” Stavamo pensando ad una continuazione durante le riprese del primo film  "Daddy Home", dove i due personaggi principali, in antitesi tra loro, dimostravano nei loro comportamenti l’eventuale influenza dell’educazione ricevuta, per cui l’idea di aggiungere nella nuova storia la presenza di due genitori, o meglio due padri, è sembrata ottimale. Di conseguenza si è pensato ad una sequel del film che affrontasse il periodo natalizio dove spesso tante famiglie allargate trovano difficoltà a riunirsi serenamente.”
cinema Daddys Home2 2 Nel film si sviluppa  la decisione di Dusty e Brad di organizzare un Natale perfetto, insieme, ed unire le due famiglie composte da figli, ex mogli, figli acquisiti e con l’aggiunta dei nonni. L’arrivo dei padri di Dusty, Kurt (Mel Gipson)  uomo di vecchia scuola militare e schivo  a manifestazioni d’affetto, e di Brad, Don,(John Lithgow) emotivo e affettuoso, porta definitivamente la riunione familiare nel caos.
La preparazione del set cinematografico ha creato non pochi problemi, specialmente l’organizzare il Natale nel mese di marzo a Concord, Massachusetts, praticamente  occupando la strada principale del paese illuminandola con ornamenti di Natale,  mettendo così a prova la pazienza sia di Jeremy Hayes, special effects coordinator  che delle persone del posto!!!
Per le scene d’interni, si è dovuto costruire un su un palcoscenico adattato a reggere sia il peso di 180 persone, incluse macchine e  materiale necessario, come una baita di 20.000 metri. Per la parte esterna della baita si è usata una casa sulla montagna a Berkshires, poichè era  necessaria la neve, parecchia neve. L’esterno della casa è stato modificato per esigenze di copione, impresa non semplice per il team costretto a lavorare con un clima sotto zero!! Inoltre la costruzione dell’immenso albero natalizio sistemato all’interno della baita ha richiesto un lavoro non indifferente. Creare la situazione atmosferica che esigeva una bufera improvvisa,  ha messo a dura prova la capacità di Clayton Hartley, Production Designer.
Il pubblico non può realmente immaginare il lavoro spesso indefesso affrontato dalla troupe per la realizzazione di un film. Queste poche delucidazioni, per chi le leggerà, vedendo il film “Daddy’s Home 2” potrà apprezzare maggiormente il lavoro sostenuto per creare il set cinematografico usato dagli attori. Oltre a quelli elencati aggiungiamo: Linda Cardellini, Alessandra Ambrosio e John Cena, Owen  Wilder Vacarro, Scarlett Estevez e Adriana Costine.
Trailer in italiano
Trailer originale

Ultima modifica ilVenerdì, 10 Novembre 2017 07:56
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...