Menu

Lotta alla droga. Da San Basilio a Tufello. Sequestrati 5 kg di hashish e oltre 3mila euro. Due arresti

ps fidene serp droga ott 17Roma, 3 ottobre 2017 - Non  è passata inosservata agli Agenti della Polizia Giudiziaria del Commissariato di Fidene Serpentara, diretto dal Dott. Francesco Maria Bova, la presenza di un uomo, claudicante, che sostava nei pressi  della fermata dell'autobus in via Dina Galli, a Valmelaina, senza salire sui mezzi pubblici che transitavano regolarmente.

I Poliziotti si insospettivano e si disponevano a distanza in osservazione. Il loro spirito di osservazione e loro intuizione, venivano così   premiati. Infatti, poco dopo, l'uomo veniva raggiunto da un giovane con il quale si intratteneva a parlare, mentre gli autobus continuavano il loro transito.

Gli attenti investigatori, decidevano di intervenire, procedendo al controllo dei due, risultati essere B.M. 67 anni e S.L. 20 anni,  entrambi romani.

B.M., abitante nel quartiere di  San Basilio, asseriva essere giunto sul posto con i mezzi pubblici ma i Poliziotti notavano che aveva un mazzo di chiavi di autovettura, che risultava parcheggiata a vista. Nel portabagagli dell'automezzo, veniva trovata una scatola di scarpe. Nel suo interno,  venivano rinvenuti 5 chili di hashish.

Scattavano immediate le perquisizioni domiciliari. Negativa per B.M.. Nella cantina di S.L., invece, abitante  poco distante dal luogo del controllo e nel cuore del quartiere Tufello, gli Agenti rinvenivano 20 ovuli di droga, oltre 3mila euro in contanti, un bilancino di precisione, un coltello e un foglio di carta con nomi e somme dei “clienti”.

I due, venivano accompagnati  in Commissariato per la redazione degli atti, al termine dei quali venivano  arrestati per "detenzione ai fini di spaccio" e posti a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.  Sequestrata l’autovettura di  B.M. quale mezzo utilizzato per il trasporto della droga.

Gli investigatori, ora, dovranno indagare per stabilire, e provare,  a chi era destinato lo stupefacente sequestrato.

Ultima modifica ilMartedì, 03 Ottobre 2017 12:23
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...