Menu
Serie A,  9a giornata 2017 - Guadagno Roma, ripresa Juventus, conferma Lazio! CLASSIFICA

Serie A, 9a giornata 2017 - Guadag…

Roma, 22 ottobre 2017 - L...

Arrivano i mostri

Arrivano i mostri

Arrivano i mostri Or l...

La "Corsa dei Santi" festeggia il  decimo anniversario

La "Corsa dei Santi" fest…

Roma, 22 ottobre 2017 - S...

Una triste e mesta ricorrenza

Una triste e mesta ricorrenza

A scanso di equivoci o ...

Serie A. Anticipo 9a giornata.  Handanovic para il Napoli

Serie A. Anticipo 9a giornata. Han…

Il portierone dell’Inter ...

Racconti di sport. L’uomo dei canarini

Racconti di sport. L’uomo dei canar…

Romeo Benetti e la rifond...

Racconti di sport - “L’Ala destra”

Racconti di sport - “L’Ala destra”

Roma,  20 ottobre  2017 -...

Europa League 3° turno - Crisi Milan, Atalanta e Lazio OK!

Europa League 3° turno - Crisi Mila…

Roma, 19 ottobre 2017 - T...

L’Italia in Antartide per la XXXIII Campagna estiva del PNRA

L’Italia in Antartide per la XXXIII…

Roma, 19 ottobre 2017 - C...

Prev Next

Donna piromane. Arrestata - VIDEO

cc subiaco incendio 17Subiaco, 11 agosto 2017 – Senza sosta la lotta agli incendi boschivi dei Carabinieri della Compagnia di Subiaco, comandata dal Capitano Gianfranco Galletta,  con predisposti  servizi sia con i colori dell'Arma e dei Carabinieri Forestali che con personale in borghese, mescolati fra i frequentatori dei boschi e dei parchi che connotano la zona.

Così, quando ieri sera è giunta una chiamata al "112" segnalava la presenza di una donna in atteggiamento sospetto e con degli stracci in mano,  in un terreno incolto limitrofo al bosco in località Fontana Fresca, è stato immediato l'intervento dei Carabinieri delle Stazioni di Bellegra e quelli di Affile, che gravitavano nella zona. I Carabinieri giungevano   in tempo per dare l'allarme per un principio di incendio, divampato in più punti, nell'area segnalata telefonicamente.

Sopraggiungeva tempestivamente altro personale dell'Arma che, coadiuvato dall'intervento di volontari abitanti nella zona, con mezzi di fortuna riuscivano a domare le fiamme che già avevano interessato un fronte di circa 200 metri,  prima che queste potessero propagarsi ulteriormente diventando così ingovernabile. Intanto i Militari delle suddette Stazioni, con sagace attività investigativa, riuscivano a   identificare la persona segnalata che si era rifugiata in casa, un'abitazione poco distante dal luogo dove  si era sviluppato l'incendio.

L'immediata perquisizione domiciliare consentiva di trovare e sequestrare l'accendino utilizzato per accendere gli stracci utilizzati come miccia.

La donna, una 42enne del posto, veniva  accompagnata in Caserma ed arrestata con l'accusa di "incendio boschivo" e  dopo le formalità di rito, riaccompagnata a casa e sottoposta agli arresti domiciliari,  a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Ultima modifica ilVenerdì, 11 Agosto 2017 21:24
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...