Menu
Serie a - La VAR aiuta ancora l’Inter

Serie a - La VAR aiuta ancora l’Int…

Nell’anticipo del turno i...

Rischioso fare i conti senza l’oste

Rischioso fare i conti senza l’oste

Roma, 19 settembre 2017 -...

Cosa succede nella Capitale? Tedesca legata e violentata  nel parco di Villa Borghese. Terzo caso in tre giorni

Cosa succede nella Capitale? Tedesc…

Roma, 18 settembre 2017...

Serie A,  4a giornata 2017 - Prime fughe in serie A

Serie A, 4a giornata 2017 - Prime …

Roma, 17 settembre 2017...

Tenta di incendiare il portone del Comune. Indagini sulle motivazioni. Fermato

Tenta di incendiare il portone del …

Cesinali (AV) 17 settembr...

Racconti di sport. Voltati Eugenio

Racconti di sport. Voltati Eugenio

Roma, 17 settembre 2017  ...

Serie A - Anticipo 4a giornata

Serie A - Anticipo 4a giornata

(foto Lapresse) Roma, 16...

La stagione della IUC

La stagione della IUC

Una tavolozza di tinte ac...

Gli ungheresi di Roma e Lazio

Gli ungheresi di Roma e Lazio

Una bella mostra dell’Acc...

SOS sport italiano - Anche Calcio e Basket in crisi. Tutto da rifare

SOS sport italiano - Anche Calcio e…

Roma, 15 settembre 2017 -...

Prev Next

Accoltella l'avversario e minaccia i poliziotti “…so della banda della Marranella”

ps arrestoDenunciato un complice

Roma, 11 maggio 2017 -   A seguito di numerose telefonate al "112" per segnalare una "rissa in via della Conciliazione", (proprio poco indicata!) la Sala Operativa inviava le pattuglie della Polizia di Stato presenti in zona.

Al loro arrivo, gli Agenti notavano due uomini che alla loro vista tentavano di allontanarsi mentre un terzo appariva ferito.

I Poliziotti si mettevano all'inseguimento dei due riuscendo a bloccarli. Seppure fermato, C.F., 40enne romano, urlava verso il terzo uomo " io sono un bandito e non me ne frega ….infame t’ammazzo…!"

Con il sopraggiungere di altre autoradio, alcuni Agenti si ponevano a scudo del ferito mentre gli altri davano manforte ai colleghi che avevano fermato i due e che, pensando di intimorirli, li minacciavano affermando di "appartenere alla banda della Marranella" (ndr. quartiere periferico della Capitale, tra la Casilina e la Prenestina)    

L'immediata perquisizione a carico dei due, portava al rinvenimento e sequestro addosso a C.F.. di due coltelli a serramanico, uno dei quali ancora sporco di sangue.

In attesa dell'arrivo dell'ambulanza, la vittima,  come confermato anche  da alcuni testimoni, riferiva di essere stato accoltellato poco prima, per futili motivi, proprio da C.F., palesemente ubriaco, che si trovava in compagnia dell'altro individuo fermato, un 52enne originario di Bari.

Mentre C.F. è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto per "tentato omicidio" e anche di "possesso ingiustificato e violazione della legge sulle armi", l'altro uomo è stato denunciato all'autorità giudiziaria per il reato di "favoreggiamento".

Ambedue risponderanno, sempre in stato di libertà perchè minacciare un Operatore di Polizia è una facoltà concessa dalle leggi italiane, anche di "minacce aggravate  e resistenza a pubblico ufficiale". 

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...