Menu
"Guerra e pace - dall’Isonzo ai giorni nostri"

"Guerra e pace - dall’Isonzo a…

Legnano, 23 novembre 2017...

Champions League  -  Juve e Roma rimandate!

Champions League - Juve e Roma ri…

Roma, 22 novembre 2017 - ...

III Edizione del Premio Sicurezza

III Edizione del Premio Sicurezza

Roma, 22 novembre 2017 - ...

Dopo 76 anni, incontro telematico fra Giuseppe Palagi e Luigi Solinas, gli ultimi due Leoni Carabinieri Reali Paracadutisti, reduci della battaglia di Eluet El Asel del 1941. VIDEO AMPIA GALLERIA FOTOGRAFICA

Dopo 76 anni, incontro telematico f…

Cronaca di un evento orma...

Champions League. Il Napoli resta in corsa

Champions League. Il Napoli resta i…

Con un grande secondo tem...

Champions League. Il Napoli resta in corsa

Champions League. Il Napoli resta i…

Con un grande secondo tem...

Champions League. Il Napoli resta in corsa

Champions League. Il Napoli resta i…

Con un grande secondo tem...

Con Amatrice nel cuore, il 5 dicembre  il  Maestro Zampieri accompagnerà la famosa virtuosa di Flauto di Pan, Andreea Chira

Con Amatrice nel cuore, il 5 dicemb…

Allo scopo di contribuire...

Riuscirà Fassino a ricompattare il Pd ?

Riuscirà Fassino a ricompattare il …

L’impresa affidata da Ren...

Serie A. 13ma giornata. Cambio della guardia

Serie A. 13ma giornata. Cambio dell…

La Juve perde in casa del...

Prev Next

Ucraino va a sporgere denuncia ma esce in manette. Era ricercato per furto

ps arrestoRoma, 6 maggio 2017 - Erano le 20,00 circa di ieri quando R.S., ucraino di 30 anni, si è presentato negli uffici del Commissariato della Polizia di Stato di Torpignattara per presentare una denuncia, in relazione ad una rapina subita qualche giorno prima al parco Prenestino.

Nel corso della compilazione dell'atto, però, il verbalizzante svolgeva accertamenti sul denunciante ed emergeva così che era ricercato dovendo espiare una pena di  8 mesi e 18 giorni per furto.

Così, mentre il Poliziotto completava - con calma - la denuncia, i colleghi provvedevano a redarre gli atti a suo carico per la notifica del provvedimento restrittivo emesso a suo carico dal Tribunale di Roma.

Al termine della completa compilazione della denuncia, insieme alla copia del  verbale, R.S. ha ricevuto la notifica del provvedimento di cattura ed è stato ammanettato, e subito dopo è stato accompagnato nel carcere di Rebibbia per scontare la pena carceraria.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...