Menu
News - Messico, oltre 150 le vittime del terremoto. Crollo di un collegio. Morti 20 bambini.  38 dispersi

News - Messico, oltre 150 le vittim…

(foto Ansa/Epa) Roma, 20...

Serie a - La VAR aiuta ancora l’Inter

Serie a - La VAR aiuta ancora l’Int…

Nell’anticipo del turno i...

Rischioso fare i conti senza l’oste

Rischioso fare i conti senza l’oste

Roma, 19 settembre 2017 -...

Cosa succede nella Capitale? Tedesca legata e violentata  nel parco di Villa Borghese. Terzo caso in tre giorni

Cosa succede nella Capitale? Tedesc…

Roma, 18 settembre 2017...

Serie A,  4a giornata 2017 - Prime fughe in serie A

Serie A, 4a giornata 2017 - Prime …

Roma, 17 settembre 2017...

Tenta di incendiare il portone del Comune. Indagini sulle motivazioni. Fermato

Tenta di incendiare il portone del …

Cesinali (AV) 17 settembr...

Racconti di sport. Voltati Eugenio

Racconti di sport. Voltati Eugenio

Roma, 17 settembre 2017  ...

Serie A - Anticipo 4a giornata

Serie A - Anticipo 4a giornata

(foto Lapresse) Roma, 16...

La stagione della IUC

La stagione della IUC

Una tavolozza di tinte ac...

Gli ungheresi di Roma e Lazio

Gli ungheresi di Roma e Lazio

Una bella mostra dell’Acc...

Prev Next

FATELI ENTRARE

pietrella FATELI ENTRARE barbari sacco di roma 08 09 2017
(FOTO DA WEB)
 
FATELI ENTRARE
 
Fateli entrare, disse l'Imperatore d' Oriente, Valente,
e noi aprimmo le porte del Limes e li facemmo entrare.
 
Sono una risorsa per l'Impero, disse il Senato
e noi abbassammo la guardia.
 
Fateli entrare, dissero i Vescovi,
siamo tutti fratelli in Cristo,
e noi orfani ormai dei nostri Dei,
li accogliemmo in pace.
 
È tutta manodopera a basso costo
e per la nostra economia
sono una risorsa irrinunciabile,
dissero i latifondisti e noi deponemmo le armi.
 
Così, aprimmo le frontiere e li facemmo entrare,
aiutandoli perfino con delle zattere
ad attraversare il Danubio in piena,
erano in tanti, un popolo intero,
uomini, donne e bambini,
fuggiti dalla guerra e dalla carestia,
dalla minaccia portata dagli Unni.
 
Decine di migliaia, centinaia di migliaia,
profughi senza piu' una patria e senza futuro,
era il 376 dc.
 
Dopo qualche anno,
gli stessi uomini a cui noi avevamo dato asilo,
saccheggiarono Roma.
 
La Storia insegna,
il futuro è ormai segnato,
e quello che avverrà
è già scritto nel passato...

©Ernesto Pietrella©

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...