Menu
Europa League 5° turno - En plein delle italiane!

Europa League 5° turno - En plein d…

Roma, 23 novembre 2015 - ...

Teatro Quirino – Sorelle Materassi con Lucia Poli e Milena Vukotic

Teatro Quirino – Sorelle Materassi …

Quel toscanaccio cinico e...

"Guerra e pace - dall’Isonzo ai giorni nostri"

"Guerra e pace - dall’Isonzo a…

Legnano, 23 novembre 2017...

Champions League  -  Juve e Roma rimandate!

Champions League - Juve e Roma ri…

Roma, 22 novembre 2017 - ...

III Edizione del Premio Sicurezza

III Edizione del Premio Sicurezza

Roma, 22 novembre 2017 - ...

Dopo 76 anni, incontro telematico fra Giuseppe Palagi e Luigi Solinas, gli ultimi due Leoni Carabinieri Reali Paracadutisti, reduci della battaglia di Eluet El Asel del 1941. VIDEO AMPIA GALLERIA FOTOGRAFICA

Dopo 76 anni, incontro telematico f…

Cronaca di un evento orma...

Champions League. Il Napoli resta in corsa

Champions League. Il Napoli resta i…

Con un grande secondo tem...

Champions League. Il Napoli resta in corsa

Champions League. Il Napoli resta i…

Con un grande secondo tem...

Champions League. Il Napoli resta in corsa

Champions League. Il Napoli resta i…

Con un grande secondo tem...

Con Amatrice nel cuore, il 5 dicembre  il  Maestro Zampieri accompagnerà la famosa virtuosa di Flauto di Pan, Andreea Chira

Con Amatrice nel cuore, il 5 dicemb…

Allo scopo di contribuire...

Prev Next

Auguri Roma mia - sonetto romano

 Pietrella 21 aprile roma colosseo lupa logo                                           

(foto rielaborata Gio-Gab)        

Auguri Roma mia - sonetto romano

Auguri a te, che me fai batte er core
pe ogni giorno che passamo insieme,
pe tutto quello e questo granne amore
che prova solo chi se vole bene.
 
Auguri a te stringo forte ‘n petto
in un abbraccio che te levi er fiato,
lo faccio dedicannote ‘n sonetto
tutto pe te’, amore mio fatato.
 
Auguri Roma, Signora de saggezza
tu che sei antica, quasi come er Monno
e antica c’hai perfino la monnezza.
 
Te bacio in ogni piazza e in ogni via
tu che sei de tutti, come l’ aria,
ma quann’e’ sera, sei sortanto mia.
 
ErnestoPietrella@DirittiRiservati
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...