Menu
Calcio. Troppo Milan per lo Shkendija

Calcio. Troppo Milan per lo Shkendi…

Roma, 17 agosto 2017 - Il...

Flash - Barcellona:  furgone contro folla sulla Rambla. Ci sono morti e feriti

Flash - Barcellona: furgone contro…

(foto Ansa) Roma, 17 ago...

Calcio. Napoli: buona la prima

Calcio. Napoli: buona la prima

(foto: Ansa) Roma, 16 ago...

Brillantemente risolto il giallo delle gambe di donna  rinvenute nel cassonetto. Recuperato il corpo. Un fermo - VIDEO

Brillantemente risolto il giallo de…

Roma, 16 agosto 2017 - Ap...

Il giallo dell'estate - Due gambe di donna rinvenute in un cassonetto. Sul posto la Scientifica

Il giallo dell'estate - Due gambe d…

(foto repertorio) Roma...

Corea del Nord: alla pronta reazione di Trump, dichiara "prima di sparare osservo azioni Usa"

Corea del Nord: alla pronta reazion…

Roma, 15 agosto 2017 - or...

Burkina Faso - Strage in un locale. 17 morti e 8 feriti

Burkina Faso - Strage in un locale.…

A sparare, sospetti estre...

Calcio. Supercoppa alla Lazio

Calcio. Supercoppa alla Lazio

(foto: Ansa) Roma, 12 ...

Incendi. Arrestato un romeno diciottenne

Incendi. Arrestato un romeno diciot…

(foto repertorio) Monter...

San Lorenzo -Sonetto romano

San Lorenzo -Sonetto romano

(foto rielaborata Gio-G...

Prev Next

Dall'Equador, banane alla cocaina. Sequestrati 34 chili di cocaina purissima

gdf GioiaTauroRoma, 7 agosto 2017 - L'attenta attività di controllo incrociato della documentazione  abbinata ai container scaricati nel porto di Gioia Tauro svolta dai Finanzieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria e dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane – Ufficio Antifrode di Gioia Tauro, suscitava l'attenzione degli investigatori su un container  che trasportava banane  proveniente da Puerto Bolivar (Equador) e destinato in Georgia.

Coordinati dal Procuratore della Repubblica - Direzione Distrettuale Antimafia - dott. Federico Cafiero De Raho,  ricorrendo all'impiego  di sofisticate apparecchiature scanner in dotazione all’Agenzia delle Dogane ed unità cinofile della Guardia di Finanza,  gli operanti accertavano che, celato fra le banane, vi era  un carico ben più importante e cioè 30 panetti, per un totale di 34,090 kg., di cocaina purissima che, venduta al dettaglio, avrebbe fruttato circa 7 milioni di euro, che veniva sequestrata.

Mentre proseguono le indagini al fine di accertare i veri destinatari della droga, il Procuratore Federico Cafiero De Raho ha ricordato che, con quest'ultimo sequestro, la Guardia di Finanza di Reggio Calabria, unitamente a funzionari dell’Agenzia delle Dogane – Ufficio Antifrode di Gioia Tauro, dall'inizio dell'anno hanno sequestrato oltre 870 chilogrammi di cocaina purissima.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...