Menu
Parenti albanesi ladro, a bocca asciutta. Archiviata accusa omicidio

Parenti albanesi ladro, a bocca asc…

Questa volta non ha funzi...

Flash  - San Giorgio a Cremano: offensiva al "clan Troia". 38 arresti

Flash - San Giorgio a Cremano: off…

Roma, 12 dicembre 2017 - ...

Serie A,  16a giornata 2017  - Lazio matata, ma la VAR?

Serie A, 16a giornata 2017 - Lazi…

Roma, 11 dicembre 2017 - ...

Calcio. Buon sorteggio per le italiane

Calcio. Buon sorteggio per le itali…

L’urna è benevola con le ...

Serie A,  16a giornata 2017 - Frenano Napoli e Roma, ripresina Milan

Serie A, 16a giornata 2017 - Frena…

Roma, 10 dicembre 2017 - ...

Racconti di sport. Forza Roma, Forza Lando

Racconti di sport. Forza Roma, Forz…

“Forza Roma, Forza Lupi. ...

Serie A. 16a giornata. Tanto rumore per nulla

Serie A. 16a giornata. Tanto rumore…

L’attesissima e strombazz...

Addio al cantante-attore romano Lando Fiorini

Addio al cantante-attore romano Lan…

Roma, 09 dicembre 2017 - ...

Home ......Home

Home ......Home

dalla nostra corrispond...

Europa League. È grande Atalanta

Europa League. È grande Atalanta

I bergamaschi battono il ...

Prev Next

Firenze - Arrestati 5 anarchici per la bomba di capodanno

ps retataRoma, 3 agosto 2017 - Dopo 7 mesi di laboriose indagini, i Poliziotti dell'Antiterrorismo e della Digos fiorentina, sono riusciti ad identificare i responsabili del collocamento a Firenze, dell'ordigno esplosivo infilato tra le maglie della saracinesca della libreria 'Il Bargello', nota come centro culturale di destra, notato da una pattuglia della Polizia di Stato il mattino di capodanno.

Mentre l'artificiere della Polizia,  Mario Vece aveva cominciato ad esaminare la bomba, l'ordigno munito di timer, esplodeva causandogli gravi danni e provocando la perdita di un occhio ed una mano.

Stamattina, i Poliziotti hanno dato esecuzione ad un provvedimento restrittivo di cinque anarchici che  dovranno rispondere dell'accusa di "tentato omicidio"

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...