Menu
La Cina ha varato la sua prima portaerei fatta in casa

La Cina ha varato la sua prima port…

Roma, 26 aprile 2017 - ...

Vorrei……. - sonetto romano

Vorrei……. - sonetto romano

                   (foto...

Serie A, 33a giornata -  Quattro squilli Roma, Pescara aritmeticamente in B

Serie A, 33a giornata - Quattro sq…

Roma, 24 aprile 2017 - Mi...

Arrestato a Torino marocchino  indagato per reati con finalità di terrorismo internazionale

Arrestato a Torino marocchino inda…

Clandestino in Italia dal...

Finalmente  calcio ! Mai tanti gol. Cinesi sconfitti

Finalmente calcio ! Mai tanti gol.…

Roma, 24 aprile 2017 - L’...

Borseggiatrice da Guinness dei primati: 25 anni di età ed arrestata 44 volte.

Borseggiatrice da Guinness dei prim…

Sbaglia lei o sono le m...

Teatro Quirino – Il Borghese di Molière con Emilio Solfrezzi

Teatro Quirino – Il Borghese di Mol…

Ambita nobiltà Al Teatro...

Serie A, 33a giornata - Risultati e classifica - Ricordiamo Scarponi

Serie A, 33a giornata - Risultati e…

Solita Juventus, golead...

Caos nella sinistra per  la ricorrenza del 25 aprile

Caos nella sinistra per la ricorre…

Le ferite prodotte dalla ...

Francia: In Spagna, dopo le bombe, nel 2004 vinse Zapatero che ritirò, con loro vergogna, i soldati dall'Afghanistan

Francia: In Spagna, dopo le bombe, …

...  ma nessuno gridò all...

Prev Next

Polacco autolesionista, uccide paziente in ospedale e ferisce 2 paramedici. Arrestato

cc Legnago ospedaleÈ avvenuto a Legnago

Roma, 16 aprile 2017 - Un polacco 35enne da due giorni in Italia, dopo essere stato sedato e ricoverato in rianimazione nell'ospedale di Legnago perchè autolesionista essendosi procurato dei tagli ai polsi, svegliatosi ha strappato i cavi dei macchinari che tenevano in vita un malato terminale, 52enne veronese, procurandone il decesso.  Accorso il personale sanitario, armatosi  di forbici,  si è scagliato contro di loro, ferendone due che tentavano di disarmarlo.
Solo l'immediato intervento dei Carabinieri, che riuscivano a disarmarlo, bloccarlo ed arrestarlo, ha posto fine alla sua violenza evitando ulteriori gravi conseguenze.
 
Ora, certamente si dimostrerà che non era in condizione di intendere e di volere. Verrà così rilasciato, dandogli la patente per continuare a commettere delitti contro la persona in piena libertà d'azione.
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...