Menu
Mentre perdura la crisi idrica per la Capitale, indagano i Carabinieri Tutela Ambiente di Roma

Mentre perdura la crisi idrica per …

Avviso di garanzia per  P...

Undicesimo omicidio nel foggiano. Ucciso in rosticceria, davanti alla moglie. Aggredito e picchiato l'inviato di Rai2 Nello Trocchia

Undicesimo omicidio nel foggiano. U…

Ferito anche un giovane ...

Autunno Romano

Autunno Romano

Autunno Romano Quanno ...

Serie A TIM  - Calendario 2017-2018

Serie A TIM - Calendario 2017-2018

Roma, 26 luglio 2017 - È ...

Caracalla -  Nabucco di Verdi, 3^ opera per la stagione estiva del Teatro dell’Opera

Caracalla - Nabucco di Verdi, 3^ o…

Un Nabucco arrogante e bl...

Operazione '' 'ndrangheta stragista". Stragi del '90, arrestati boss

Operazione '' 'ndrangheta stragista…

Attentati ai carabinieri ...

Estradizione record dal Kenia. Arrestato a Nairobi il 19 luglio, Carlo Gentile è già in Italia

Estradizione record dal Kenia. Arre…

Il 12  luglio era stato c...

Invalido spacciatore, da gennaio arrestato per la quarta volta per spaccio. Otterrà la bambolina omaggio?

Invalido spacciatore, da gennaio ar…

Roma, 25 luglio 2017 - B....

Racconti di sport. Le parate mai fatte

Racconti di sport. Le parate mai fa…

Roma, 25 luglio 2017 -A...

L'Italia che brucia

L'Italia che brucia

(foto di Francesco Liturr...

Prev Next

Polacco autolesionista, uccide paziente in ospedale e ferisce 2 paramedici. Arrestato

cc Legnago ospedaleÈ avvenuto a Legnago

Roma, 16 aprile 2017 - Un polacco 35enne da due giorni in Italia, dopo essere stato sedato e ricoverato in rianimazione nell'ospedale di Legnago perchè autolesionista essendosi procurato dei tagli ai polsi, svegliatosi ha strappato i cavi dei macchinari che tenevano in vita un malato terminale, 52enne veronese, procurandone il decesso.  Accorso il personale sanitario, armatosi  di forbici,  si è scagliato contro di loro, ferendone due che tentavano di disarmarlo.
Solo l'immediato intervento dei Carabinieri, che riuscivano a disarmarlo, bloccarlo ed arrestarlo, ha posto fine alla sua violenza evitando ulteriori gravi conseguenze.
 
Ora, certamente si dimostrerà che non era in condizione di intendere e di volere. Verrà così rilasciato, dandogli la patente per continuare a commettere delitti contro la persona in piena libertà d'azione.
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...