Menu
Europa League 5° turno - En plein delle italiane!

Europa League 5° turno - En plein d…

Roma, 23 novembre 2015 - ...

Teatro Quirino – Sorelle Materassi con Lucia Poli e Milena Vukotic

Teatro Quirino – Sorelle Materassi …

Quel toscanaccio cinico e...

"Guerra e pace - dall’Isonzo ai giorni nostri"

"Guerra e pace - dall’Isonzo a…

Legnano, 23 novembre 2017...

Champions League  -  Juve e Roma rimandate!

Champions League - Juve e Roma ri…

Roma, 22 novembre 2017 - ...

III Edizione del Premio Sicurezza

III Edizione del Premio Sicurezza

Roma, 22 novembre 2017 - ...

Dopo 76 anni, incontro telematico fra Giuseppe Palagi e Luigi Solinas, gli ultimi due Leoni Carabinieri Reali Paracadutisti, reduci della battaglia di Eluet El Asel del 1941. VIDEO AMPIA GALLERIA FOTOGRAFICA

Dopo 76 anni, incontro telematico f…

Cronaca di un evento orma...

Champions League. Il Napoli resta in corsa

Champions League. Il Napoli resta i…

Con un grande secondo tem...

Champions League. Il Napoli resta in corsa

Champions League. Il Napoli resta i…

Con un grande secondo tem...

Champions League. Il Napoli resta in corsa

Champions League. Il Napoli resta i…

Con un grande secondo tem...

Con Amatrice nel cuore, il 5 dicembre  il  Maestro Zampieri accompagnerà la famosa virtuosa di Flauto di Pan, Andreea Chira

Con Amatrice nel cuore, il 5 dicemb…

Allo scopo di contribuire...

Prev Next

Attualita.it - Articoli filtrati per data: Lunedì, 11 Settembre 2017

Ciclismo: Vuelta Espana

ciclismo Froome Nibali vuelta 17Roma, 12  settembre  2017 - Si è chiusa la 72° edizione del Giro di Spagna, la Vuelta, col trionfo del britannico Chris Froome  che ha bissato, al momento unico corridore, la vittoria del Tour conseguita a luglio scorso.
Abbiamo detto unico corridore in riferimento al moderno calendario che ha collocato la Vuelta tra la fine di agosto e settembre, dopo il Giro ed il Tour, mentre in passato la kermesse spagnola si  disputava ad aprile come prima delle tre grandi corse a tappe.
Dunque ancora Froome, dopo il quarto successo al Tour, che ha dimostrato, con due vittorie di tappa ed al di là del fatto di avere uno squadrone come il team Sky, di essere veramente un corridore di primissimo ordine dal momento che quest’anno la Vuelta è stata estremamente impegnativa, spettacolare e molto battagliata a dispetto di un clima pesante, come caldo, che però ha permesso di viaggiare ad una media, in tutte e tre le settimane di corsa, di circa 40 km. orari.
Vincenzo Nibali ha conseguito un ottimo secondo posto ed ha tenuto sulla corda il britannico fino all’ultima tappa, quando la scalata dello spauracchio Angliru, ultimi 6 km. con punte al 24%, poteva riservare qualsiasi sorpresa. Insieme a Vincenzo buone le prove di Zakarin, terzo, di Trentin, vincitore di ben quattro tappe, e dell’immenso Contador che ha salutato la sua straordinaria carriera con un quarto posto finale e la solitaria cavalcata sul temibile Angliru.
Il futuro di Nibali, a mio avviso, dovrebbe concentrarsi su un diverso sistema di correre i grandi giri perché ormai a 32 anni soffre molto gli arrivi con pendenze alte ma di durata breve, oltre al fatto che paga dazio sulle tappe a cronometro rispetto allo specialista Froome.
Un’ ultima annotazione su due azzurri come Aru e Moscon, col sardo che ha deluso le aspettative condizionato probabilmente dall’imminente divorzio dal team Astana, mentre di Gianni Moscon ne sentiremo parlare in un prossimo futuro e non soltanto, o non più, come fedele scudiero di Froome.
Leggi tutto...

Papa Francesco in Colombia: Cristo è sole di giustizia

papa francesco bogotàCartagena de Indias,10 settembre 2017 -  Ognuno può compiere il primo passo per la pace.
 
Inizia il giorno 6 a Bogotá, posta su un altopiano a 2640 metri nella Cordigliera Orientale delle Ande, il percorso di Francesco in terra colombiana, accolto dal presidente della repubblica Juan Manuel Santos e consorte.

Il 7, l'incontro con le autorità nella Plaza de Armas della Casa de Narino, seguito dalla visita di cortesia al presidente Santos nel Salone protocollare della Casa de Narino.  La visita alla cattedrale, il saluto con la benedizione dal balcone del Palazzo Cardinalizio e l'incontro con i vescovi nel medesimo palazzo poi quello con il comitato direttivo del CELAM nella Nunziatura Apostolica, dove il papa ricorda come le donne abbiano avuto una presenza fondamentale, non secondaria, nell'Antico e nel Nuovo Testamento. La Messa nel Parco Simon Bolivar con la partecipazione di circa un milione di persone. Il raccoglimento davanti all'immagine di Nostra Signora del Rosario di Chiquinquirà (massimo riferimento per il popolo sudamericano come la Madonna di Guadalupe), traslata nella cattedrale di Bogotá per il viaggio papale. Dopo il dono filiale di un rosario d'oro, Francesco ha affidato alla mediazione materna di Maria, la Colombia e il suo desiderio di pace, lasciandone traccia nel libro d'oro della cattedrale. 
 
L'8 la partenza con circa 100 chilometri percorsi in aereo per raggiungere Villavicencio, l'ultima grande città a confine con le immense, paludose, pianure dei Llanos Orientales lungo il fiume Orinoco, centro fondato dai gesuiti fra la gente della tribù Guayupe e tristemente segnato dalle recenti violenze. La celebrazione eucaristica è nel terreno di Catama, e riunisce le popolazioni anche per le beatificazioni di un vescovo e di un sacerdote, assassinati in due momenti diversi di una storia di guerra senza fine: Jesus Emilio Jaramillo, Monsalve, vescovo di Arauca, ucciso nel 1989 presso Fortul (ci dicono che l'attribuzione del delitto sia nella realtà ancora incerta, tra le fazioni della guerriglia o il narcotraffico) e Pedro Maria Ramirez Ramos, parroco di Armero-Tolima, vittima nel 1948 delle violenze fra liberali e conservatori, nel periodo definito El Bogolazo (la violenza), iniziato con l'assassinio, il 9 aprile del 1948, del candidato liberale Gaitan. Nel pomeriggio, nel Parque Las Malocas,  l'Incontro di preghiera per la riconciliazione nazionale, davanti al Cristo di Bojayà: statua lignea di Cristo, mutilata dallo scoppio di una bomba (delle Farc), avvenuto il 2 maggio del 2002 in una chiesa (nella regione del Choco sul Pacifico) che saltò in aria causando un numero ancora imprecisato (tra 72 e 100) di vittime fra i fedeli. Momento culminante il perdono fra rappresentanti delle parti in conflitto, presenti vittime superstiti e famiglie di uccisi e scomparsi. Nella giornata è stata diffusa la notizia della lettera al papa, con la richiesta di perdono per il dolore causato, di Rodrigo Londono Echenerri, conosciuto come Timochenko,  leader delle Farc ed ora esponente politico per la riconciliazione. Una sosta davanti alla Croce della Riconciliazione, simbolo di unificazione nazionale, nel Parque de los Fundadores, conclude la giornata a Villavicencio, Alla presenza di  400 bambini e una rappresentanza delle popolazioni indigene, Francesco ha deposto presso la croce,  una corona di fiori ed ha piantato un albero, Nelle preghiere del papa soprattutto ascolto e tenerezza."Vengo qui con rispetto, calpestando una terra sacrata dal sangue di milioni di innocenti e dal dolore delle loro famiglie. Ogni morte violenta ci diminuisce come persone. Sono venuto per guardarvi negli occhi e, se lo permettete,  se Dio mi dà la grazia, per piangere con voi, per perdonarci, anch'io devo chiedere perdono. Per abbracciarvi davanti al Cristo amputato che ha sofferto con il popolo e per il popolo e che ci insegna la forza del perdono. Cristo nero, ti hanno strappato i tuoi figli che credevano in te, fa' che ci impegniamo a restaurare il tuo corpo, per consolare chi piange nella solitudine".

Il  9  il Papa è a Medellin, dove nel 1968 Paolo VI portò come un arcobaleno il messaggio del Concilio Vaticano II nella realtà sudamericana, inaugurando il 24 agosto dalla Cattedrale di Bogotá la Seconda Conferenza Generale degli Episcopati dell'Amerca Latina, svoltasi a Medellin fino al 5 settembre di quell'anno. È la seconda città della Colombia, nella valle di Aburrà, fra la Cordigliera Occidentale e la Cordigliera Orientale, con la nascita del suo primo nucleo nel 1616. Centro che ha conosciuto una diffusione incredibile delle violenze urbane, andate riducendosi dal 2005, grande riferimento per il narcotraffico. La Messa è all'Aeroporto dove già venne celebrata  il 5 luglio 1986 da Giovanni Paolo II, con le ordinazioni episcopali, durante il suo viaggio in Colombia che toccò 13 luoghi. Nello Stadio Coperto La Macarena, poi, l'incontro con i sacerdoti, i religiosi, i consacrati e le loro famiglie dove ha condannato la trappola della droga, il riferimento all'inquietudine dei giovani che può dare disorientamento o grandi frutti anche nel volontariato, la necessità di una Chiesa autentica.

Il 10 la giornata conclusiva  si svolge a Cartagena de Indios, centro industriale, grande porto nel Nord, con una suggestiva baia sul Mar dei Caraibi. 
Nella Piazza San Francesco d'Assisi ed alla presenza di molti poveri, il papa ha benedetto la posa della prima pietra delle case per i senzatetto ed ha incontrato anche le ragazze assistite dall'OperaTalitha Kum (in aramaico: fanciulla, alzati!) rete internazionale di consacrate contro l'abuso e la tratta delle persone, soprattutto minori, fondata nel 2004 e presieduta da John Studzinskii, filantropo e uomo d'affari. Poi è andato in un quartiere popolare, nella casa di Lorenza Perez, una signora di 77 anni che da 50 cucina da volontaria per i poveri.
Il pontefice, risalito sulla papamobile, a causa di una brusca frenata, ha battuto il viso contro l'auto riportando una piccola ferita su un'arcata sopracciliare ed un ematoma ad uno zigomo.
La recita dell'Angelus è avvenuta nella chiesa di S. Pietro Claver,  gesuita.
Leggi tutto...

Calcio. Var sport

  • Pubblicato in Calcio

calcio var dello sport attPensieri scherzosi (ma non troppo) sull'uso del VAR (o della VAR) nel nostro campionato.
Roma, 11 settembre - In attesa di poter giudicare la positività del suo impatto sul mondo del calcio, la nuova tecnologia recentemente introdotta potrebbe fornire al bravo scrittore Stefano Benni, un ulteriore capitolo della fortunata saga che descrive il campionario umano in Bar Sport e Bar Sport 2000.
Accanto al Professore, all’Uomo col cappello, al Cinno e al Bambino col gelato potremmo così trovare:
1) l’Irriducibile: colui che nemmeno di fronte alla prova provata ammetterebbe l’immeritata agevolazione ottenuta dalla sua squadra del cuore.
2) il Superelettronico: quello che non capisce nulla di calcio ma ti sa spiegare come funziona la VAR
3) Quello che lo sapeva già: generalmente un biscugino di quarto grado di uno dei due assistenti dell’arbitro che vede le immagini incriminate assieme a loro grazie a una microcamera
Il tutto sotto lo sguardo vigile della Luisona, la decana delle paste in bacheca dal 1959!

Leggi tutto...

Nella Marsica, per precauzione, oggi scuole chiuse in tre Comuni per il terremoto di ieri sera

  • Pubblicato in Cronaca

terremoto scurcola marsicana 10 09 2017Roma, 11 settembre 2017 - A seguito del terremoto di magnitudo  3.9 registrato ieri alle ore 21:58:09 (UTC +02:00) ora italiana, dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, con coordinate  geografiche latitudine 42.09, longitudine 13.32 ad una profondità di 8 km con epicentro 3 km NW Scurcola Marsicana (AQ). Nel raggio di 10 km, vi sono i comuni di Scurcola Marsicana km.3, Magliano de' Marsi km.4, Tagliacozzo km.6, Massa d'Albe km.6, Cappadocia km.10 e Sante Marie km.10, tutti in provincia dell'Aquila.

Il terremoto è stato avvertito anche nel Lazio, pur non essendovi stati danni. Moltissime le segnalazioni ai Vigili del Fuoco.

Al fine di verificare in sicurezza  l'agibilità delle strutture scolastiche, i sindaci di   Scurcola Marsicana, Maria Olimpia Morgante, di Avezzano, Gabriele De Angelis e di Tagliacozzo, Vincenzo Giovagnorio, sentiti i tecnici ed i dirigenti scolastici, hanno sospeso per oggi, primo giorno di scuola, l'attività didattica delle scuole di ogni ordine e grado.

 All'ANSA,  il presidente dell'Ingv, Carlo Doglioni, ha dichiarato che "Sicuramente si è attivata un'altra struttura". "Questo terremoto - ha proseguito - è avvenuto in una zona a sud di Campotosto e vicinissima ad Avezzano, sede del terremoto del 1915: una delle zona più sismiche d'Italia". "Nei prossimi giorni seguiremo la situazione con la massima attenzione per capire se si tratta di una sequenza oppure di un evento isolato"

Leggi tutto...

Almanacco del 11 settembre 2017

almanacco new 3
alman ghirlanda color seppia
OGGI
Lunedì, 11 Settembre 2017
È il 254º giorno del calendario gregoriano
Mancano 111 giorni alla fine dell'anno.
alman ghirlanda color seppia
NASCE
1933 - Nicola Pietrangeli, ex tennista vincitore di due
"Roland Garros", conduttore televisivo e attore
1947 - Donatello, cantante, compositore (Io mi fermo qui)
1980: Maura Leone, attrice (Manuale d'amore 3)
1985: Michele Silvestri, cantante lirico e attore
(Quo vado?)
1995: Matilda De Angelis, attrice e cantante
(serie tv: Tutto può succedere)
MUORE
2010 - Michele Perriera, scrittore e regista teatrale
(La casa)  (n. 1937)
2011 - Gino Latilla, cantante (Casetta in Canada)(n.1924)
2013 - Jimmy Fontana, cantautore, contrabbassista
e attore (Il mondo)  (n. 1934)
2014 -Mirko Ellis, attore (La legione dei dannati)(n.1923)
2014: Gianni Mantesi, attore e doppiatore
(Cristina, l'Europa siamo noi) (n. 1924)
STRANIERI
1990: nasce Henry Hopper, attore statunitense
 (Plant Hunter)
1997: nasce Garance Le Guillermic,
attrice francese (Il riccio)
2011: muore Andy Whitfield, attore e modello gallese
(Be here now: La storia di Andy Whitfield)(n. 1971)
2016: muore Alexis Arquette, attrice transgender
statunitense (Kiss Me) (n. 1969)
alman ghirlanda color seppia
ACCADDE
1906 – Il Mahatma Gandhi durante una protesta
all'Empire Theatre of Varieties di Johannesburg,
adotta per la prima volta la sua metodologia della 
satyagraha, chiamando i suoi compagni a sfidare
la nuova legge e a subire le punizioni previste,
senza ricorrere alla violenza.
1940 – George Stibitz esegue la prima operazione
da remoto su un elaboratore.
1988 – Italia: il team Ferrari ottiene una schiacciante
doppietta al Gran Premio d'Italia, dopo nove anni di
mancata vittoria, doppietta dedicata ad Enzo Ferrari 
scomparso qualche settimana prima; primo 
Gherard Berger, secondo Michele Alboreto
1992 – La foiba di Basovizza, furono gettati numerosi
italiani trucidati dai partigiani jugoslavi,  
diventa monumento nazionale.
1999 – Pubblicazione nel Regno Unito del primo
volume dell'Archivio Mitrokhin.
2001 – Attacco terroristico dell'11 settembre 2001:
negli Stati Uniti,il dirottamento di tre aerei provoca il crollo
del World Trade Center a New York e danni al Pentagono
 e un quarto si schianta in Pennsylvania;
muoiono quasi 3000 persone.
2004 - 11 settembre – Grecia: Si inabissa nel Mar Egeo,
l'elicottero che trasporta il patriarca greco-ortodosso di 
Alessandria d'Egitto, Pietro VII, ed altre 17 persone
2006 - muore Gustavo Pignero (n.1947),  generale dei 
Carabinieri. Con   il Generale Dalla Chiesa, avvalendosi
di Silvano Girotto (Frate Mitra) da Capitano, catturò i due
capi delle Brigate Rosse, Curcio e Franceschini,
decapitando così il movimento armato.
2011 – Inaugurazione del 
National September 11 Memorial & Museum,
museo dedicato agli attentati al World Trade Center 
dell'11 settembre 2001.
alman ghirlanda color seppia
TEMPO AL TEMPO
1970 – Un tornado causa 30 vittime a Venezia.
1976 - terremoto, 9 grado scala Mercalli,  in Friuli
distrugge gli edifici già lesionati dalla scossa
del 6 maggio
alman ghirlanda color seppia
 LA CHIESA RICORDA
Santi e Beati
Ss. Proto e Giacinto,
S. Daniele, S. Emiliano, sant'Elia detto lo Speleota.
Beato Bonaventura da Barcellona
San Giovanni Gabriele Perboyre, 
Santi Matteo e Gusmeo 
Beato Pietro de Alcantara (Lorenzo) Villanueva Larrayoz 
alman ghirlanda color seppia
SIGNIFICATO DEI NOMI
ELIA - Dall' ebraico=il mio Dio - Grande profeta d' Israele
che, secondo la leggenda ebraica, malgrado sia stato
rapito in cielo da Gerico, egli è tuttora vivente in attesa
del Giudizio Universale; Sant' Elia Abate di Calabria,
si festeggia l' 11 settembre.
Questo nome rivela una grande predisposizione per lo
studio delle scienze divine.
alman ghirlanda color seppia
PROVERBIO
Lunghi e noiosi sono i dì agli oziosi,
son brevi anche i più lunghi agli operosi
alman ghirlanda color seppia
 AFORISMA
Ma io ho visto la scienza che ho adorato
e l'aereo che ho amato,
distruggere la civiltà che mi aspettavo
essi avrebbero servito.
(Charles Lindbergh)
alman ghirlanda color seppia
 LINGUAGGIO DEI FIORI
Il significato di Ancusa è...
Ricordo
alman ghirlanda color seppia
FRASE DEL GIORNO
Il miglior partner per qualsiasi donna
 è un archeologo:
più lei invecchia,
 più lui la trova interessante
(Franz KafkaRalph Waldo Emerson)
alman ghirlanda color seppia
PENSIERO DEL MATTINO
- La sensazione più piacevole?
La pace interiore
(Madre Teresa di Calcutta)
alman ghirlanda color seppia
MASSIMA DEL GIORNO DIVERTENTE
Fra nonnette:
"Tu la segui la TV?"
"Perche' la tua cammina? E quando è uscito
questo nuovo modello?".
alman ghirlanda color seppia
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...