Menu
Serie A,  16a giornata 2017 - Frenano Napoli e Roma, ripresina Milan

Serie A, 16a giornata 2017 - Frena…

Roma, 10 dicembre 2017 - ...

Racconti di sport. Forza Roma, Forza Lando

Racconti di sport. Forza Roma, Forz…

“Forza Roma, Forza Lupi. ...

Serie A. 16a giornata. Tanto rumore per nulla

Serie A. 16a giornata. Tanto rumore…

L’attesissima e strombazz...

Addio al cantante-attore romano Lando Fiorini

Addio al cantante-attore romano Lan…

Roma, 09 dicembre 2017 - ...

Home ......Home

Home ......Home

dalla nostra corrispond...

Europa League. È grande Atalanta

Europa League. È grande Atalanta

I bergamaschi battono il ...

Grasso potrebbe disarcionare Renzi

Grasso potrebbe disarcionare Renzi

Roma, 7 dicembre 2017 - L...

Siccità e vento in nemici della California del Sud

Siccità e vento in nemici della Cal…

dalla nostra corrispond...

Champions League. Storia di un’eliminazione annunciata

Champions League. Storia di un’elim…

L’avventura del Napoli in...

Teatro Quirino – ‘Mariti e Mogli’ dal film di Woody Allen con Monica Guerritore e Francesca Reggiani

Teatro Quirino – ‘Mariti e Mogli’ d…

Giochi di coppia Per app...

Prev Next

Attualita.it - Articoli filtrati per data: Giovedì, 02 Novembre 2017

Europa League 4° turno - Lazio qualificata, Atalanta e Milan ancora no!

  • Pubblicato in Calcio
calcio Parolo goalRoma, 2 novembre 2017 - Con due turni d'anticipo la Lazio stacca il biglietto di qualificazione per i sedicesimi di Europa League, vincendo contro il Nizza per 1-0, autorete di Le Marchand al 92°.
Gara non trascendentale dei biancocelesti ma giocata con concentrazione, senza sprecare troppe energie, con un turnover di sei giocatori all'inizio, poi nella ripresa con  l'ingresso di Lulic, Parolo e Milinkovic Inzaghi ha voluto dare un segnale alla squadra di voler tentare di vincere l'incontro.
Con un pizzico di fortuna, autogoal in pieno recupero, senza strafare la Lazio ha centrato l'obiettivo e adesso fino a metà febbraio testa e risorse sul campionato come ha sottolineato mister Inzaghi.
 
Le altre due italiane, 0-0 il Milan ad Atene contro l'Aek e l'Atalanta 1-1 a Nicosia contro l'Apollon rete di Ilicic su rigore, sono ancora in ballo con rammarico per gli orobici che prendono il goal del pareggio al 94° ad un soffio dalla qualificazione matematica. Per i rossoneri ancora una partita scialba, senza troppa personalità, con Montella ancora sulla graticola ed un'involuzione preoccupante per il quarto “zero” nella casella dei goals realizzati.
 
Da sottolineare l'ennesimo tonfo dell'Everton, la vittoria dello Sheriff Tirasport allenata da Roberto Bordin in trasferta e la qualificazione anticipata dello Zenit di Roberto Mancini.
 
Appuntamento per il penultimo turno a giovedì 23 novembre.
  
Leggi tutto...

La Corsa dei Santi e il saluto del Santo Padre

Corsa dei santi 17Roma, 02 novembre 2017 - Si è svolta a Roma, in Piazza San Pietro, con 7.500 partecipanti, la decima edizione della “Corsa dei Santi, la dieci chilometri promossa dalla Fondazione Don Bosco nel Mondo, con una duplice finalità, quella di dare visibilità di festa popolare ad una ricorrenza liturgica, Ognissanti, che affonda le radici nella grande tradizione cristiana, e di aiutare le missioni della Fondazione Don Bosco nel Mondo. Anche quest’anno, infatti, la Fondazione Don Bosco nel Mondo ha richiamato l’attenzione, attraverso la corsa, su un progetto solidale al quale lavorano i missionari salesiani di Bangalore, India.

Il progetto s’intitola “Bambina o sposa?” e lotta contro la cattiva consuetudine locale di dare in spose ad uomini adulti, spesso ad anziani, bambine che vengono così derubate della loro infanzia. I Salesiani del posto offrono a queste spose-bambine accoglienza, istruzione, supporto psicologico e formazione sui propri diritti. 

A supporto della corsa e della campagna, in qualità di testimonial, è intervenuta  Giusy Versace, la grande atleta paralimpica e conduttrice televisiva da sempre sensibile ai temi sociali. Al termine della gara, come accaduto negli anni scorsi, il Santo Padre ha rivolto un caloroso saluto e un ringraziamento ai partecipanti.

“È stata una giornata straordinaria – ha detto Paolo Scipioni, presidente della Asd  Corsa  dei Santi. Per questa edizione oltre 7500 persone sono arrivate da tutta Italia e da tante nazioni estere in Piazza San Pietro per festeggiare Ognissanti e contribuire con la loro corsa alla promozione della campagna della Fondazione Don Bosco nel Mondo. In questi dieci anni i partecipanti si sono quintuplicati, facendo diventare la Corsa dei Santi uno degli eventi di running più partecipato d'Italia. Un successo che otteniamo anche grazie ai partner, alle istituzioni e agli sponsor che ci danno fiducia contribuendo concretamente ad aiutare le missioni della Fondazione Don Bosco nel Mondo”.

In totale sono stati oltre 7.500 i partecipanti, dei quali 3.942 alla competitiva (3.035 uomini e 907 donne) e 1.300 alla non competitiva di 10 chilometri, e oltre 2.200 alla 3 chilometri aperta a tutti. In campo maschile la vittoria è stata conquistata dal keniano Elvis  Kipkoech  in 30:29. Un successo meritato per il giovane atleta africano che vive a Varese che ha tenuto la testa della corsa sin dal primo chilometro. “Era la prima volta che correvo a Roma ed è stato un esordio fantastico perché ho vinto questa gara prestigiosa - ha detto a fine gara Kipkoech -. Il percorso è molto bello, scorrevole e veloce, quindi non ho fatto fatica a mantenermi sul mio ritmo”. Secondo posto per il moldavo Roman Prodius in 31:06, terzo per l'italiano Ivan Valenti in 31:12. Al 10° posto si è classificato il romano Giorgio Calcaterra (32:54), mentre al 27° posto si è piazzato il pentatleta dei Carabinieri Pier Paolo Petroni, campione del mondo a squadre 2012 e olimpico a Rio de Janeiro.

In campo femminile, stessa storia, con la keniana Caroline Cherono che, alla prima corsa nella Capitale ha vinto con un buon crono, 34:25, correndo in testa dall'inizio alla fine.   

Leggi tutto...

Calcio e beneficienza. Il Genoa ed Eviva insieme per aiutare l’ospedale Gaslini

calcio genoa gasliniIl club rossoblù e il suo sponsor si attivano per finanziare l’istituto pediatrico genovese, il cui logo sarà presente sulle maglie rossoblù al derby di sabato sera.
Roma, 2 novembre – In occasione del derby della Lanterna di sabato sera (inizio alle 20.45) il Genoa e il suo sponsor Eviva danno vita ad una iniziativa congiunta di responsabilità sociale per finanziare un progetto condiviso in un percorso comune: l’allestimento e il funzionamento di un centro di accoglienza e supporto per le famiglie dei bambini in procinto di ricovero all’interno dell’ospedale.
Il logo dell’Istituto “G.Gaslini” (il più grande ospedale pediatrico del nord Italia, con i suoi 20 edifici e i circa 2mila operatori tra personale medico, universitario, ricercatori e infermieri), sarà presente sulle maglie dei giocatori del Genoa vicino a quello di Eviva per sensibilizzare tutti sull’attivazione di un nuovo servizio del C.A.B.E.F. (Cent­ro Accoglienza Bambi­no e Famiglia), il centro di riferimento e sostegno rivolto a genitori e famigliari che accompagnano nel capoluogo ligure, per un autentico viaggio della speranza in molti casi, i loro bambini per sottoporli a diagnosi e cure, provenienti da tutte le regioni italiane e da moltissimi Paesi di tutto il mondo.
A raggiungere l’obiettivo finale che l’Istituto si propone, concorreranno una serie di aste online realizzate in partnership con Charity Star, portale internazionale leader nel settore.
La prima asta è iniziata il 2 novembre e durerà due settimane.
In palio le maglie dei giocatori che scenderanno in campo nel derby di sabato per il club di calcio più antico in Italia e di tutti gli altri componenti la rosa.
Capi unici e da collezione con i loghi di Genoa, Gaslini ed Eviva.
Sarà la prima tappa di un articolato itinerario di appuntamenti per aggiudicarsi maglie, palloni, visite, incontri, oltre alla possibilità di partecipare a una cena di Natale e al galà conclusivo.
Per prendere parte alle aste online basta collegarsi al sito ufficiale del Genoa (www.genoacfc.it) e cliccare sul cuore con scritto “Insieme per il Gaslini”.
Leggi tutto...

Almanacco del 02 novembre 2017 - COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI Video 'A livella'

almanacco new 3
Alm toto caricat livella
OGGI
Giovedì, 02 Novembre 2017
COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI Video 'A livella'
È il 306º giorno del calendario gregoriano 
Mancano 59 giorni alla fine dell'anno.
Alm toto caricat livella
NASCE
1940: Gigi Proietti, attore, comico e
regista (Maresciallo Rocca)
1963: Gianfranco Phino, attore, comico
e imitatore (Zelig Lab)
1974: Barbara Chiappini, conduttrice televisiva,
showgirl e attrice (American Dream(s))
1975: Tommaso Mecarozzi, giornalista e telecronista
sportivo, conduttore tv di "Dribbling"
1977: Gabriella Pesson, attrice  (serie tv:La porta rossa)
MUORE
2001: Fiorella Betti, attrice e doppiatrice (Lana Wood 
in Agente 007-Una cascata di diamanti)(n. 1927)
2005: Renato Cominetti, attore, doppiatore e direttore
 del doppiaggio (Ispettore Derrick)  (n. 1915)
2005: Ferruccio Valcareggi, calciatore e allenatore,  ct
nazionale vicecampioni del mondo 1970 (n. 1919)
2006: Milly Vitale, attrice (Il medico della mutua)(n.1932)
2007: Oreste Benzi, presbitero, fondatore della
Comunità Papa Giovanni XXIII  (n. 1925)
STRANIERI
1989: nasce Katelyn Tarver, cantautrice e attrice
statunitense (Famous in love-serie TV)
1995: nasce Brandon Soo Hoo, attore statunitense di
origine cinese (Bedevil - Non installarla )
2011: muore Sickan Carlsson, attrice svedese
(tv: Kusiner i kubik)  (n.1915)
2015: muore Colin Welland, attore e sceneggiatore
britannico, Oscar (Momenti di gloria) (n. 1934)
Alm toto caricat livella
ACCADDE
1852 – Cavour viene eletto primo ministro del Piemonte
1904: in vendita il primo numero del quotidiano
 britannico "The Daily Mirror"
1936: prima trasmissione televisiva ad alta 
definizione (Londra, BBC)
1975 – Viene ucciso da Pino Pelosi all'idroscalo di Ostia 
Pier Paolo Pasolini, regista, scrittore
1977 - Roma, Via Monte Zebio, mentre il dirigente DC
Publio Fiori esce da casa, viene gravemente ferito a colpi
di pistola da brigatisti rossi
2000 – Il primo equipaggio composto da due russi ed un
americano, giunge sulla Stazione Spaziale Internazionale
 2004 – Viene ucciso il regista olandese Theo van Gogh,
nipote del celebre pittore.L'uomo aveva girato un film sulla
 violenza sulle donne nel mondo islamico e subito dopo
aveva ricevuto minacce, mentre contro il film si erano
espressi molti esponenti musulmani dei Paesi Bassi. Per
l'omicidio è stato arrestato un uomo di origine marocchina
2007: A Perugia viene trovata uccisa la
studentessa  inglese Meredith Kerker, 22 anni           
Alm toto caricat livella
LA CHIESA RICORDA
Santi e Beati
Commemorazione dei defunti
Ss. Tobia e cc., San Giorgio di Vienne, 
San Giusto di Trieste,
San Malachia di Armagh, Beata Margherita di Lorena,
Beato Pio Campidelli, San Vittorino 
Alm toto caricat livella
SIGNIFICATO DEI NOMI
GIUSTO - Dal latino justus=giusto, retto, brobo, onesto
Alm toto caricat livella
PROVERBIO
La morte, tutti trova
e il mondo si rinnova
Alm toto caricat livella
AFORISMA
Quando un uomo vuole uccidere una tigre,lo chiama sport; 
quando una tigre vuole uccidere lui, la chiama ferocia.
[George Bernard Shaw]
Alm toto caricat livella
IL LINGUAGGIO DEI FIORI
Il significato di - Crisantemo - è...
Ti auguro momenti di gioia in questo periodo di avversità
Il significato di Crisantemo  - è...
Per la sua fioritura a fine ottobre, quindi in concomitanza
con la celebrazione dei defunti, gli si attribuisce un
significato funesto ma il nome, che deriva dal greco,
significa fiore d'oro. Il Mondo Orientale attribuisce al 
Crisantemo il significato  di vita e felicità.
Alm toto caricat livella
CURIOSITÀ e TRADIZIONE
L'uso di porre delle lapidi sulle tombe sarebbe dovuto, 
in origine, alla paura che lo spettro del defunto 
potesse uscire dal luogo del suo ultimo riposo 
In occasione della ricorrenza del 2 novembre, il grande
Totò, principe Antonio De Curtis, scrisse la famosa poesia
in un misto di italiano e napoletano  
Alm toto caricat livella
 
PENSIERO DEL MATTINO
Se sai vivere bene un solo giorno,
 riuscirai a vivere bene tutta la vita.
(Omar Falworth)
Alm toto caricat livella
MASSIMA DEL GIORNO DIVERTENTE
Pierino con i compagni di scuola
"A scuola avevo i voti peggiori della scuola. Eppure
studiavo tantissimo ed evidenziavo i passi importanti.
 Poi ho migliorato moltissimo."
"Pierino, e  come hai fatto?"
"Mi hanno spiegato  il mio errore: l'evidenziatore che
usavo era ... di colore nero..."
Alm toto caricat livella
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...